Ciccio Sultano va a Noto: a febbraio 2021 apriamo il resort di lusso San Corrado

4/7/2020 1 MILA

Ciccio Sultano: tradisco per modernizzare la più grande cucina del mondo. Grande per l’incredibile susseguirsi di dominazioni. Dall’innovazione siciliana può passare l’innovazione pura e semplice della cucina non solo italiana

Noto grande tappa della gastronomia italiana. I cantieri sono aperti, Corrado Assenza è impegnato nella ristrutturazione del suo magico Caffè Sicilia. Anche il San Corrado, 25 stanze nel corpo principale, ha ripreso i lavori la cui fine era prevista per quest’anno e che, ovviamente a causa del Covid, è slittata a febbraio secondo quanto ci ha detto ieri Ciccio Sultano.
Il resort è nell’ex tenuta dei Principi Nicolaci di proprietà di Paolo Gionfriddo (ligure di genitori siracusani) a Noto, e il ristorante gourmet del San Corrado si chiamerà Principe di Belludia, dal nome dell’ex Baronato vnduto nel 1600 proprio alla famiglia Nicolaci.
Per il momento oltre al gourmet ci sarà una trattoria che si chiamerà CasaPasta, il simbolo gastronomico dell’Italia nel mondo.
Lo chef bistellato di Ragusa Ibla ha completato il Cantiere Sultano con l’apertura della cantina a fianco al ristorante a Ibla per cene private di gruppo, aperitivi e semplici dopo cena.
Insomma, dimagrito e tonico, lo chef bistellato stringe i denti in un momento difficile per la gastronomia italiana, ma ha ben chiaro dove vuole arrivare.
La benzina per fare tutto questo? “Le persone che lavorano con me. Sono riuscito a recuperarle quasi tutte sto sto già facendo i colloqui per il San Corrado”.

Ciccio Sultano resort  a Noto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.