Guida alle migliori pizzerie di Caserta | 26 indirizzi imperdibili

27/1/2017 24.7 MILA
Caserta. La Reggia
Caserta. La Reggia

di Tommaso Esposito

C’è fermento intorno alla pizza napoletana un po’ in tutta la Campania. Vecchie pizzerie si rinnovano e intanto avanzano nuovi giovani pizzaioli che rapidamente stanno conquistando la scena con il canotto.
Cominciamo un giro che toccherà dopo Napoli tutte le province.
Partiamo da Caserta, quella sicuramente più dinamica che vede un sacco di giovani affacciarsi alla ribalta oltre all’esplodere del fenomeno di Martucci. In pochi anni il panorama è completamente cambiato e oggi ogni casertano ha l’imbarazzo della scelta sotto casa, spesso senza neanche doversi mettere in auto per raggiungere mete lontane.

________________________________
Caserta,
I Masanielli di Francesco Martucci
___________________________________

C’è Francesco Martucci che sta spiazzando un po’ tutti con le sue pizze ad altissima idratazione farcite con materie prime di eccellenza che lui stesso va in giro a raccogliere in tutta la Campania e nel Sud.

Pizzeria I Masanielli Francesco Martucci
I Masanielli, Francesco Martucci

____________________________
Caserta, I Masanielli di Sasà Martucci
____________________________

Sasà è il fratello di Francesco Martucci. Grande mano come lui.

Sasa Martucci
Sasa Martucci

 

____________
Caserta,
Piano B
_____________

Otello Schiavon è partito in sordina ma è in crescita con il suo stile giovane

 

Piano B Otello Schiavon la margherita
Piano B Otello Schiavon la margherita

___________________
Caserta,
Morsi e Rimorsi 
_____________________

I Terroni, si è ormai affermata in città dopo la start up di Gianfranco Iervolino la qualità della pizza sta ai livelli alti.

Morsi e Rimorsi, il team con il titolare Peppe Capece e lo chef Giuseppe Daddio

_____________
Caserta, Colorito
_____________

Continua la bella esperienza di Valerio Vuolo con i suoi fritti e la sua pizza napoletana in questo centro dedicato alla gastronomia campana.

Valerio Vuolo
Valerio Vuolo

________________
Caserta, La Loggetta

_________________
Il locale storico che ha più sedi proprio nel centro città

La Loggetta il pizzaiuolo
La Loggetta il pizzaiuolo

_________________
Caserta, Il Peperoncino
_________________

Ancora una pizzeria di tradizione in città

 

Il Peoeroncino Caserta. Da sx verso dx Vincenzo Infante,  Sasà Russo, Pasquale DE Matteo, Luciano Sorbillo
Il Peoeroncino Caserta. Da sx verso dx Vincenzo Infante, Sasà Russo, Pasquale DE Matteo, Luciano Sorbillo

_____________
Caserta, O Masto
_____________

Veramente questo locale vicino alla Reggia per anni, e tuttora, è stato il locale tradizionale casertano.

Pizzeria O' Masto Caserta
Pizzeria O’ Masto Caserta

_________________________________
Casolla di Caserta, Antica Trattoria Innarone
_________________________________

Daniele Vanore governa il forno in questa trattoria storica in uno dei borghi antichi di Caserta. Ricerca e creatività le sue caratteristiche.

Antica Trattoria Innarone Daniele Vanore pizza ortiche e salame di nero casertano
Antica Trattoria Innarone Daniele Vanore pizza ortiche e salame di nero casertano

_____________________
Aversa. Carlo Sammarco 2.0
_____________________

Carlo Sammarco ha avuto il coraggio di lasciare Napoli e la scelta lo ha premiato. Qui va tutto a gonfie vele con il suo impasto effervescente.

Carlo Sammarco la margherita

__________________________________
Aversa, Gianfranco Iervolino Morsi e Rimorsi
__________________________________

Gianfranco Iervolino ha aperto la sua nuova pizzeria e il successo è stato subito confermato.

Gianfranco Iervolino ad Aversa
Gianfranco Iervolino ad Aversa

_________________
Aversa, Johnny takeue’
_________________

Simone De Gregorio ha 22 anni ed è il giovanissimo pizzaiolo di questa avventura appena iniziata. Grandi novità in vista.

Simone De Gregorio
Simone De Gregorio

_______________
Aversa, La Contrada
_______________

Roberta Esposito ha sette Margherite diverse in carta. Il forno della sua pizzeria sta in uno dei ristoranti storici di Aversa, quello di famiglia. È una delle più brave donne pizzaiole italiane. Da conoscere assolutamente

La Contrada Roberta Esposito Pizza Margherita Tris
La Contrada Roberta Esposito Pizza Margherita Tris

___________
Aversa, Libro’s 

____________

Valentino Libro è stato il primo aredere in questa nuova piazza della pizza napoletana e la sua esperienza di pizzaiolo di tradizione va a gonfie vele.

