Vini Tenuta Cavalier Pepe – Nuove annate

25/5/2021 837
Milena ed Enrico
Milena ed Enrico

di Enrico Malgi

Milena Pepe, figlia del Cavaliere Angelo, è una donna giovane, attraente, forte e sensibile e che non si ferma mai nella sua frenetica attività, come ho potuto costatare nella mia recente visita.

Millena Pepe
Millena Pepe

Dal 2005 si è sobbarcata l’onere di condurre l’azienda vitivinicola di famiglia, trasferendosi dal natìo Belgio dove il papà tanti anni fa era emigrato in cerca di fortuna, in quel di Luogosano, piccolo e caratteristico borgo collinare in provincia di Avellino. Ma questo non l’ha affatto spaventata, perché, come dicevo prima, Milena è una donna forte e molto preparata. Si è diplomata in Wine Marketing ed in Viticoltura ed Enologia e parla correntemente quattro lingue. Nel frattempo si è anche sposata con un giovane irpino, diventando madre di due splendidi figli. In questi anni ha dato prova tangibile delle sue enormi capacità imprenditoriali, portando avanti con sagacia, carisma e competenza l’azienda, col supporto di un’affiatata équipe di collaboratori, tra cui spicca l’enologo Gennaro Reale.

Ampia, affidabile e di eccellente spessore la produzione di vini territoriali, che hanno conquistato sia il mercato nazionale e sia quello internazionale.

Visitando l’azienda ho potuto assaggiare i vini delle nuove annate, esclusi i rossi per adesso, ed anche una novità in anteprima.

Vini in degustrazione Cavalier Pepe
Vini in degustrazione Cavalier Pepe

Lila Falanghina Irpinia Doc 2020. Soltanto Falanghina lavorata in acciaio. Tasso alcolico di tredici gradi. Prezzo finale intorno ai 15,00 euro.

Nel bicchiere si esalta un limpido e gioioso colore giallo paglierino, con leggeri riflessi verdolini. Interessante ed accattivante il fulgido bouquet, dal quale si espandono compositi e variegati profumi di clementina, pesca bianca, mela, banana, ginestra, erbe aromatiche e balsamo. In bocca fa il suo ingresso un sorso bello fresco e morbido, suadente, soave, gentile, affusolato, accomodante, sapido e fruttato. Il palato si avvale poi di una tattilità succosa, elegante, aggraziata e cristallina. Impagabile il bel finale. Da consumare su una mozzarella di bufala e carne bianca.

Vigna Santa Vara Falanghina Irpinia Doc 2019 Tenuta Cavalier Pepe
Vigna Santa Vara Falanghina Irpinia Doc 2019 Tenuta Cavalier Pepe

Vigna Santa Vara Falanghina Irpinia Doc 2019. Falanghina in purezza fermentata e maturata in botte di legno grande. Prezzo finale di 18,00 euro.

Cromatismo segnato da un lucente e dorato colore giallo. Pot pourri affastellato da intense ed avvincenti credenziali, che, come da prassi, hanno nella frutta fresca indigena e tropicale la loro punta di diamante. E così si appalesano al naso coreografici vezzi di mandarino, mela annurca, pera, ananas e mango. Seducenti poi le marcate modulazioni sapide, minerali e mentolate, insieme a sospiri di macchia mediterranea. In bocca penetra un sorso secco, citrino, tagliente, fine, avvolgente e morbido. Cotè elegante, stuzzicante, avviluppante, scattante e dinamico, che rinvigorisce ancora di più un palato già tonico e ben ritmato. Buona serbevolezza. Fraseggio finale lungamente persistente. Un’ottima Falanghina davvero da abbinare a piatti di mare naturalmente, ma che sa cavarsela bene anche su piatti più strutturati di terra senza pomodoro.

Bianco di Bellona Coda di Volpe Irpinia Doc 2020. Coda di Volpe al 100% lavorata in acciaio e vetro. Tenore alcolico di tredici gradi. Prezzo finale orientativo di 12,00 euro.

Nel bicchiere si staglia un colore giallo paglierino non troppo carico. All’olfatto il vino dispiega i suoi prorompenti e costumati profumi di pera, mela cotogna, pesca gialla, ananas, banana, ginestra e camomilla. Sorso subito fresco, secco, scorrevole, gradevole, ammaliante, sapido, ed elegante. Sviluppo palatale fruttato, gentile, armonico, intrigante ed impreziosito poi da un garbato e carezzevole vezzo tattile. Compostezza gustativa ben ricamata nella sua naturale ed evolutiva espressione. Chiusura leggermente amara ed abbastanza persistente. Da associare a formaggi freschi e verdure scottate.

Refiano Fiano di Avellino Docg 2020. Solo acciaio e vetro. Alcolicità di tredici gradi. Prezzo finale di circa 15,00 euro.

Alla vista si espone un bel colore giallo paglierino giovane e lucente. Il naso fa subito festa, avendo la possibilità di intercettare copiose e variopinte essenze di tanta buona frutta, in modo particolare mela, albicocca, melone, cedro, ananas, lime, nocciola e mandorla. Deliziose poi le effusioni di acacia, tiglio, muschio e citronella. Attacco in bocca vibrante, sapido, teso, strutturato, pimpante, tonico e scattante. Ampiezza tattile sublimata da un aplomb elegante e propositivo, che anticipa così un finale espansivo e lunghissimo. Ne avrà ancora per molti anni. Perfetto su un risotto ai frutti di mare e latticini.

