Polpette napoletane al sugo di Raffaele Bracale

30/1/2022 33.2 MILA

polpette napoletane al sugo

 

 

Ricetta di Raffaele Bracale

  • 15 minutiTempo di preparazione
  • 35 minutiTempo di cottura
  • 3.7/5Vota questa ricetta

Ingredienti per 6 persone

  • 4 etti di polpa (fesone) di manzo macinato,
  • 4 etti di polpa (spalla) di maiale macinato,
  • 2 etti di mollica di pane casareccio ammollati con
  • 2 bicchieri di latte intero,
  • 3 uova,
  • 1 etto di uvetta ammollata,
  • ½ etto di pinoli tostati in un filo d'olio,
  • 2 spicchi d'aglio mondati e tritati finemente,
  • 1 grosso ciuffo di aneto o di prezzemolo lavato, asciugato e tritato
  • finemente,
  • farina abbondante e pan grattato q.s.
  • abbondante olio di semi per friggere,
  • sale fino e pepe nero q.s.
  • per il sugo
  • 1 bicchiere d'olio d'oliva e.v.p. s. a f.,
  • 1 cipolla dorata mondata e tritata grossolanamente,
  • 1 litro di passata di pomodoro in bottiglia,
  • 1 ciuffo di di aneto o prezzemolo lavato, asciugato e tritato finemente,
  • sale fino e pepe nero q.s.

Preparazione

In una ciotola profonda mettere il tritato di manzo e di maiale, la mollica bagnata e strizzata le uova, l'uvetta ammollata, i pinoli tostati, un po' di pangrattato, sale fino, aneto o prezzemolo tritato e formaggio grattugiato.
Mescolate bene in modo da ottenere un impasto abbastanza denso, se è troppo morbido aggiungete ancora pangrattato.
In una pentola approntate il sugo a fuoco moderato: mettete tutto l'olio d'oliva, la cipolla tritata, e fate appassire la cipolla, versate il contenuto della bottiglia di passata di pomodoro, riempite con acqua la bottiglia vuota e versatela nella pentola, salate e pepate ad libitum, incoperchiate e lasciate cuocere a fuoco moderato per circa 35 minuti.
Alla fine unite il trito di aneto o prezzemolo.
Frattanto con l'impasto di carne preparate delle polpette a forma di palla leggermente schiacciate ai poli della grandezza d'una arancia media.
Nel frattempo mandate a temperatura l'olio di semi ed appena sia caldissimo, rollate abbondantemente nella farina le polpette e friggetele lentamente e brevemente poche per volta, per modo che risultino dorate all'esterno, ma cotte all'interno; a mano a mano prelevatele con una schiumarola e trasferitele nel tegame con il sugo appena la passata comincia a bollire; lasciate completare la cottura fino a che il sugo non si addensi un poco.
Servitele calde di fornello irrorate con alcune cucchiaiate di sugo
Durante la cottura, assaggiate il sugo, e se fosse troppo aspro aggiungete nella pentola un pizzico di bicarbonato e mezzo cucchiaino da caffè di zucchero.
Il sugo, se risultasse troppo abbondante (ma non dovrebbe) può essere utilizzato per condire della pasta doppia (mezze maniche - rigatoni - maltagliati rigati) o dei tortellini e le polpette usatele come secodo piatto accompagnate da un contorno di patate fritte o (a preferenza!) di frijarielli cotti a crudo in olio, aglio e peperoncino.

Vini abbinati: Gragnano, lettere