Guida ai ristoranti di Caserta con tavoli in giardino

7/5/2021 2.1 MILA
Ph_ Escargo’ Garden
Ph_ Escargo’ Garden

di Antonella Amodio

Mangiare a Caserta in giardino?

Si può, viste le tante oasi nascoste della città in cui rifugiarsi. Indirizzi che regalano atmosfere familiari, romantiche e/o di tendenza, dove è possibile accompagnare i piatti con vino e drink in spazi stupendi in mezzo al verde dei giardini, in cortili di antichi palazzi e nei dehors ravvivati da fiori, erbe aromatiche, orti tradizionali e ombrelloni. Location che in tutta sicurezza predispongono gli spazi seguendo tutte le indicazioni fornite dal protocollo emergenza sanitaria.

 

Terra Ristorante Vegetariano

In un delizioso cortile con prato ed alberi, si mangia una cucina molto definita, con una filosofia di base che da importanza alla qualità del prodotto, al lavoro manuale e artigianale, al rispetto della terra e dei suoi tempi.

 

La Bolla

Verde, poi verde e ancora verde. Un locale dove le proposte di pizza e piatti tradizionali, con un tocco di modernità, possono essere degustati a contatto con la natura. Un’oasi di silenzio e di bellezza.

 

Tre Farine

Pizzeria e ristorante in un ampio giardino a due passi dalla Reggia di Caserta, in stile moderno e di grande confort.

 

Trattoria Caprese

Cucina prettamente di pesce e pizza napoletana, proposte in un grande spazio adibito a giardino, in pieno centro della città.

 

Vovo Pacomio

Nel cuore di Caserta, il giardino di questo locale ha un fascino tutto particolare. Ampia offerta gastronomica incentrata su piatti territoriali e pizza.

 

Dogana Golosa

In pieno quartiere borbonico, a due passi dalla bellissima chiesa gotica di Santa Maria delle Grazie, il locale dispone di un dehors e di un giardino dove mangiare carne e specialità nostrane.

 

Antica Hosteria Massa

Locale antico di Caserta, datato 1848, con uno dei giardini più belli ed attrezzati per l’ospitalità che ci siano in città. Cucina tradizionale e pizza napoletana.

 

Pane e Acqua Bistrot

Cucina e pizza napoletana da mangiare in un ampio spazio giardino arredato in stile moderno, con luci soffuse. Molto suggestivo.

 

Ristorante Il Cortile

Aiuole di macchia mediterranea, orto, erbe aromatiche, piante e fiori accolgono gli ospiti nel cortile/giardino. In cucina si utilizzano esclusivamente ingredienti a km zero.

 

 

Say Please Garden Experience

Apertivo, pranzo e cena nel giardino interno di questo locale tranquillo, nascosto in un vicoletto. Cucina contemporanea ben presentata e buoni prodotti gastronomici.

 

Radici Clandestine

Affacciato sui giardinetti di Corso Trieste, il locale conta un giardino interno e uno spazio esterno, dove la proposta gastronomica è un melting pot culinario tra culture diverse. Ottimi cocktail.

 

Escargo’ Garden

Colazioni di lavoro, aperitivi, pic nic, pranzi e cene sotto le stelle, completamente all’aria aperta con le preparazioni di Valeria Fusco, la brava padrona di casa.

 

12 Morsi

Uno spazio esterno abbellito da piante e fiori, dove poter mangiare panini, carne e tanto altro ancora.

 

Loreto Via San Carlo – Palazzo storico Paternó

Una location meravigliosa, un palazzo antico datato 1775 con sede in una delle arterie del centro storico casertano, con la possibilità di sostare per il pranzo e per la cena nel cortile interno, impreziosito da fontane di stile barocco ed elementi architettonici di grande valore artistico.

 

Officina 14

Il giardino di questo locale è stato appena rinnovato. Oltrepassando la sala ci si ritrova in uno spazio tranquillo, dove la proposta gastronomica vede cucina mediterranea insieme con la classica pizza.

 

Manouche

Una vecchia locanda trasformata in osteria e B&B con annesso un antico cortile abbellito con piante e lanterne, dove oltre a cenare ci si può imbattere in uno spettacolo di tango, di teatro e di cinema.

 

La Vignarella

Cucina mediterranea e pizza da mangiare nel giardino che ha sede a pochi metri dal Complesso Monumentale del Belvedere.

 

2 commenti

    Valeria fusci

    Grazie Antonella Amodio per l’attenzione che hai voluto dedicare al mio garden. Sono lusingata.

    7 maggio 2021 - 14:17Rispondi

      Antonella Amodio

      È doveroso citare il tuo garden, tra i più belli e organizzati del territorio. Merita tutta l’attenzione.

      7 maggio 2021 - 17:40Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.