Degustazione vini da Tenuta Cavalier Pepe
Degustazione vini da Tenuta Cavalier Pepe

Nestor Greco di Tufo Docg 2020. Maturazione ed affinamento in acciaio e boccia. Tasso alcolico di tredici gradi. Prezzo finale suppergiù di 15,00 euro.

Goliardico e luminoso il bel colore giallo paglierino già carico e splendente. Dall’ampio crogiolo olfattivo si sprigionano sensitivi profumi di pesca gialla, albicocca, mela, arancia candita, pompelmo, iris e macchia mediterranea, insieme a godibili sentori sulfurei. In bocca esordisce un sorso giovane, pulito, fruttato, sapido e reattivo. Calibrata la spalla acida che alita tanta freschezza per tutto il cavo orale. Tessitura solida e compatta, quasi quanto un vino rosso. Registro palatale succoso, sontuoso ed anche vivace. Siamo ancora all’inizio del percorso. Retroaroma ficcante ed arioso. Da consumare su un piatto di vermicelli a vongole e carne bianca.

Vela a Vento Vulcano Rosato Irpinia Doc 2020. Aglianico in purezza lavorato in acciaio. Elevazione in vetro. Gradazione alcolica di dodici e mezzo. Prezzo finale intorno ai 12,00 euro.

Tipico il radioso colore corallino. Il bouquet si lascia languidamente scansionare, per poter affermare così l’incipiente gamma dei suoi variegati profumi, che ricordano tout court la ciliegia, il ribes, il mirtillo, la melagrana, l’arancia, i petali di rosa, il terriccio, lo zenzero e le bacche mediterranee. L’impatto del sorso sulla lingua si manifesta in modo voluttuoso, profondo, elegante, raffinato e, soprattutto, molto fresco. La beva risulta elegante, affascinante, morbida e godibile. Tratto finale del tutto appagante. Da preferire su un tagliere di salumi e pesce in guazzetto.

Oro Classico Spumante Metodo Classico Pas Dosè. Nuova entrée in casa Pepe, che va a completare così il trittico di spumati targati “Oro”. Gli altri due, bianco e rosato, sono confezionati col metodo Martinotti. Blend di Fiano, Falanghina e Coda di Volpe. Sosta sui lieviti per tre anni. Gradazione alcolica di tredici gradi. Prezzo finale di 40,00 euro.

Spumante Metodo Classico Oro Classico Tenuta Cavalier Pepe
Spumante Metodo Classico Oro Classico Tenuta Cavalier Pepe

Spumante senza aggiunta di zuccheri attraverso il liqueur d’expédition dopo la sboccatura, per cui il residuo zuccherino è inferiore a tre grammi per litro.

Colore stupendamente coniugato ad un colore giallo paglierino brillante di gioia. Perlage ben calibrato, ricco com’è di minuscole bolle che si esaltano alla vista costellate di cadenze persistenti e reiterate, sotto un “cappello” di spuma spesso, soffice e compatto. Al naso salgono eteree nuances fruttate di melone cantalupo, pesca bianca, mela verde, piccoli frutti del sottobosco e/o tropicali. In appresso si appalesano credenziali di glicine, fiori di arancio, mughetto, gelsomino, zagara, timo, menta, burro fuso e biscotti della nonna. L’accogliente palato riceve un sorso freschissimo, fine, divertente, giocoso, brioso, sapido e cremoso. Carbonica elegante. Timbro minerale e di ottima verve. Finale edonistico. Da spendere su finger food, molluschi e crostacei.

Chicco D’oro Passito Campania Igt. Fiano in purezza. Vendemmia effettuata nel mese di novembre, quando le uve hanno raggiunto il giusto appassimento e poi rimangono sulle canne per un ulteriore carico zuccherino. Fermentazione e maturazione in barriques di rovere.

Chicco d'oro Passito Campania Igt Tenuta Cavalier Pepe
Chicco d’oro Passito Campania Igt Tenuta Cavalier Pepe

Dorato e luccicante il bel colore che si riverbera nel bicchiere. Espansivo e coinvolgente il gradevole bouquet, che espande a profusione copiosi e deliziosi profumi di frutta fresca, secca ed anche in confettura: albicocca, mandarino, fichi, cocco, datteri, nocciole e uva passa. Prelibati i risvolti di miele, spezie, caprifoglio, magnolia e salvia. In bocca penetra un sorso dolce quanto basta, ma sicuramente non stucchevole, bilanciato com’è da una carica di ottima acidità. Silhouette pulita, vellutata, affascinante, sapida e sensuale. Gusto pieno, seducente, avvolgente e stimolante. Allungo finale appagante ed edonistico. Va bene in abbinamento con formaggi erborinati, pasticceria secca senza crema e cioccolato fondente.

Eccellente degustazione certamente di vini di alto rango. A breve assaggerò quelli rossi.

Vigneto Tenuta Cavalier Pepe
Vigneto Tenuta Cavalier Pepe

Sede a Luogosano (Av) – Via Pietà, 7

Tel. 0827 73766 – Cell. 349 31772480

[email protected]www.tenutacavalierpepe.it

Enologo: Gennaro Reale

Ettari vitati: 60 – Bottiglie prodotte: 350.000

Vitigni: Aglianico, Sangiovese, Merlot, Fiano, Greco, Falanghina e Coda di Volpe.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.