Il nuovo Ristorante di Alessandro Feo a Casal Velino Marina

2/5/2019 2 MILA
Alessandro Feo e Marika Ferrazzano
Alessandro Feo e Marika Ferrazzano

di Enrico Malgi

Ecco qui un altro interessante giovane chef della nouvelle vague della cucina cilentana che seguiamo da tempo: Alessandro Feo.

Insegna Ristorante Alessandro Feo
Insegna Ristorante Alessandro Feo

Dopo la proficua esperienza maturata al Rumi di Ascea Marina, Alessandro ha tirato fuori dal cassetto il suo ambizioso sogno: aprire finalmente un ristorante tutto suo. Sogno che si è tramutato in realtà poche settimane fa, quando ha inaugurato sul bellissimo lungomare di Casal Velino Marina un locale che porta il suo nome.

Ristorante Alessandro Feo Interno
Ristorante Alessandro Feo Interno

Ambiente spazioso, carino, elegante ed accogliente, caratterizzato dalla tipica muratura e le arcate in pietra viva. Tavoli ben messi. Mise en place perfetta. Alessandro naturalmente in cucina, dove dà libero sfogo al suo estro ed alla sua fantasia e la giovanissima Marika Ferrazano a servire ai tavoli.

Ottimo pane di variegate composizioni da inzuppare nel pregevole olio evo di Mario Notaroberto.

Ristorante Alessandro Feo Pani
Ristorante Alessandro Feo Pani

Si incomincia con una Spuma di ricotta con aceto balsamico di fichi del Cilento, polvere di pomodoro secco e perle di pesto. Piatto cremoso, delicato e davvero delizioso.

Ristorante Alessandro Feo Spuma di ricotta con aceto di fichi
Ristorante Alessandro Feo Spuma di ricotta con aceto di fichi

Ecco qui un’altra preparazione molto interessante: Spaghetti di asparagi, baccalà e porro. Piatto bene eseguito, sapido quanto basta. Ottimo l’accostamento tra la morbidezza del baccalà, cotto benissimo tanto è vero che si scioglie in bocca, e la consistenza degli asparagi tagliati a listarelle e dello stesso porro.

Ristorante Alessandro Feo Spaghetti di asparagi, baccala' e porro
Ristorante Alessandro Feo Spaghetti di asparagi, baccala’ e porro

Pregevole l’insalatina di seppia e fave su crumble nero e foglia di cipolla croccante in agrodolce. Piatto coreografico, colorato, leggero e creativo, che appaga le papille gustative.

Ristorante Alessandro Feo Insalatina di seppia e fave su crumble nero e foglie di cipolla croccante in agrodolce
Ristorante Alessandro Feo Insalatina di seppia e fave su crumble nero e foglie di cipolla croccante in agrodolce

Per primo la Pasta mista in brodetto di mare. Una sublime preparazione che strizza l’occhio al pescoso mare di Casal Velino. Ottimo piatto davvero, saporito, gustoso e ben calibrato, da mangiare a vagonate.

Ristorante Alessandro Feo Pasta mista in brodetto di mare
Ristorante Alessandro Feo Pasta mista in brodetto di mare

In appresso Totano e scarola. Un classico del territorio cilentano. Ottima consistenza.

Ristorante Alessandro Feo Totano e scarola
Ristorante Alessandro Feo Totano e scarola

Come dolci Fichi e cioccolato e poi Tiramisù con libera interpretazione da parte di Alessandro. Buoni e poco dolcificanti.

Ristorante Alessandro Feo Fichi e cioccolato
Ristorante Alessandro Feo Fichi e cioccolato
Ristorante Alessandro Feo Tiramisu'
Ristorante Alessandro Feo Tiramisu’

Il Fiano Primula di Albamarina e lo spumante bianco millesimato Extra-Dry Con-Trè di Contarini hanno accompagnato tutto il pranzo.

VIni degustati al Ristorante Alessandro Feo di Casal Velino Marina
VIni degustati al Ristorante Alessandro Feo di Casal Velino Marina

La carta de vini presenta molte proposte territoriali, ma anche alcune alloctone.

In conclusione mi fa enorme piacere sapere che Alessandro si sia messo in proprio. Certo i problemi non mancano: Casal Velino Marina, come tutte le località di mare, è frequentata principalmente d’estate, mentre nelle altre stagioni la gente latita. Mettiamoci pure che negli ultimi tempi proprio a Casal Velino si è registrata l’apertura di un’alta concentrazione di nuovi locali pubblici, per cui la concorrenza è diventata spietata. Per fortuna Alessandro è un giovane in gamba ed intelligente, che sa cosa vuole. Deve badare soltanto a migliorarsi, perché le potenzialità di crescita ci sono eccome!

