Rubriche

Clos de la Coulée de Serrant 2009 Nicolas Joly

3 aprile 2017 0

di Teresa Mincione In una cena tra amici è bello coccolarsi con qualche etichetta speciale. L’occasione lo richiede e lo spirito ringrazia. Ci sono vini amati e vini amanti. I primi li scegliamo perché già sappiamo cosa troveremo nel bicchiere e ci appaga il sol pensiero di tornare ad assaggiarli ogni volta…  Leggi tutto »

Clos de Tart a Morey St Denis, il mito

20 agosto 2010 2

E con soggezione e circospezione che mi accingo a parlare di uno dei più classici e mitici vini di Francia. Quasi in punta di piedi, perché qui a Morey St. Denis, in piena Cote de Nuits, il blasone e la storia di Clos de Tart non sono secondi a nessun Chateau o Domaine…  Leggi tutto »

Côte Rôtie e Condrieu: due grandi espressioni territoriali

7 novembre 2015 1

di Marina Betto Dalla cima della costa il Rodano appare placido nel suo scorrere, ampio e lunghissimo con le sue anse sembra non avere fine. Le vigne della Côte Rôtie si aggrappano alle colline del versante destro su terreno granitico, dove la pendenza è tanta (40- 60%) che si traduce in fatica…  Leggi tutto »

Coulée de Serrant di Nicolas Joly tra presente e passato

19 dicembre 2017 1

di Monica Bianciardi La collina della Coulée de Serrant di Nicolas Joly è sicuramente uno dei maggiori esempi  per la coltivazione biodinamica mondiale. Un luogo simbolo a cui si deve il merito di aver fatto conoscere uno dei più grandi vitigni da invecchiamento: lo Chenin Blanc. Ripida ed esposta al…  Leggi tutto »

Cuvée Louise Rosé 2003 Pommery

31 ottobre 2017 0

Cuvée Louise Rosé 2003 Pommery L’occasione è il pranzo al Four Season di Firenze nel corso del quale si prova il piatto dell’anno deciso dalla Guida Ristoranti Espresso. La Pommery, rilanciata con straordinaria energia e competenza da Mimma Posca in Italia, sostiene questo premio, assegnato ad Alessandro Dal Degan. Qui ha fatto…  Leggi tutto »

Dieci Champagne rosè da non perdere: con prezzi per tutte le tasche

29 marzo 2021 0

di Adele Elisabetta Granieri Lo champagne rosé, una volta considerato come frivola interpretazione delle bollicine più famose al mondo, viene ora preso molto sul serio. È salito alle stelle in popolarità negli ultimi anni e, ad essere onesti, non ne siamo affatto sorpresi, considerata l’onda rosa che sta travolgendo i consumi…  Leggi tutto »

Dom Perignon Rosé 2005, ce n’est qu’un début

20 febbraio 2017 0

Una spettacolare e suggestiva presentazione allo storico teatro fiorentino della Pergola ha introdotto il Dom Perignon Rosé 2005 alla stampa specializzata italiana. Un classico presentato nel modo più classico che si annuncia con un lungo percorso da fare nonostante gli undici anni di attesa. Lo stesso periodo che segna l’impegno di Vincent Chaperon…  Leggi tutto »

Domaine Bonneau du Martray: Corton e Corton Charlemagne

17 giugno 2010 24

Durante una goliardica e informale degustazione di grand cru della Cote de Beaune  di annate a cavallo del 1990  avvenuta mesi fa presso il Ristorante Arco Antico di Savona ho maturato la convinzione che se c’è un terroir su cui il vitigno Chardonnay possa sfidare quello proveniente da “ Le Montrachet”, questo possa…  Leggi tutto »

Domaine de la Romanée Conti

22 novembre 2010 8

Poteva mancare a questa rubrica il vino più mitico della storia della viticoltura mondiale? La risposta è si, ma poi ho deciso di spingere in fondo ad un profondo cassetto qualche eccesso di snobismo ed eccolo qui, al numero 44.  La Romanée Conti,  materia di leggenda, sorgente di mistero, di voluttà e…  Leggi tutto »

Domaine de Trevallon – Eloi Durrbach

28 luglio 2010 16

La sproporzione era quanto mai evidente. Come poteva essere possibile che lo stesso vino fosse nel listino di un noto importatore italiano per una decina di euro quando la medesima bottiglia e medesima annata stava in carta al Louis xv a 180 euro ? O lo chef de cave del Grand Hotel de…  Leggi tutto »

