Frank Rizzuti, la stella in cielo

4/11/2014 1.2 MILA
Francesco Rizzuti

Non voglio rovinare la grande gioia di chi oggi ha conquistato una stella.

E non voglio nanche fare retorica.

Ma ho avuto per tutta la mattinata convulsa, mentre le notizie si accavallavano, in testa Frank Rizzuti un anno fa.

Pochi lo conoscono: era un cuoco lucano appassionato e timido che proprio grazie al 2.0 si era aperto al mondo e ai colleghi.

Un anno fa era già malato, ma aveva tanta energia mentale che lo aiutava a lavorare.

La sua fu la prima stella della Basilicata.

La stella più bella, la stella dei sogni di un uomo del Sud realizzati con il sacrificio e la determinazione a non mollare.

Non si è spenta: è su in cielo e brilla più che mai.

 

Ecco il suo commovente racconto di quella giornata.

13 commenti

    Fabrizio Scarpato

    Vero. E lascia interdetti la dicitura “perdono la stella per cessata attività” . Non so gli altri, i motivi possono essere tanti. Ma Frank Rizzuti, a ben pensare, quella stella di fatto non l’ha mai persa.

    4 novembre 2014 - 16:17

      enricobotte

      avrebbero potuto usare parole diverse per esprimere questo concetto…. un po di stile, anche ai francesi, non guasterebbe.

      5 novembre 2014 - 09:43

    Sara

    Avevo lo stesso pensiero stamattina.
    ciao Frank

    4 novembre 2014 - 16:38

    peppiniello

    Un pò di sensibilità da parte de curatori della guida sarebbe stata molto apprezzata.Peccato.

    4 novembre 2014 - 16:53

    Mario carrabs

    Frank e’ una stella del Sud

    4 novembre 2014 - 18:00

    ANTONIO RUSSO

    Poca sensibilità

    4 novembre 2014 - 19:38

    Angelo D.

    Lo avevo giustappunto segnalato ad un post rilanciato su fb.

    4 novembre 2014 - 19:47

    Mario

    la dedichiamo anche a lui. Grande Frank

    5 novembre 2014 - 02:18

    valicenti federico

    Grande Frank, grande la sua stella.

    5 novembre 2014 - 12:03

    Luis Ventura

    La STELLA che brilla e brillerà di più PER SEMPRE.
    Grandissimo Frank , perdona loro , non sanno quel che scrivono

    5 novembre 2014 - 12:54

    Ivano Antonini

    Bellissimo pensiero. Ci manchi tanto Frank. :-(

    5 novembre 2014 - 13:46

    niko

    ..grande Frank manchi a tutti quelli che ti hanno conosciuto

    6 novembre 2014 - 09:41

    Anna Borello

    ❤❤❤

    6 novembre 2014 - 17:43

I commenti sono chiusi.