Il vini del Cilento sul Quotidiano Nazionale

22/2/2022 1.1 MILA
Lorenzo Frassoldati
Lorenzo Frassoldati

di Lorenzo Frassoldati

Il Cilento è terra di contadini e patria della Dieta mediterranea. E’ il più esteso Parco nazionale d’Italia in provincia di Salerno. Entroterra semi-selvaggio,  sulla costa  gioielli del turismo come Paestum (coi suoi templi) , Castellabate, Palinuro, Agropoli, Pisciotta, Marina di Camerota.  Popolo di pastori, i cilentani hanno imparato a coltivare la vite (e l’ulivo) con disciplina e orgoglio. Quello cilentano è un suolo alcalino e forte, perfetto per l’allevamento della vite, integrando l’acidità con una grande presenza salina; le brezze marine mitigano il rigore dell’inverno ma anche le torride estati.  Il Cilento enoico va scoperto di persona, magari nel corso di una  vacanza ‘slow’.

Qui propongo due belle cantine, Tempa di Zoé e Tenute del Fasanella. Le ‘tempe’ sono le sinuose colline che attraversano il Cilento. Le vigne di Tempa di Zoé , nel comune di Torchiara, si estendono su 2 ettari vitati ad Aglianico dai quali, fin dal 1997 viene prodotto “Zero”, a cui si aggiungono nel 2015 e 2016 i nuovi impianti di Aglianico e di Fiano per un totale di circa 5 ettari. Gli assaggi. Xa 2019 è il bianco di punta (€ 25), 100% Fiano, sapido e vibrante. Asterias 2019 è il Fiano base (€18) di bell’impatto. Zero  2018 è un rosso mediterraneo con lieve appassimento  (€25) di grande personalità; Diciotto 2019 (€18)  è un Aglianico solare , affinato in legno. Info: www.tempadizoe.it

Tenute del Fasanella è una società vitivinicola con 41 soci: solo uve di proprietà, cura dei dettagli  dal terreno alla cantina. Le varietà presenti sono: Fiano, Primitivo, Aglianico ed Aglianicone. La cantina nasce nel novembre 2003 da una idea di Michele Clavelli , già sindaco del comune di Sant’Angelo a Fasanella. Ai piedi dei Monti Alburni  prende vita l’attività di questa realtà artigianale che fa solo vini certificati bio e senza solfiti aggiunti. Attualmente la superficie vitata totale è di 9 ettari tra Aglianico, Fiano, Primitivo e Aglianicone.  Assaggi. Du vini bio: Alburno 2016 rosso di punta (30 €)  , super selezione di  Aglianicone progenitore dell’Aglianico , morbido e suadente. Phasis  2020 (13 €)  100% Fiano sa di agrumi ed erbe aromatiche. Di bella beva Auso 2017 blend di Aglianico e Primitivo (8 €)  Info: www.tenutedelfasanella.it

2 commenti

    Lorenzo Frassoldati

    Grazie all’amico e collega Luciano Pignataro per avere ripreso la mia rubrica “Prezzi & Qualità” apparsa su QN-Quotidiano Nazionale (Resto del Carlino-La Nazione-Il Giorno) dedicata a due belle cantine del Cilento : Tempa di Zoè e Tenute del Fasanella!

    22 Febbraio 2022 - 09:40

    NINO

    Grande cantina di ottimi vini, non da meno dei grandi nomi nazionali.

    24 Febbraio 2022 - 10:52

I commenti sono chiusi.