Domaine Pierre Overnoy: il Poulsard

23 settembre 2010 20

La tecnica per la degustazione alla cieca mi è sconosciuta. Credo però sia naturalmente e ovviamente prioritaria una attenzione e una capacità di concentrazione molto superiore alla media. Oltre a ciò è chiaro che la conoscenza di una zona, di un vitigno, dello stile di un produttore, dell’andamento climatico delle diverse annate e…  Leggi tutto »

Domaine Raveneau, Chablis

5 luglio 2010 21

“Ma datemi uno Chablis da 10 euro! “ Quante volte l’ho pensato di fronte a certi manufatti di falegnameria derivati dal maltrattatissimo vitigno chardonnay un po’ ovunque sul pianeta. Dalla Spagna alla Nuova Zelanda, dagli States al Cile, dalla Francia al Sud Africa, dall’Italia all’Argentina. Tutto il contrario della fresca e…  Leggi tutto »

Dominique Laurent, le Negociant Haute Couture

15 ottobre 2010 3

Negociant haute couture, questa la definizione più appropriata e più aderente al personaggio eclettico che è Dominique Laurent. Proprio perché Laurent rappresenta la rivalutazione massima della categoria dei “non vignerons” . I senza terra che spesso si accontentano di quello che trovano presso viticultori o proprietari di terreni secondari e che poi  imbottigliano…  Leggi tutto »

Frédéric Mugnier, un aviatore su Chambolle Musigny

27 settembre 2010 6

Beppe, preferisci che passiamo da te in cantina stamattina verso le undici o magari pensi sia meglio nel primo pomeriggio? Venite quando volete, tanto, che sia mattino o pomeriggio mi romperete comunque le palle.   E’, questi langaroli non te la mandano mai a dire, però poi quando sei dentro ti…  Leggi tutto »

Gli Champagne di Marlene Delong

30 luglio 2017 0

di Adele Elisabetta Granieri Dal piccolo paese di Allemant – 180 anime nella Côte de Sezanne – all’Hilton di Sorrento: lo champagne di Marlène Delong è stato protagonista di un’avvincente degustazione, organizzata dall’Ais Penisola Sorrentina. Fil rouge del racconto, condotto dal delegato Emanuele Izzo, è stato il territorio della Côte de Sezanne,…  Leggi tutto »

Grand Ardeche Chardonnay 2017 Louis Latour

11 ottobre 2019 1

Grand Ardeche 2017 Chardonnay. Una piccola grande sorpresa questo bianco fermentato in botti usate da Latour per i grandi bianchi di Borgogna. In questo caso siamo più a Sud, nella regione agricola Ardeche, poco conosciuta dagi appassionati italiani, in cui si producono soprattutto bianchi da viogner fermi e frizzanti. Una sopresa inanzitutto per…  Leggi tutto »

Grevrey Chambertin biodinamica, Rossignol Trapet

23 luglio 2010 7

Sembra un vecchio Domaine, in realtà è molto più giovane di quanto sembri. Anche i vini hanno poco a che fare con il passato più o meno recente del comune di Gevrey Chambertin. L’ospitalità è invece quella storica dei contadini di Borgogna , che raramente lasceranno un visitatore fuori dalla porta. Si, se c’è…  Leggi tutto »

Guigal – Cote Rotie

9 agosto 2010 6

Se vi venisse in mente di andare a visitare la premiata ditta E.Guigal ad Ampuis, nella parte nord del Rodano, prendetevi tutto il tempo e la pazienza necessaria, diciamo almeno mezza giornata. Però ne varrebbe veramente la pena di affrontare la lunga visita guidata , sarebbe molto didattico, perché raramente come in questa…  Leggi tutto »

Hermitage, Nord Rodano. Domaine Jean Louis Chave

6 agosto 2010 13

Quello dall’altra parte del fiume. A Mauves, che proprio una meraviglia non è, così vicina ma così lontana dal duetto Tain l’Hermitage / Tournon sur Rhone. In mezzo il Rodano, sinuoso e tranquillo. In alto, incastrato in una ansa del fiume e sovrastante Tain, l’Hermitage, lo sperone di roccia che raccoglie probabilmente la…  Leggi tutto »

I problemi sentimentali delle donne di James Bond: Bollinger o Dom Perignon?

