Archivio Febbraio 2014

Ricetta cult | Il sartù di riso di Antonella Rossi di Napoli Mia

Le ricette > i primi 24

Una delle mie passiono sono i sartù e i timballi. Per chi è nato nel segno dei Gemelli  la curiosità è la vera molla di ogni pulsione e sin da bambino mi hanno attratto cose che contenessero altre cose. Il meccanismo dell’uovo di Pasqua, insomma. Domenica ne ho mangiato uno molto buono, quello…  Leggi tutto »

Sartù di riso alla napoletana “c’a pummarola” | Compagni di Blogger

Le ricette > i primi 6

Ecco la quinta ricetta a cura di Maria del sartù di riso alla napoletana “c’a pummarola”. Sartù è il curioso nome per un sontuoso timballo di riso napoletano. Probabilmente viene dall’espressione d’eredità francese “sor tout” che si potrebbe tradurre in “copri tutto” e che stava ad indicare uno speciale soprabito o mantello….  Leggi tutto »

Tah chin-e barreh: dalla Persia, un timballo di riso ed agnello | Compagni di Blogger

Le ricette > i primi 0

Ecco l’ultima ricetta a cura di Rossana del timballo di riso e agnello. Dopo la magnifica panoramica sui timballi italiani presentata dalle mie abili Compagne di Blogger, vorrei proporvi un timballo che viene dalla lontana Persia, quale testimone di una cucina tanto ricca e raffinata, quanto ancora poco conosciuta ed una tradizione…  Leggi tutto »

Coda di Volpe 2005 Irpinia doc di Amarano: quando il vino è un atto d’amore

I vini da non perdere > in Campania > Avellino 0

Uva: coda di volpe Fermentazione e maturazione: acciaio Certi vini non c’è dubbio sono un atto d’amore.  Magari compiuto spontaneamente, non ragionato, spinto però da un impulso che brucia e morde fino ad indurti a curare la vigna come fosse il bene più prezioso che la vita potesse farti. Non so mai…  Leggi tutto »

Un mondo dolce, profumato e colorato: il miele di apicoltura dell’Alto Casertano

I miei prodotti preferiti 1

di Antonella D’Avanzo                                          Raffreddore, tosse, difese immunitarie indebolite? Nel periodo invernale, con il freddo e lo stress psico-fisico, i mali di stagione sono sempre dietro l’angolo pronti a colpire. A rimetterci in forze in modo sano ed efficace ci pensa la natura con un potente alleato della salute: il miele….  Leggi tutto »

Pozzuoli (Na). Pizzeria La Dea Bendata. E con Ciro Coccia: Pizza, fortuna … e qualità

Le pizzerie > La Pizza e basta 5

Corso Umberto I, 93 Tel. 081.19189636 – Cell. 346.3003491 Aperto la sera Chiuso mai Pizze da 5 a 8 euro di Tommaso Esposito Sul lungomare. Uno appresso all’altro stanno i tanti localini della movida puteolana. Tra kebab e pizzetterie, lounge bar e cafè, Ciro Coccia ha aperto la sua nuova pizzeria….  Leggi tutto »

Frittatina di pasta, guida al migliore street food napoletano

Le pizzerie > La Pizza e basta 8

di Dora Sorrentino Lo street food, il cosiddetto cibo da strada, durante il periodo natalizio a Napoli è quasi un dovere, oltre che un piacere. Lo shopping prefestivo non lascia tempo alla cucina e alla preparazione di manicaretti, andare al ristorante o in pizzeria neanche a parlarne. L’unica soluzione possibile in questi…  Leggi tutto »

Fine settimana a Napoli: le venti pizzerie napoletane scelte dalla Guida Espresso 2014

Le pizzerie 0

La Guida Espresso 2014 ha raddoppiato lo spazio dedicato alle pizzerie napoletane uscendo per la prima volto dopo 35 anni anche fuori dalla città. Un’attenzione che riflette la grande importanza che questo settore sta acquisendo in questi anni. Ristorante Pizzeria Acunzo Ciro a Santa Brigida Da…  Leggi tutto »

Guida semiseria alle pizzerie napoletane, ‘e mmeglie r’o munno secondo Luca Auanasgheps

Le pizzerie > La Pizza e basta 11

Prima Enrico Esposito, poi Claudia Cassese ci hanno segnalato questa divertentissima guida alle pizzerie napoletane. Ho chiesto a Luca, l’autore, di poterla riproporre  su questo blog e lo ringrazio dell’autorizzazione. Non è un gourmet, ma come tutti i napoletani conosce la pizza. Chi è della città si godrà anche alcuni sfottò sui quartieri….  Leggi tutto »

Pizza marinara di Enzo Coccia, Ciro Salvo, Guglielmo Vuolo: podio a tre per la prova del nove

Le pizzerie > La Pizza e basta 9

Voglio adesso raccontarvi della mia vera grande passione per quanto riguarda il forno a legna, la pizza marinara. La sua complessa semplicità è anzitutto negli ingredienti che devono essere sempre di grande qualità perché non c’è una via di mezzo tra il Paradiso e l’Inferno: pomodoro di grande  scelta, quello San Marzano…  Leggi tutto »

