Campioni del mondo, campioni del Mondo. I migliori panettoni d’Italia!

20/12/2019 1.6 MILA
Pasticceria Cutolo - panettoni nel forno
Pasticceria Cutolo – panettoni nel forno

Migliori panettoni Italia

di Santa Di Salvo

Anche i panettoni della grande distribuzione hanno fiutato il vento che spira dal Sud. Questo Natale molte aziende presenti nei supermercati hanno improvvisamente scoperto nomi e farciture tipicamente meridionali. Sicuro segnale di successo. Da quando nelle competizioni legate al panettone artigianale sono arrivati i nostri magnifici pasticcieri non s’è capito più nulla. In un mercato che copre circa il 18% del totale, fino a ieri i nostri maestri erano ai primi posti per il panettone innovativo.

Ma questo Natale anche al vertice delle competizioni sul Classico Milanese ci sono solo panettoni campani. Primo assoluto a Milano, Palazzo Bovara, tra gli “Artisti dei Panettoni” è stato Sal De Riso da Minori con il suo “Milanese”, tipico dolce nordico traslocato a Sud in scioltezza. E piace sottolineare anche il terzo posto di Carmen Vecchione da Avellino, che con il suo laboratorio Dolciarte ha dimostrato che il panettone non è cosa da maschi.
Ci spostiamo a Roma, Palazzo Falletti, e troviamo la kermesse internazionale organizzata dalla Fipgc che ha visto trionfare su 165 concorrenti provenienti da tutto il mondo un pasticciere di Marano, Vincenzo Baiano, titolare dell’omonimo Caffè in corso Europa. Il suo “milanese”, realizzato in collaborazione con Gianluca Cecere, è stato premiato come “Miglior Panettone del Mondo” ed è già opzionato per le tavole natalizie di politici e vip.
Scendiamo a Napoli, Grand Hotel Parker’s, e troviamo vincitore della quinta edizione di Re Panettone ancora un campano, Pasquale Giuliano della pasticceria Mater di Salerno. Stavolta era in gara l’innovazione e più di così non si poteva: un panettone salato con friarielli e “pezzentella”, alla maniera di un grande pasticciere del Sud, il pugliese Antonio Cera di Forno Sammarco (San Marco in Lamis), un vero artista divenuto famoso con il suo Panterrone. Belli, questi nomi diversi legati al panettone. Isole comprese.
Non dimentichiamo infatti Alessandro Slama, giovane panificatore allievo di Morandin, che dalla sua Ischia ha sbaragliato tutti al World Championship tenutosi per la 41esima edizione di Host a Milano, con il suo panettone tradizionale artigianale. Il premio della critica è andato a un altro campano, Salvatore Gabbiano da Pompei. Non è un emergente, Gabbiano. Grande tecnico dei lievitati, in questi anni è arrivato quasi sempre ai primi posti nelle competizioni di pasticceria. E anche stavolta entra nella classifica del Gambero Rosso sui migliori panettoni 2019, appena un posto sotto Iginio Massari.

Agli amanti del genere piacerà confrontarsi di persona con premi e classifiche, degustando i lievitati artigianali del Sud, prezzo medio al kg tra i 30 e i 35 euro. Difficile provarli tutti, ma sceglierete il meglio tra vecchi maestri e new entry interessantissime. Nuovi alle classifiche, da Tricarico (Matera), Rocco ed Ezio Calciano, una pasticceria familiare schizzata ai primi posti grazie al panettone 2019.
Maestro riconosciuto sempre in vetta è Vincenzo Tiri di Acerenza (Potenza), un panettone che piace anche ai giapponesi. Altra sorpresa di Natale è Mamma Grazia di Nocera, quattro generazioni di pasticcieri che finalmente ottengono un podio importante. Restare sempre al top non è facile, ma capacità e passione sono la ricetta di Raffaele Vignola di Solofra (Avellino) che per questo Natale presenta il suo panettone creativo Made in Italy, con alga spirulina e barbabietola rossa, e della pluripremiata pasticceria De Vivo di Pompei, che per il 2019 propone il panettone Irish Cream.
Noi napoletani, che non possiamo fare a meno del caffè, gusteremo con particolare intensità il nuovo panettone di Mennella al caffè espresso, con ganache arricchita da gocce di cioccolato fondente. Per gli amanti del cioccolato due novità. Il panettone Foresta con cioccolata di Gay Odin e impasto Offella, un incrocio tra panettone e pandoro. E l’ultima creazione di Gianluca Ranieri, pasticciere sempre elegante e creativo: un panettone dal cuore di gianduia con mirabolante effetto sorpresa. Basta aprirlo e una lava di crema profumata vi inonderà.

Migliori panettoni Italia

2 commenti

    Antonio

    Buongiorno è tutto chiaro , io non discuto il prezzo ma desidererei conoscere gli Ingredienti :uno per TUTTI riguardante i grassi IDRODENATI .Saluti E BUONE FESTIVITA .Antonio.

    20 dicembre 2019 - 15:10

    Denny

    Da segnalare anche gli ottimi panettoni di Telesca in Atella – Potenza.

    21 dicembre 2019 - 19:26

I commenti sono chiusi.