18 ottobre 2010 11

Ascolta tesoro, il Campari te lo berrai un’altra volta… Quella sera a Valencia faceva caldo anche se era solo aprile, erano le otto,  l’aria condizionata spingeva via la primavera prepotente del Levante,  la aspettavo giù alla barra  del bar del miglior hotel della città in periodo pre-socialista in compagnia del mio Martini e…  Leggi tutto »

I Salotti Del Patriarca. Katia Maccari & Veuve Clicquot: Atelier Des Grandes Dames

3 marzo 2018 0

di Ugo Marchionne La Maison Veuve Clicquot Ponsardin è felicemente nota nel mondo dello Champagne per essere culturalmente e filosoficamente vicina alle donne, nel gusto e nella sensibilità. Attraverso il progetto “Atelier des Grandes Dames”, Veuve Clicquot è riuscita ad entrare ancor di più nel mondo della ristorazione stellata, supportando l’estro, la…  Leggi tutto »

Il Nebbiolo di Vosne

29 settembre 2010 19

– By gdf – Copyright Louis XIV – Mi invita George Depparddieu, per un brunch. Cosa vorrà mai, penso io…. Poi arrivo davanti al ristorante, e vedo la 500 gialla targata Avignon di Jean Allesì in doppia fila e comincio a capire!  Due che si dovrebbero vantare della loro principale carriera e…  Leggi tutto »

Irancy, il gusto di sbagliare strada: Anita, Stéphanie e Jean-Pierre Colinot

2 agosto 2010 10

Ci sono quelle giornate dove vai volentieri a rovistare nei cassetti della memoria, anche senza sapere quali ricordi stai cercando. Un misto di curiosità malinconica che diventa felicità quando ti passano tra le dita gli episodi che a suo tempo ti erano apparsi di scarso significato ma che finalmente recuperano il loro…  Leggi tutto »

Krug 2004, Luminous Freshness: La Luminosa Freschezza

27 settembre 2017 1

di Ugo Marchionne Si disvela al mondo l’ultima Cuvèe N*2 di casa Krug: Krug 2004. La presentazione ufficiale si è svolta a Milano, presso il suggestivo giardino del Ristorante Al Fresco di via Savona 50, alla presenza dello stesso Olivier Krug che ha introdotto e condotto la degustazione, abbinata ad un menù vegetariano…  Leggi tutto »

La Borgogna di Madame Leroy -1. Cominciamo con un po’ di storia

11 giugno 2010 27

Che cosa rappresenta la famiglia Leroy nella storia della Borgogna vitivinicola? Semplicemente l’eccellenza. Il riferimento. Il Faro che illumina un territorio: la Cote D’Or, da un estremo all’altro. Ogni volta che entro nella dimora storica dei Leroy, in Rue du Pont Boillot ad Auxey Duresses, avverto una sensazione emotiva…  Leggi tutto »

La Borgogna di Madame Leroy -2. Il Domaine Leroy

14 giugno 2010 21

Il precedente articolo sulla storia di Madame Leroy Uscita dalla DRC, Madame Lalou si mise all’opera per acquistare un insieme di prestigiosi Terroir che rispecchiassero il più possibile la vera anima dei diversi comuni e dei diversi cru della Cote D’Or. Il suo sogno non troppo nascosto? Rivaleggiare a pari livello con…  Leggi tutto »

La Borgogna di Madame Leroy -3. La Leroy sa e Il Domaine D’Auvenay, St Romain

15 giugno 2010 17

Il primo articolo sulla storia di Madame Leroy Il secondo articolo sul Domaine Leroy La Leroy s.a. La maison de negoce che Madame Leroy condivide (come il Domaine) con i suoi partner giapponesi, è spesso criticata per il cattivo rapporto qualità prezzo del prodotti. Si tratta di prodotti mediamente validi, ma effettivamente proposti a…  Leggi tutto »

La sfida dello Champagne: qui il global warming fa molto bene

24 giugno 2019 1

di Alberto Lupetti Il successo dei vini spumanti non accenna a diminuire, anzi. Così, non stupisce più di tanto che, entro i prossimi quattro anni, tanto la produzione quanto il consumo potrebbero crescere ancora di un bel 10%. Un dato importante, considerando da un lato il trend costantemente positivo da ben 15…  Leggi tutto »

Le Belge fou. Domaine Guffens-Heynen (Maconnais)

20 luglio 2010 5

“Le Belge fou”. Girava questa curiosa definizione agli inizi degli anni 80 in Borgogna. E a me piacciono i matti, quelli veri però. Qualcuno poi forse capì che  fare il “matto” poteva portare a risultati imprevedibilmente realistici e concreti,  quindi  iniziò a  disperdere un po’ di quella sana follia. O forse no….  Leggi tutto »

Le Château du Moulin-à-Vent

9 gennaio 2018 0

di Monica Bianciardi Dopo  aver girovagato per diversi giorni nel Nord della Francia patria dei grandi bianchi a base di Sauvignon e Chenin Blanc, aver percorso migliaia di km lungo l’ampio corso del fiume Loira, l’ultimo appuntamento ci attende con uno dei vini forse meno noti il “Gamay” Andando verso sud…  Leggi tutto »