Le migliori pizze autunnali dei giovani pizzaioli di Napoli, Caserta e Roma

11/11/2017 7.4 MILA

di Floriana Barone
Zucca, funghi, broccoli, carciofi, puntarelle, ma anche salsiccia di maiale nero casertano, provola affumicata e l’intramontabile abbinamento del Tarallo ‘Nzogna e Pepe: i nuovi menu dei giovani e talentuosi pizzaioli di Napoli, Caserta e Roma sprigionano tutti i profumi d’autunno e sono un gustoso omaggio alle tradizioni culinarie delle loro città, un’esplosione di gusto e di colore con un tocco gourmet. Ecco alcune nuove proposte da provare assolutamente in questa stagione se passate per queste città.

Pizzeria Fratelli Salvo

 

Fratelli Salvo, la Pelatello
Fratelli Salvo, la Pelatello

A San Giorgio il menù può cambiare anche ogni giorno per l’alternanza degli ortaggi e dei prodotti di stagione: chi frequenta la famosa Pizzeria dei Fratelli Salvo ormai lo sa e si lascia stupire con piacere dalle loro proposte e dalla cura quasi maniacale nella selezione degli ingredienti Tra le stagionali di questo periodo c’è la classica Bufala e Porcini, l’Ortolana autunnale con broccolo nero, funghi cardoncelli, broccoli baresi piccanti, zucca lunga napoletana grigliata, fior di latte del Caseificio Fior d’Agerola, basilico e olio extravergine bio d’oliva Proverbio di San Comaio e la Pelatello: Bianca con fior di Latte del Caseificio Fior d’Agerola, broccoli di rapa dolce, guanciale di Pelatello grigio ardesia artigianale, zest di arance, crumble di olive nere infornate e olio extravergine d’oliva monocultivar Frantoio Greppi dei Silli. A breve poi verrà messa a punto una pizza ai 4 formaggi e un’altra con pomodoro seccagno (prodotto siciliano recuperato e poco noto) e le olive bianche Nocellara del Belice in salamoia. Per le stagionalità invece I Fratelli Salvo sono in attesa dei primi friarielli per la più classica Salsiccia e Friarielli o in alternativa l’interpretazione dello chef Iaccarino. Molto presto si potranno gustare anche la Fracassi con crema di cavolo, broccoli barese e guanciale di nero casentino di Fracassi, la pizza broccolo nero e baccalà o una gustosa scarola, sgombro abbrustolito e fonduta di provola.

Da questo mese, tra le proposte del giorno, c’è anche la Chianina, Misticanza e Graunkasepizza in carta da novembre 2015: una Marchigiana affinata in botti, misticanza di campo, formaggio Graunkase e cipolle disidratate, una pizza dal sapore delicato e particolare, con l’acidità di questo formaggio dell’Alto Adige, la morbidezza della carne marchigiana e il tocco croccante della cipolla ramata disidratata.

Fratelli Salvo, Chianina, Misticanza e Graunkase
Fratelli Salvo, Chianina, Misticanza e Graunkase

Pizzeria Salvo di Francesco e Salvatore
Largo Arso 10-16

80046 San Giorgio a Cremano (Na)
Tel. 081/275306
www.pizzeriasalvo.it
info@salvopizzaioli.it
Facebook
Instagram

Giorno di chiusura: domenica

 

10 di Diego Vitagliano

Nuova stagione, nuovo cornicione ripieno al profumo dell’orto per Diego Vitagliano e la sua affollata pizzeria di Pozzuoli: dal giovane e talentuoso pizzaiolo napoletano il “corniciotto” è sempre richiestissimo, soprattutto nel fine settimana. E il suo nuovo corniciotto autunnale si chiama “La Cipollata”, con cornicione ripieno di caciotta di pecora, crema di San Marzano alla cipolla, pangrattato, origano e olio evo. E, sul nuovo menu, anche una creazione profumatissima e di grande effetto: la pizza “Annurchina Puteolana” con mele annurche, bufala, alici di cerata, granella di nocciola, scaglie di provolone del monaco e olio evo.

