Zilletta di Brancia (FG): i grani antichi della famiglia Petruccelli in un vero mulino a pietra

28/6/2019 2 MILA
La famiglia Petruccelli e il mulino a pietra
La famiglia Petruccelli e il mulino a pietra

di Floriana Barone

Da queste parti lo chiamano il “contadino contemporaneo”: Leonardo Petruccelli è un giovane agronomo e mugnaio che gestisce l’Azienda agricola Zilletta di Brancia, situata ai piedi del Gargano.

Nella sua azienda si coltivano in biologico cereali antichi e varietà moderne di grani, che vengono poi molati nel mulino immerso tra i campi: si tratta dell’unico mulino a pietra artigianale esistente il tutto il Tavoliere delle Puglie. Leonardo rappresenta la quarta generazione di una famiglia di agricoltori: è stato il suo bisnonno ad acquistare questo terreno dopo la Prima Guerra Mondiale, che, all’epoca, apparteneva ad alcuni nobili della zona. Oggi Leonardo coltiva 40 ettari di terreno: il suo amore per i grani antichi è iniziato grazie ai lunghi racconti del nonno sulle vecchie varietà. E così, dopo aver girato il mondo per motivi di studio, questo agronomo ha comprato libri, e ha frequentato numerosi corsi, trovando alcuni semi che ha poi riprodotto, come il grano tenero Frassineto, la Risciola, la Maiorca e il Russello. Molti semi sono stati donati da agricoltori locali: vengono raccolti e trebbiati a mano, come si faceva cinquant’ anni fa.

Zilletta di Brancia - Una parte esterna dell'azienda
Zilletta di Brancia – Una parte esterna dell’azienda

Zilletta di Brancia ha partecipato alla terza edizione di Grani Futuri, la manifestazione che si è tenuta a San Marco in Lamis e Rignano Garganico il 15 e 16 giugno scorsi. Un coinvolgimento importante per Zilletta di Brancia: i suoi grani, infatti, sono “futuri” per diversi motivi. In primis perché sostenibili, in quanto qui si utilizza solo una corretta rotazione delle colture e non esiste diserbo chimico, in quanto le varietà di grano sono alte e rustiche e quindi si adattano bene all’ambiente di coltivazione. I grani di Zilletta Brancia hanno anche un grande spessore culturale e sociale: hanno ripreso, infatti, un patrimonio culturale in via di estinzione e fanno parte di un progetto di wwoofing (vitto e alloggio in cambio di lavoro agricolo giornaliero), che stimola lo scambio di saperi e di conoscenze e, infine, sono utili alla comunità grazie alle caratteristiche nutrizionali e organolettiche molto elevate.

Zilletta di Brancia
Zilletta di Brancia

E, a breve, in azienda saranno disponibili anche alcuni legumi, coltivati e riprodotti in maniera naturale, come il fagiolo rosso del sud America, il  fagiolo bianco antico e i ceci.

La trebbiatura del Gentil Rosso
La trebbiatura del Gentil Rosso

La famiglia Petruccelli realizza anche una piccola produzione di farina grazie al loro mulino a pietra artigianale, che è stato acquistato un anno fa in Germania. L’azienda produce circa 40 quintali di grano tenero Bianchetta e 70 quintali di Senatore Cappelli. La semola serve anche per la pasta, che viene  trafilata al bronzo a lenta essiccazione da Casa Principe nello stabilimento di Monte Sant’Angelo (FG). Tutti i  prodotti dell’azienda sono in vendita nelle gastronomie di qualità, pizzerie e forni pugliesi.

 

Az. Agr. Zilletta di Brancia di Leonardo Petruccelli
SS 272 San Severo- San Marco in Lamis

Km.9.800- 71016 San Severo (FG)
Tel. 392/3399484
zillettadibrancia@gmail.com
www.zillettadibrancia.it
Facebook
Instagram