La cicerata calabrese: la ricetta del dolce natalizio

16/12/2021 703
Giuseppe Di Gaetani e Filomena Palmieri
Giuseppe Di Gaetani e Filomena Palmieri

di Floriana Barone

Golosa e profumata: la cicerata calabrese è un dolce tipico delle feste, molto amato soprattutto nei paesini in provincia di Cosenza. A Castrovillari questa specialità non è antica come le vecchiarelle, la giurgiulena e i cannaricoli, ma oggi è particolarmente diffusa tra i comuni del Pollino. Filomena Palmieri e il figlio Giuseppe Di Gaetani preparano la cicerata per celebrare il Natale in famiglia e, in questo periodo, è possibile trovarla anche dietro al bancone della Pizzeria Da Filomena e al Forno Filomena nel cuore di Cosenza.

La Cicerata calabrese
La Cicerata calabrese

La cicerata calabrese

90 gr di farina 00

100 ml di miele (di Acacia)

1 uovo

Buccia di 1 arancia grattugiata

Mandorle a pezzetti qb

5 ml di olio extravergine d’oliva

Olio di semi di girasole alto oleico per friggere qb

Per decorare: confettini colorati

 

Procedimento

Impastare con una forchetta la farina con l’uovo e l’olio d’oliva. Poi, far riposare l’impasto per circa 30 minuti, coperto da una pellicola trasparente. Su una spianatoia aggiungere un po’ di farina e lavorare l’impasto realizzando dei cordoncini sottili, da cui si ricavano dei piccoli confetti, che vengono fritti in una padella alta e grande, in abbondante olio di semi di girasole a 170°, un po’ alla volta. Quando diventano dorati, adagiare le palline su un piatto ricoperto da carta assorbente.

In una pentola capiente portare in ebollizione il miele con la scorzetta d’arancia grattugiata: aggiungere quindi i confettini fritti e le mandorle fatte a pezzetti e iniziare a girare con un cucchiaio di legno, fino a quando il miele non caramellizza. A quel punto, con l’aiuto di un cucchiaio bagnato, prendere la cicerata e metterla sui pirottini colorati. Decorare con i confettini.

 

Varianti: all’impasto si può aggiungere anche un po’ di cannella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.