Ciro Salvo apre a Londra e raddoppia a Mergellina

2/3/2018 4.8 MILA
Ciro Salvo (foto Ugo Marchionne)
Ciro Salvo (foto Ugo Marchionne)

Ciro Salvo apre a Londra. E raddoppia a Mergellina. Sono queste le novità di uno dei pizzaioli più amati dal pubblico, ottavo in 50TopPizza e Tre Spicchi per il Gambero Rosso. Il punto scelto con Alenssadro Guglielmini è vicino Trafalgar Square, una scommessa impegnativa per una città non abituata come New York alla pizza napoletana e dove Da Michele ha aperto due punti che vanno molto bene. Anche qui la pizzeria si chiamerà 50 Kalò.
Ma non sono queste tutte le novità. Dopo Londra, che comunque aprirà prima dell’estate, si metterà mano ad un nuovo progetto sempre a Mergellina, di fronte al Consolato Americano dove la società di 50 Kalò ha rilevato Zi Tore, storico ristorante di cucina tradizionale.
L’idea di Ciro Salvo è di evitare un doppione e di fare solo una pizzeria su prenotazione, cosa che a piazza Sannazzaro è impossibile nonostante l’ampliamento.
Nel frattempo, a un paio di chilometri, a Chiaia, dovrebbe essere pronta la pizzeria dei fratelli Francesco e Salvatore Salvo.
Insomma, nell’arco di meno di dieci anni i Salvo si propongono come una vera e propria nuova dinasty della pizza napoletana.
in bocca al lupo per questa nuova linfa vitale che arricchisce una delle storie gastronomiche più belle e buone del mondo: ‘a pizza.
Ciro Salvo 50 Kalò

Un commento

    Giuseppe A. D'Angelo

    (4 marzo 2018 - 00:58)

    Londra non sarebbe abituata alla pizza napoletana? A Londra si contano almeno una ventina di pizzerie napoletane indipendenti, 5 stand di pizza a portafoglio o da asporto, 7 store di Rossopomodoro, e ben tre catene gestite da consorzi stranieri. Meglio informarsi, prima di scrivere inesattezze di questo tipo.

I commenti sono chiusi.