Vigna Castello Rosso Salento Igp 2011 | Voto 88/100

1/5/2015 2.4 MILA
Vigna Castello Rosso Salento Igp 2011 Vallone
Vigna Castello Rosso Salento Igp 2011 Vallone

Vallone Società Agricola
Uve: negroamaro e susumaniello
Fascia di prezzo: 20,00 euro in enoteca
Fermentazione e maturazione: acciaio e legno
Vista 5/5 – Naso 26/30 – Palato 27/30 – Non omologazione 30/35

Azienda storica quella di Agricole Vallone, fondata nel 1934 e che è stata tra le prime a valorizzare il il negroamaro, soprattutto con la grande performance del Graticciaia.

E storici sono stati personaggi  come Severino Garofano e Donato Lazzari che hanno lasciato qui un segno indelebile del loro passaggio.

La produzione aziendale poi non si è fermata al Graticciaia, perché le altre undici etichette sono tutte eccellenti e con alcune di esse Vallone ha partecipato all’ultima edizione di Radici del Sud.

Una di queste è il Vigna Castello Rosso Salento Igt, di cui ho degustato in questi giorni il millesimo 2011. Blend composto da negroamaro al 70% e saldo di susumaniello. La fermentazione e la maturazione di questo vino è avvenuta in serbatoi di acciaio, in tonneaux, in barriques, in vasche di cemento ed in vetro. Il tasso alcolometrico raggiunge i quattordici gradi.

Controetichetta Vigna Castello Rosso Salento Igp 2011 Vallone
Controetichetta Vigna Castello Rosso Salento Igp 2011 Vallone

Bel colore rubino intenso e brillante. Al naso frutta rossa piccola e grande, soprattutto mora, mirtillo, amarena e prugna. In seconda battuta si respirano anche piacevoli odori di tabacco, cacao, vaniglia, tostato, mentolo e balsamo. L’attacco in bocca è relativamente astringente e con un leggero sottofondo rustico, ma subito riequilibrato da risalti tonici, freschi e morbidi. La complessa struttura e la corposità del vino rendono appagante il palato, insieme ad una stuzzicante sapidità e ad un ritmo dinamico e minerale.

Vino di carattere, che termina con un profondo e persistente finale, tanto da fare schioccare la lingua! Ennesima conferma, quindi, del negroamaro salentino! Da preferire su piatti di pasta, carni arrosto e formaggi stagionati. Prosit!

Questa scheda è di Enrico Malgi

Sede a Lecce – Via XXV Luglio, 7
Tel. 0832 308041 – Fax 0832 243108
[email protected] www.agricolevallone.it
Enologo: Graziana Grassini
Ettari vitati: 161 – Bottiglie prodotte: 500.000
Vitigni: negroamaro, susumaniello, montepulciano, ottavianello, syrah, merlot, cabernet sauvignon, fiano, sauvignon blanc e chardonnay,

2 commenti

    Mondelli Francesco

    Ero sinceramente preoccupato.L’assenza ,anche se per un breve periodo,dei tuoi post mi inducevano a pensare ad una coda influenzale di questa balorda primavera.Bentornato quindi a casa ovvero in Puglia e sul blog.PS.Conosco vino ed azienda.Concordo pienamente con il tuo scritto.FM.

    1 maggio 2015 - 21:10

    Enrico Malgi

    Caro Francesco, per fortuna non sono stato attaccato dall’influenza stagionale. Ti ringrazio per il tuo interessamento. Sono stato soltanto impegnato nelle mie periodiche visite ad aziende vinicole per raccogliere materiale e degustare i vini. Penso che in questi giorni potrai leggere i miei servizi inerenti realtà a te molto care. Ciao.

    2 maggio 2015 - 09:29

I commenti sono chiusi.