Diego Vitagliano, corniciotto La Cipollata
Diego Vitagliano, corniciotto La Cipollata
Diego Vitagliano, la Annurchina Puteolana
Diego Vitagliano, la Annurchina Puteolana

10 Diego Vitagliano
Corso Umberto I, 167-169
Pozzuoli (Na)
Tel. 081/19369716
Facebook
Instagram

Ciro Oliva, Concettina ai Tre Santi

Il giovanissimo e spumeggiante pizzaiolo del Rione Sanità continua a stupire non sbaglia un colpo: per questa stagione propone “‘O Rrau’” con ricotta di fuscella di bufala, pomodoro passato San Marzano Dop, carne di manzo e di maiale gamboncello, “tracchie cotenna”, polpette e sugna, un pizzico di pepe e parmigiano reggiano con 48 mesi di stagionatura export e basilico. E poi la Pizza Fondazione San Gennaro “con o senza miracolo” (Bianca o Rossa con Pomodoro San Marzano Dop): provola affumicata, briciole dei taralli “Nzogna e pepe”, basilico, olio evo. Cornicione ripieno con salame di Napoli e provola affumicata. Una creazione che sembra quasi un monumento del gusto, che sostiene la Fondazione San Gennaro.

Ciro Oliva, Concettina ai Tre Santi, 'O Rrau'
Ciro Oliva, Concettina ai Tre Santi, ‘O Rrau’
Ciro Oliva, Concettina ai Tre Santi, Pizza Fondazione San Gennaro
Ciro Oliva, Concettina ai Tre Santi, Pizza Fondazione San Gennaro

Ciro Oliva – Concettina ai tre Santi
via Arena alla Sanità 7 Bis – Napoli

Tel. 081 290037
Facebook
Instagram

 

Raffaele Bonetta– Pizzeria Ciarly

Mancano pochissimi giorni alla finale del contest internazionale #pizzaUnesco e Raffele Bonetta della Pizzeria Ciarly di Napoli è uno dei dieci finalisti: per la gara ha preparato una pizza speciale e molto gustosa che sarà presto sul suo menu, la “Ottospeck”, stracciata di provola di Agerola in panna acida, julienne di funghi porcini sfumati con Gragnano “ottouve”, filetto di speck croccante, scaglie di carmasciano irpino e olio bio ravece. E poi, per rimanere in tema invernale, c’è anche la sua Rivisitazione della 4 Formaggi: fiordilatte, misto bufala Dop, canestrato di moliterno igp, pecorino irpino, cacioricotta cilentana, granella di noci di Sorrento, 4/5 gocce di miele di castagno irpino e olio extravergine ravece. Pizze ricche e di gran carattere.

Raffaele Bonetta. Ottospeck
Raffaele Bonetta. Ottospeck
Raffaele Bonetta, Pizza ai 4 Formaggi
Raffaele Bonetta, Pizza ai 4 Formaggi

Pizzeria Ciarly
Piazzale Vincenzo Tecchio, 35/36

Napoli
Tel. 081/2396137
Facebook
Instagram

I Masanielli Pizzeria da Sasà Martucci

Cornicione pieno, pizza ben lievitata e ingredienti di gusto: Sasà Martucci è assolutamente un punto di riferimento per Caserta e Provincia soprattutto per i grandi classici, abbinati a prodotti di eccellenza del territorio. Per questa stagione ha realizzato due interessanti proposte: la “Sharon”, dedicata alla figlia, con broccolo barese, stracciatella d’Andria, ‘nduja di Spilinga, salsiccia di nero casertano e provolone piccante e la “Nero al Ragù”, con ragù fatto in casa, provola di bufala del Caseificio Colonne e guanciale di nero casertano del salumificio Tommaso Salumi.

I Masanielli Sasa' Martucci La Sharon
I Masanielli Sasa’ Martucci La Sharon
I Masanielli Sasa' Martucci La Nero al Ragu'
I Masanielli Sasa’ Martucci La Nero al Ragu’

I Masanielli Pizzeria da Sasà Martucci
Via Antonio Vivaldi, 23
Caserta centro
Tel.0823/220092
Facebook
Instagram

Sempre aperto, sabato solo la sera

 

Pizzeria-èlite Pasqualino Rossi

Il sapore della pizza di una volta abbinati agli ingredienti cari alla tradizione e alla passione per il proprio lavoro: Pasqualino Rossi è il principe della pizza cotta nel ruoto. Sul menu di queste settimane nella sua pizzeria c’è “La Mora Casertana” con ragù napoletano, salsiccia di Nero Casertano, provola di bufala e peperone crusco e una pizza dei sentimenti, la “Spacca cuore”, dedicata alla moglie e al figlio con funghi porcini, salame di maiale di campagna, provola e caciocavallo di latte Nobile.

