Pan del Cilento di Alfonso Pepe

5/2/2020 1.6 MILA

Alfonso Pepe - Pan del Cilento
Alfonso Pepe – Pan del Cilento

di Francesca Faratro

I pasticcieri definiti “bravi”, quelli che di anno in anno conquistano successi collezionando premi e riconoscimenti, sono quelli ancorati alla semplicità di una dolcezza senza tempo.

Sono quelli che vincono al primo morso e che conseguentemente ne sollecitano il secondo ed il terzo ancora. Ed Alfonso Pepe questo lo sa bene. I suoi dolci sono buoni e trasmettono al palato una caratteristica ben precisa: è quell’amore necessario che li rende golosi ed irrinunciabili.

Alfonso Pepe
Alfonso Pepe

Ancorato al suo territorio e ai meravigliosi prodotti che questo gli offre, Alfonso fa si che nelle sue ricette vi sia il meglio della Campania, valorizzando attraverso ingredienti di qualità, i diversi luoghi capaci di offrirgli l’eccellenza.

In omaggio al Cilento, il luogo che ha visto nascere le sue doti professionali partendo dal laboratorio di suo zio ad Ascea Marina, nasce il “Pan Cilento”.

Il nome già presagisce i sapori che comporranno la ricetta: sono i fichi bianchi, le mandorle, il miele ed i pinoli, accomunati in dei piccoli biscottini adatti ad ogni ora del giorno.

Non solo, tale preparazione, facile da realizzare, potrà essere realizzata  da grandi e piccini nei freddi pomeriggi d’inverno e rappresentare una sana e gustosa merenda per le iniziative che anticipano il Natale.

 

Pan del Cilento

Ricetta di Alfonso Pepe

  • 15 minutiTempo di cottura
  • 0.0/5Vota questa ricetta

Ingredienti

  • 150 gr. Farina 00 per dolci (utilizzare una farina debole)
  • 100 gr. Burro
  • 60 gr. Zucchero
  • 100 gr. Uova
  • 15 gr. Miele
  • 60 gr. Pinoli
  • 180 gr. Fichi secchi del Cilento
  • q. b. Mandorle

Preparazione

Unire la farina, il burro, lo zucchero, il miele e metà delle uova. Lavorare il composto per 2/3 minuti e successivamente incorporare l’altra parte delle uova. Aggiungere, infine, i pinoli e i fichi secchi tagliati a piccoli cubetti. Una volta che l’impasto sarà pronto, trasferirlo in una sac à poche e formare su carta da forno tanti piccoli dolcini da 15/20 gr l’uno. Completare la guarnitura del dolce con le mandorle.

Cuocere ad una temperatura compresa tra 170° e 190° per un massimo di 15/18 minuti. .