 

Ristorante Alessandro Feo
Via Lista – Casal Velino Marina (Sa)
Cell. 328 8937083
[email protected]www.feorestaurant.it
Coperti: 50
Orario di apertura 12,30 – 14,30 e 19,30-23,00
Locale chiuso il martedì
Prezzi molto favorevoli alla carta e/o menù degustazione

9 commenti

    Francesco Mondelli

    (2 maggio 2019 - 13:15)

    Mi sa tanto che al totano e scarola ė arrivato affaticato:un capolavoro assoluto.Alcuni piccoli aggiusti ma Alessandro con questo suo locale spiccherà il volo regalando al Cilento quanto prima un posto nel firmamento.Augurissimi di vero cuore a chi ogni giorno alla propia terra regala mente e lavoro.FM

    Marco Galetti

    (2 maggio 2019 - 13:45)

    Un abbraccio di cuore e col cuore allo Cheffone di Omignano e a chi per primo gli ha fatto visita, anche se, si è dimenticato di assaggiare e di descriverci La crema di ceci di Cicerale con cozze pane croccante, signature dish di Alessandro, per certo in carta, rimedierò io, con estremo piacere, alla voluta sbadataggine della volpe del Cilento

    Enrico Malgi

    (2 maggio 2019 - 20:26)

    Infatti, Marco, non mi sono permesso di assaggiare il capolavoro di Alessandro senza la tua presenza.
    Francesco tutto ok, Quando scende il brianzolo tieniti libero per una visita.

    bruno soviero

    (2 maggio 2019 - 22:32)

    “prezzi molto favorevoli” per quell’altro prezzi: ” menù alla carta” per quell’altro ancora “ho chiesto alla gentile signora…. ( ma ha pagato il conto?). Insomma il sig. Malgi ha visitato tre ristoranti, da Marina di Camerota, a Palinuro a Marina di Casalvelino magnificando, penso a ragione, la cucina di questi ristoranti senza farci capire la spesa media che farebbe un cliente pagante. Siamo alle solite. Per quante volte ancora si deve sollecitare e pregare l’estensore degli articoli di farci capire quanto si spende per un pranzo medio? So che rischio di essere noioso, ma non rinuncerò di chiedere un servizio utile anche ai lettori-consumatori di questo bellissimo e utilissimo blog. Mi meraviglio che la “solita compagnia di giro” che puntualmente interviene per i commenti non chieda al sig Malgi queste cose basilari per una completa recensione!

    Enrico Malgi

    (3 maggio 2019 - 09:17)

    Gentile sig. Soviero, la ringrazio per il suo intervento e le dico che lei ha perfettamente ragione di voler sapere il costo di un pasto quando si va al ristorante. Nel caso specifico quando si scorre la cartà del menù si capisce se i prezzi sono vantaggiosi, oppure no. Oppure, come da Pappa e Poppa, evidenziare il menù degustazione che non tutti praticano. Le prometto che la prossima volta sarò più attento e preciso. Al piacere di leggerla.

    Marco Galetti

    (3 maggio 2019 - 10:34)

    Gentile signor Bruno Soviero, rispondo col mezzo milanese che c’è in me alla sua educata provocazione, tengo da parte il mezzo toscano per attacchi più frontali, le faccio notare che per quanto riguarda Palinuro il Dottor Malgi aveva espressamente detto ad inizio post di essere stato invitato da un amico viticoltore a testare dei vini… credo abbia elegantemente scelto di non parlare di costi visto che il conto l’ha pagato un altro.
    Anch’io come lei curioso ho scritto a Feo e mi sono fatto mandare la carta delle vivande, la splendida crema di ceci di Cicerale è in carta a nove euro, ci vada, questo piatto glielo offro io, lo pagherò, come ho sempre fatto con Alessandro, in occasione della mia prossima discesa a sud

    bruno soviero

    (3 maggio 2019 - 13:05)

    egr sig Galetti, le rispondo col quarto di veneziano che c’è in me. Grazie per le precisazioni e per la proposta di degustazione delll’ottima crema di ceci di Cicerale che, peraltro già conosco e apprezzo, Sono un assiduo e antico frequentatore del Cilento e, come voi tutti del Pignataro blog, ho a cuore la valorizzazione e l’ordinato sviluppo di quest’area straordinaria e penso di fare un favore ai ristoratori quando chiedo di esplicitare i prezzi medi praticati dai vari ristoranti, Sono tanti i potenziali clienti che, in questo tempo di incertezze, preferiscono farsi prima i conti in tasca. E i ristoranti e le trattorie del Cilento sono,mediamente, veramente convenienti in rapporto alla qualità offerta. Prendo atto con soddisfazione delle precisazioni del sig.Malgi, Se capiteremo nello stesso periodo dalle parti di Alessandro, accetterò con piacere di gustare insieme la ormai mitica crema di ceci.

    Francesco Mondelli

    (3 maggio 2019 - 14:46)

    Aggiungi un posto a tavola che c’è un amico in più.Il vino lo porto io,ma se arriva una bottiglia di Venissa la berremo con vero piacere.PS.Sono passato venerdì sera 26 Aprile e,in due,con appetizer antipasto primo di pasta secca un solo secondo di pesce ed un solo dolce vino escluso 60 €.In media con i prezzi della zona ma con una ricerca e ricercatezza non consuete.FM.

    Enrico Malgi

    (3 maggio 2019 - 15:54)

    Gentile sig. Soviero, come ha anticipato l’amico Marco secondo e con la collaborazione di Francesco Mondelli e Marco primo, a titolo personale la invito ufficialmente ad unirsi a noi come ospite molto gradito la prossima volta che capita nel Cilento per andare a pranzo in qualche ristorante. E’ facoltato a scegliere lei personalmente in quale locale recarci. E così potrà vedere de visu il conto da pagare. Saluti affettuosi dal Cilento. Ci legga sempre, mi raccomando, per noi è sempre un piacere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.