Pizzeria Elite Rossi, La Mora Casertana
Pizzeria Elite Rossi, La Mora Casertana
Pizzeria Elite Rossi, Spacca cuore
Pizzeria Elite Rossi, Spacca cuore

Pizzeria- èlite Pasqualino Rossi
Corso Umberto I°, 168, 81012
Alvignano (CE)
Tel 0823/869092
www.pizzeriaeliterossi.com
Facebook
Instagram

 

Pizzeria Carlo Sammarco 2.0

Idratazione dell’impasto curata al massimo, ingredienti altamente selezionati e una pizza a canotto ormai diventata famosissima: Carlo Sammarco per il nuovo menu ha lavorato con attenzione su prodotti d’eccellenza, abbinamenti della tradizione popolare e contrasti cromatici, proponendo due pizze veramente interessanti. La prima è “Donna Pina”: crema di ceci di Cicerale bio (presidio Slow Food), guanciale croccante di Gioi, scorzette di parmigiano reggiano stagionato 36 mesi del Consorzio Vacche Rosse, fior di latte dei Monti Lattari, basilico fresco e olio evo.

La seconda pizza è “Vellutata Viola”: vellutata di patate viola francesi, pancetta tesa croccante di maialino nero casertano, fior di latte dei Monti Lattari, basilico fresco olio evo Dop.

Carlo Sammarco, Donna Pina
Carlo Sammarco, Donna Pina
Carlo Sammarco, Vellutata Viola
Carlo Sammarco, Vellutata Viola

Carlo Sammarco Pizzeria 2.0
Viale Gramsci 60
Aversa (CE)
Tel. 338/4954853
Facebook
Instagram

Aperto sempre

 

Pier Daniele Seu al Mercato Centrale Roma
Mercato Centrale Roma

Burrata, Puntarelle e Alici: il Pizza Chef Emergente 2016, Pier Daniele Seu, per l’autunno ha puntato sulla scomposizione di un classico piatto romano, marinando le puntarelle con aceto e olio all’aglio. L’alice è assoluta protagonista della pizza, collocata intera sopra agli altri ingredienti: una chicca. E per togliere la forza dell’aglio tipica della puntarella romana, Pier Daniele ha puntato sulla caseina in burrata che pulisce il palato dalla nota zolfata dell’aglio e sapida dell’alice e prepara alla degustazione della seconda fetta. Tutto studiato nei minimi particolari. E rimanendo sulla tradizione, al Mercato Centrale Roma si può assaggiare anche una particolare rivisitazione della intramontabile Broccoli e Salsiccia con broccolo romano, salsiccia, provola e zeste di limone. In questo caso, il broccolo romano cotto nel forno a legna al posto dei più noti broccoletti, legato alla salsiccia con una nota affumicata che è controbilanciata con il limone. Ma sul menu un’altra sorpresa: c’è anche la Ceci e Mortazza con crema di ceci, mortadella e granella di pistacchio.

Pier Daniele Seu, Puntarelle e Alici
Pier Daniele Seu, Puntarelle e Alici
Pier Daniele Seu, Broccoli e Salsiccia
Pier Daniele Seu, Broccoli e Salsiccia

Pier Daniele Seu al Mercato Centrale Roma
Via Giolitti, 36
www.mercatocentrale.it
info@mercatocentrale.it
Aperto tutti i giorni, fino a mezzanotte (nel weekend fino all’1 di notte)
Giorno di chiusura: 25 dicembre
Facebook
Instagram

Giulietta Pizzeria

Nella Capitale, da qualche mese, la pizza dei Fratelli Salvo si può gustare anche da Giulietta, la nuova pizzeria della chef stellata Cristina Bowerman, che si avvale della loro preziosa consulenza per la parte napoletana. Sul menu di questa stagione c’è la pizza napoletana Indivia, Prosciutto e Datteri con indivia arrosto, mozzarella, datteri, prosciutto e caciocavallo a scaglie e la Capricciosa con pomodoro San Marzano, carciofi al naturale, salame, olive, acciughe e fior di latte. Per gli amanti della pizza bassa e scrocchiarella alla romana invece, sul menu stagionale è uscita una nuova Capricciosa con  latticini, uovo di quaglia, prosciutto cotto, funghi cardoncelli e carciofi.