Valentino Libro Pizzeria Libro's Pizza La Nuova marinara Aversa
Valentino Libro Pizzeria Libro’s Pizza La Nuova marinara Aversa

_____________________
Caiazzo, Antica Osteria Pepe

_______________________
Per anni l’unica luce sul territorio, di cui parlò Veronelli. Qui c’è ancora il forno di Stefano Pepe, l’inventore del famoso calzone con la scarola cruda. E qui a mantenere il forno acceso e la tradizione di famiglia c’è il fratello Antonio Nino Pepe

Antica Osteria Pizzeria Pepe Il calzone di scarola di mastro Stefano
Antica Osteria Pizzeria Pepe, Nino Pepe con il famoso calzone

__________________
Caiazzo,
Pepe in Grani
___________________

Franco Pepe Il suo stile personale inconfondibile.

Franco Pepe Caiazzo Pepe in Grani

_______________
Recale, Capatosta 

________________

Vincenzo e Raffaele Giustiniani detti i Capatosta sono napoletani di origine. Sono stati i pionieri in tempi non sospetti nel proprorre il gusto napoletano verace in Terra di Lavoro.

Pizzeria Capatosta. Enzo e Lello Giustiniani
Capatosta, Enzo e Lello Giustiniani

__________________
Alvignano, Pizzeria Élite 

____________________

Embè Pasqualino Rossi ormai è un mito sui scoial con i suoi appuntamenti pizzosi quotidiani. Fa una pizza che di napoletano ha la struttura e l’anima.

La  pizzeria  nuova  di Pasqualino Rossi.
Élite, Pasqualino Rossi

___________________
Dragoni, Boccon Divino

_____________________
Una bella pizzeria da conoscere e da godere con tutto il fascino della slow life.

lo chef Raffaele Romano
Boccon Divino, Raffaele Romano

___________________________________
Orta di Atella,  Lioniello Gli artigiani della pizza

______________________________________

Un giovanotto è Salvatore Lioniello che con la sua anima vegana riconosce nella Marinara napoletana la divinità suprema.

Paradise. Salvatore  Lioniello  la pizza Vegana
Paradise. Salvatore Lioniello

_________________
Casapulla,  La Famiglia

__________________

Giovanni Russo. Sempre sorridente come le sue pizze giovani e golose. Della serie maxi canotti casertani

La Famiglia. Giovanni Russo. La Marinara a modo mio
La Famiglia. Giovanni Russo. La Marinara a modo mio

________________
Tuoro Casa Vitiello 

_________________

Ciccio Vitiello continua la sua bella avventura in crescita nella nuova pizzeria

Ciccio Vitiello a Tuoro di Caserta

________________

Bellona Luna Rossa
___________________

Dario Pascarella in grande forma con i suo canotti casertani. Materie prime e oli di eccellenza sulle sue pizze.

'A Luna Rossa Dario Pascarella la pizza San marzano
‘A Luna Rossa Dario Pascarella la pizza San marzano

______________________
Santa Maria a Vico, NonSoKe
________________________

Pizzeria giovane e promettente.

Nonsoke pizza e cucina. Pasquale De Matteo con Pasquale De Lucia e Clemente Ferrara

________________________________

Santa Maria Capua Vetere, La Spelunca
________________________________

Trattoria e Pizzeria. Tradizione e innovazione nella pizza.

 

La Spelunca. Antonio De Stasio e lo staff
La Spelunca. Antonio De Stasio e lo staff

_________________________
Triflisco, Pizzeria Antica Sinopoli
_________________________

La pizza di Cesare di Grazia in puro stile napoletano. da provare e gustare.

Antica Sicopoli. Sa sx verso dx Franco Ildebrando, Gaetano   Della Rocca,  Carmela De Matteo, Cesare Di Grazia
Antica Sicopoli. Sa sx verso dx Franco Ildebrando, Gaetano Della Rocca, Carmela De Matteo, Cesare Di Grazia

 

3 commenti

    Paolo

    (23 gennaio 2017 - 12:07)

    vicino alla Reggia di Caserta…..A Casagiove c’è la Pizzeria il Folletto….Se siete alla ricerca..
    alla scoperta di pizzaioli emergenti il Pizzaiolo Paolo Buro non vi deluderà…

    lino

    (25 gennaio 2017 - 18:36)

    hai dimenticato il monfortino a centurano…il locale è piccolo e non eccezionale..ma la pizza è di alto livello..Grande varietà di scelta..materiali di alta qualità..puoi scegliere tra 4 impasti diversi tutti i giorni..servizio celere e ben organizzato..prezzi concorrenziali..

    gino

    (26 gennaio 2017 - 09:01)

    a portico di caserta c’è il ristorante pizzeria “Al Semaforo” che vi posso garantire fanno una pizza eccellente leggera e condita con ingredienti di ottima qualita’. oltre alla cortesia e simpatia del personale e sopratutto la pulizia è un punto di forza provatela.

I commenti sono chiusi.