Pasticceria Patrizi a Fiumicino, da 60 anni artigiani del dolce

1/4/2017 5.8 MILA
Arcangelo Patrizi
Arcangelo Patrizi

di Virginia Di Falco

La storia ufficiale di questa pasticceria data la nascita del laboratorio artigiano nel 1959 e l’attività di Arcangelo Patrizi – che oggi ne è il titolare – nel 1985. In realtà bisogna fare qualche passo indietro, perché la sua famiglia, precisamente il nonno, preparava dolci a Fiumicino già nel 1940.
Una grande tradizione artigiana, dunque, che Arcangelo ha avuto la capacità di rinnovare, a partire dalla sede.

Pasticceria Patrizi, il banco
Pasticceria Patrizi, il banco

Oggi la pasticceria Patrizi, a due passi dal molo di Fiumicino, è un bel locale luminoso e moderno, con un angolo dove ci si può sedere per la colazione, il tè, le tisane e per gli aperitivi; con i tavoli fuori per la bella stagione e un lungo banco per la caffetteria e la pasticceria dove a servire c’è una squadra giovane, cordiale e preparata.
Una formazione non solo familiare per Arcangelo, che ha avuto modo di apprendere in casa le basi e i trucchi del mestiere ma non ha mai rinunciato a girare e fare esperienze insieme a grandi professionisti.

Pasticceria Patrizi, la pastiera
Pasticceria Patrizi, la pastiera
Pasticceria Patrizi, le crostate
Pasticceria Patrizi, le crostate

Attenzione e cura nella selezione delle materie prime, la ricerca sui cioccolati, lo studio e il lavoro sui lieviti. Si va dai pezzi da colazione classici, come i cornetti, da farcire al momento, ai dolci in sfoglia, come l’ungherese aromatizzato alla cannella, fragrante e profumato.

Pasticceria Patrizi, il cornetto
Pasticceria Patrizi, il cornetto
Pasticceria Patrizi, ungherese
Pasticceria Patrizi, ungherese

Poi ci sono le torte, anche queste sia da ricette della tradizione che più originali; le crostate, le pastiere e, in questo periodo, le colombe artigianali in confezioni da 600 grammi o da un chilo.
Ottimi i bignè di San Giuseppe farciti con crema di ricotta.

Pasticceria Patrizi, bigne di San Giuseppe
Pasticceria Patrizi, bignè di San Giuseppe

L’affermazione professionale di Arcangelo non ha mai rallentato la sua curiosità, per esempio per la panificazione, motivo continuo di prove e confronto con lo chef e amico Gianfranco Pascucci o con Gabriele Bonci, altro grande professionista delle farine che apprezza i suoi dolci. «Io credo molto nello scambio e nella condivisione delle esperienze» ci dice «forse questa è una delle lezioni che ci viene dalla generazione più giovane, che tende a fare rete rispetto a quella immediatamente precedente». E in effetti qui a Fiumicino c’è un’interessante concentrazione di eccellenze gastronomiche che non può che trarre giovamento da un lavoro di squadra: dalla stella Michelin di Pascucci al porticciolo a quella del Tino di Lele Usai; dalla cucina schietta e divertente dell’Osteria dell’Orologio di Marco Claroni alla speciale pizza al taglio di Franco Sancho fino, appunto, ai meravigliosi dolci di Arcangelo.
Insomma, Fiumicino si conferma uno dei fuori porta più interessanti per i golosi della Capitale.

Pasticceria Patrizi, la colomba
Pasticceria Patrizi, la colomba

Pasticceria Patrizi
Pizza Giovanni Battista Grassi,6-8
Tel. 06.6505200 – Cell.
339.80.10.548
Aperto: dalle 5:00 alle 20:00
Chiuso: lunedì
www.pasticceriapatrizi.it