Roma: le nuove pizze di Angelo Pezzella dedicate a Martucci, Civitiello, Pignalosa e 50 Kalò!

5/11/2018 1.3 MILA
Angelo Pezzella
Angelo Pezzella

di Floriana Barone

La Martucci, la Civitiello, la Pignalosa e la 50 Kalò: le nuove pizze sul menu invernale di Angelo Pezzella sono un omaggio a quattro colleghi e amici campani. Lo scorso aprile, il pizzaiolo napoletano ha iniziato a inserire le prime quattro pizze speciali nel suo locale a Capannelle: proposte che sono state molto apprezzate dalla clientela romana.

Tra qualche giorno, quindi, sul nuovo menu ci saranno la Martucci, con vellutata di friarielli, latte di bufala, provola d’Agerola, salsiccia e olio evo, dedicata a Francesco Martucci(10€);

Pizza la Martucci
Pizza la Martucci

La Civitiello ispirata alla “Amatriciana Gialla” di Davide Civitiello, con pomodoro giallo, guanciale, pecorino romano, pepe in grani e fior di latte(10€);

Pizza la Civitiello
Pizza la Civitiello

la 50 Kalò, omaggio a Ciro Salvo e alla sua pizza “Pasta e Patate”, con  crema di patate, soffritto di sedano, carote, cotiche, provola d’Agerola, pepe e una cialda di grana stagionata 36 mesi in uscita, un’aggiunta particolare di Pezzella(10€).

Pizza la 50 Kalo
Pizza la 50 Kalo

E, per finire, sarà sul menu anche la Pignalosa, dedicata a Giuseppe Pignalosa, preparata con passata di pomodorino giallo del Vesuvio Dop, mozzarella di bufala campana Dop, caciocavallo podolico, olio extra vergine d’oliva Dop e basilico fresco(10€).

Pizza la Pignalosa
Pizza la Pignalosa

La pizza diventa elemento d’unione, dimostrazione d’amicizia e di stima reciproca: l’idea di Pezzella è quella di lanciare un messaggio per valorizzare l’arte del pizzaiolo e, soprattutto, creando un collegamento diretto tra Roma e Napoli.

E, pensando al futuro, il pizzaiolo partenopeo sta già ragionando anche su pizze dedicate a colleghi romani, come, ad esempio, Giancarlo Casa.

 

Angelo Pezzella Pizzeria con Cucina
Via Appia Nuova, 1095,

00178 Roma
Aperto a pranzo e a cena
Martedì chiuso
Facebook

Un commento

    Bruno Anastasia

    (8 novembre 2018 - 13:15)

    Ci sono stato….grande delusione, forse solo per me , visto che il locale è frequentatissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.