Giulietta, Pizza Indivia, prosciutto e datteri su base napoletana
Giulietta, Pizza Indivia, prosciutto e datteri su base napoletana
Giulietta, Capricciosa su base romana
Giulietta, Capricciosa su base romana

Giulietta Pizzeria
Piazza dell’Emporio, 28
Roma
Tel. 06/45229022
Aperta tutte le sere, sabato e domenica anche a pranzo.
www.giuliettapizzeria.it
Facebook
Instagram

 

Gabriele Bonci

Gabriele Bonci ormai a Roma è un’istituzione, un punto di riferimento nazionale e internazionale (dopo la recente apertura a Chicago) per la pizza a taglio. Una pizza croccante, molto alveolata e gustosa, grazie a sfiziosi abbinamenti e agli ingredienti di eccellenza. In queste settimane al Mercato Centrale Roma, Bonci propone la sua Mozzarella, broccoli, salsiccia e paprika: i broccoli arrivano dall’Azienda agricola biologica Le Spinose e la mozzarella da Cerveteri (Rm) dal Castello della Bufala, la salsiccia da Pork’n’Roll. E poi la classica Funghi, mozzarella e salsiccia preparata con i funghi cordoncelli coltivati in grotta. Per finire, da Pizzarium c’è un must di questo periodo: Zucca mantovana, provola affumicata e pancetta affettata, un’esplosione di gusto.

Bonci, pizza mozzarella, funghi e salsiccia e pizza mozzarella, broccoli, salsiccia e paprika
Bonci, pizza mozzarella, funghi e salsiccia e pizza mozzarella, broccoli, salsiccia e paprika
Bonci pizza zucca, provola e pancetta
Bonci pizza zucca, provola e pancetta

Pizzarium
Via della Meloria 43, 00136 Roma
06/3974 5416
Sito web
Facebook
Instagram

Bonci al Mercato Centrale Roma
Via Giolitti, 36 Roma
www.mercatocentrale.it
info@mercatocentrale.it
Aperto tutti i giorni, dalle 8 a mezzanotte (nel weekend fino all’1 di notte)
Giorno di chiusura: 25 dicembre
Facebook
Instagram
Twitter

 

Pizzeria Sancho

Croccantissima e molto apprezzata è anche la storica pizza al taglio di Sancho a Fiumicino (Rm): tra generazioni di pizzaioli del gusto. In questo periodo autunnale, una delle nuove proposte è a base di carciofi, i primi della stagione, fortemente legati alla tradizione romana: Base croccante, baccalà mantecato, carciofi fritti e mentuccia. Un’altra, che assembla alla perfezione profumi marini e autunnali, è Cavolo nero, moscardino alla luciana e castagne. Inoltre, sul bancone della famosissima Pizzeria, si può trovare anche un’imperdibile Funghi, triglie e castagne.

Pizzeria Sancho, pizza con baccala' mantecato, carciofi fritti e mentuccia
Pizzeria Sancho, pizza con baccala’ mantecato, carciofi fritti e mentuccia
Pizzeria Sancho, Cavolo nero, moscardini alla luciana e castagne
Pizzeria Sancho, Cavolo nero, moscardini alla luciana e castagne

Pizzeria Sancho dal 1969
Via della Torre Clementina, 142
Fiumicino (Rm)
Tel. 338 893 1807
Aperto dalle 9 alle 16
Chiuso domenica
Facebook
Instagram

3 commenti

    Francesco Mondelli

    (12 novembre 2017 - 05:53)

    Mi permetto di aggiungere quella con le castagne di Giancarlo Casa (Gatta Mangiona)a Roma che centra in pieno lo svolgimento del tema.FM.

      Floriana

      (12 novembre 2017 - 08:51)

      Buongiorno Francesco!Giancarlo Casa, la cui pizza è eccezionale e questo non si discute, non è stato inserito solo perché ho cercato alcune interessanti proposte dei giovani in queste città ..ovviamente sono solo alcune …perché i giovani in gamba sono numerosi in questa categoria!

    Loris

    (14 novembre 2017 - 09:54)

    Permetto che sono napoletano e da buon gusta io della pizza, verace, napoletana, sono sicuro di aver scoperto una meravigliosa pizza napoletana in chiave moderna e rivisitata a Cassino, e si a circa 80km da Napoli preparano gustosissime pizze che oltre ad avere ingredienti di pregio e qualità hanno la pasta morbida e bollosa , ma incredibile la pizza si mantiene ottima anche fredda cosa che non succede a tante pizze blasonate.
    Pizzeria da Cristian.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *