Pranzo al Ristorante La Chioccia d’Oro con i vini di Verrone

31/10/2021 1.1 MILA

di Enrico Malgi

Per quanto possa sembrare strano non ho mai approntato una vera recensione per il Ristorante La Chioccia d’Oro di Giovanni Positano, mamma Maria e figlia Rosa di Vallo della Lucania, ubicato nei pressi della mia abitazione e che negli anni ho sempre frequentato con molta assiduità come semplice cliente. Un locale storico, ultrapremiato e sempre molto affollato, aperto da più di quarant’anni, che è diventato un punto di assoluto riferimento per tutta la gastronomia del Cilento.

A dire il vero alla fine del 2011 è stato pubblicato su questo blog un mio particolare servizio di colore, che però non raccontava specificatamente dei piatti dell’ottima cucina casalinga e di territorio di questo eccellente ristorante. L’ennesima occasione si è presentata recentemente quando Paolo Verrone, viticoltore di Agropoli, mi ha chiamato per propormi di pranzare insieme a lui proprio alla Chioccia d’Oro, assaggiando così anche alcuni suoi vini.

Ovviamente non mi sono lasciato sfuggire questa opportunità ed ho accettato subito con molto entusiasmo il suo gentile invito.

Si incomincia con appetitosi stuzzichini, in cui il tema ricorrente è stato quello che ha riguardato i prelibati funghi dei boschi del Cilento e specialmente quelli del monte Gelbison, cucinati in vari modi. Deliziosi e molto appetitosi.

Due i primi piatti presentati insieme. Tortello di ricotta di latte vaccino con vellutata di noci, culatello cilentano e funghi porcini. E poi ondulati Vicidomini ripieni di spinacini freschi e magro di vitello cotti al forno e con fonduta di cacioricotta. Una vera bontà tutti e due i piatti, semplici ed essenziali ma sicuramente molto gustosi. La pasta è cotta in modo magistrale.

Ristorante la Chioccia d'Oro Tortello di ricotta e ondulati Vicidomini
Ristorante la Chioccia d’Oro Tortello di ricotta e ondulati Vicidomini

Per secondo ancora due imperdibili preparazioni. Coniglio ripieno con carciofi e funghi porcini col suo fondo. Filettino di maiale con cipolla caramellata all’Aglianico, pere e mandorle, accompagnato da patate arreganate, tipica specialità della Casa. Esecuzione da manuale, con sapori ben definiti. I piatti sono leggeri e sfiziosi, con la carne molto tenera, tanto che si scioglie in bocca.

Ristorante la Chioccia d'Oro - Coniglio ripieno, Filettino di maiale e patate arreganate
Ristorante la Chioccia d’Oro – Coniglio ripieno, Filettino di maiale e patate arreganate

Un’eccellente cucina tipica del territorio cilentano quella di Giovanni, solida, affidabile e che da otto lustri dispensa benessere e felicità a tutti i suoi affezionati clienti.

Paolo Verrone e Enrico Malgi
Paolo Verrone e Enrico Malgi
Rosa Positano, Paolo Verrone, Enrico Malgi e Giuseppe Pastore
Rosa Positano, Paolo Verrone, Enrico Malgi e Giuseppe Pastore

In abbinamento abbiamo bevuto tre ottime bottiglie di vino di Viticoltori Verrone: Spumante Le Mille Bolle Rosé Extra Dry, Vigna Castello Fiano Cilento Dop e Vigna Girapoggio Aglianico Cilento Dop. Scelta davvero molto azzeccata.

Spumante Le Mille Bolle Rose' Extra dry Verrone
Spumante Le Mille Bolle Rose’ Extra dry Verrone
Vigna Castello Fiano Cilento Dop
Vigna Castello Fiano Cilento Dop

Ristorante La Chioccia d’Oro
Vallo della Lucania – Bivio Novi Velia (Sa)
Tel. 0974 70004
Aperto a pranzo e cena e chiuso il venerdì

Viticoltori Verrone
Sede ad Agropoli (Sa) – Località Cannetiello
Tel. e Fax 089236306
[email protected]www.verroneviticoltori.it

2 commenti

    Marco Contursi

    Enrico numero 1

    31 ottobre 2021 - 08:44Rispondi

    Enrico Malgi

    Dopo di te senz’altro caro Marco e anche dopo Marco secondo il brianzolo

    31 ottobre 2021 - 11:07Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.