Ricetta. Sartù alias Vesuvio di riso

Le ricette > i primi 0

Ingredienti 320 G di riso Arborio Brodo di carne 50 g di pisellini fini 1 cipolla 1 carota 1 gambo di sedano 1 passata di pomodoro 100 g di macinato di vitello funghi porcini secchi parmigiano q.b. burro q.b. pane grattugiato q.b. Tritare mezza cipolla, 1 carota,…  Leggi tutto »

Tutte le sfumature del rosa alla Tavernola di Battipaglia

Eventi da raccontare 2

di Novella Talamo L’essere e il saper fare al femminile sia in cucina che in cantina: questo il tema della splendida serata svoltasi giovedì alla Tavernola di Battipaglia. Da tempo avevo in mente di realizzare un momento che consentisse di mettere in luce l’abilità delle donne che quotidianamente si impegnano con…  Leggi tutto »

Barone Pazzo Salento Primitivo Igt 2011 | Voto 87/100

I vini da non perdere > in Puglia 3

Azienda Agricola Vetrère Uva: primitivo Fascia di prezzo: dai 10 ai 15 euro in enoteca Fermentazione e maturazione: acciaio e legno Vista 5/5 – Naso 26/30 – Palato 26/30 – Non omologazione 30/35 Il Primitivo ricorre sovente nelle mie degustazioni pugliesi, come ho sperimentato recentemente per l’ennesima volta assaggiando la…  Leggi tutto »

Bignè al vino rosso, per un San Valentino colorato ma senza coloranti | Il cake design di Claudia Deb

Le torte e i dolci di Claudia Deb 0

di Claudia Deb I bignè alla crema sono un classico intramontabile della pasticceria. Belli da vedere e buoni da mangiare… e perché no, anche colorati (ma senza coloranti) con sfumature dal rosa antico al rosso, per adattarsi al tema “San Valentino”. Crema chantilly Ingredienti: 250 g zucchero 75 amido di mais…  Leggi tutto »

Ciro Salvo (di nuovo) a Firenze: la verace pizza napoletana in trasferta, solo per una sera

Eventi da raccontare 0

di Sabino Berardino Pochi frenetici giorni necessari per organizzare la serata degustativa ed eccoci al giorno fatidico, lunedì 3 febbraio 2014, all’Antico girone malafemmina è in cattedra Ciro Salvo, il Maradona dell’impasto [cit.], che, nei pochi giorni di, relativa, libertà prima di partire con l’avventura napoletana di 50kalò ha voluto ritornare a Firenze (l’avevo…  Leggi tutto »

Paccheri con alici e provola

Le ricette > i primi 6

Riproponiamo una ricetta del bravo Raffaele Pappalardo, chef cetarese che ribadisce le sue origini in questo piatto….  Leggi tutto »

Le Restaurant de Jean-François Piège: la cucina delle emozioni

Città e paesi da mangiare e bere > Città e paesi da mangiare e bere > Parigi 2

di Albert Sapere Venti posti al primo piano del 79 di rue Saint-Dominique a Parigi, questo è il regno di Jean-François Piège. Dopo le esperienze al Plaza Athénée e a  Les Ambassadeurs à l’Hôtel de Crillon come executive nei ristoranti diAlain Ducasse, la nuova avventura in questo ristorante che porta il suo nome,…  Leggi tutto »

Alessandra Moneti e Denis Pantini: Ci salveranno gli chef Il contributo della cucina italiana alla crescita del sistema agroalimentare

Le stanze del gusto > I libri da mangiare 0

L’alta cucina ai tempi della crisi guarda all’internazionalizzazione, con gli chef italiani sempre più spesso con la valigia in mano per fare consulenze e aprire ristoranti nei quattro angoli del pianeta. Perché il Made in Italy nel mondo piace e attira ogni anno 730.000 turisti stranieri che spendono sul territorio nazionale 124 milioni…  Leggi tutto »

Fiano di Avellino 1990 doc Vadiaperti

I vini da non perdere > in Campania > Avellino 3

Uva: fiano di Avellino Fermentazione e maturazione: acciaio Fascia di prezzo nd “Ma questo è un Fiano degli anni ’90!” Sorride Gino Oliviero, il folletto del vino irpino rientrato nella sua Portici al Cieddi: “Ci hai quasi preso, non è anni ’90. E’ 1990!. E tira fuori la renana inconfondibile del Fiano di…  Leggi tutto »

Pasta e fagioli del Vicolo della Neve: quella ricetta di cento anni da mangiare almeno una volta nella vita

Le ricette > i primi 17

Questa ricetta è uguale a se stessa da almeno cento anni, perché il bello di alcuni locali, come il Vicolo della Neve nel cuore del Centro Storico di Salerno, è proprio quello di essere rimasti uguali a se stessi. Generazioni e generazioni di salernitani, turisti e visitatori l’hanno mangiata e noi ve…  Leggi tutto »

Faicchio (Sannio) – MiVa, il regno di Sisto D’Orsi e del maiale nero

Guida ai ristoranti e le trattorie dentro e fuori le guide > Guida ai ristoranti e le trattorie dentro e fuori le guide > Il Sannio 0

di Pasquale Carlo L’incontro con Sisto D’Orsi è stato casuale, avvenuto nel locale faicchiano ‘MiVa’ dove Sisto, sannita del versante alifano, opera ai fornelli da circa un anno. Chiamato all’opera dai fratelli Giovanni e Luciano Onofrio per iniziare un discorso diverso per il loro locale: grande cucina allestita nei piani sotterranei ma mai…  Leggi tutto »

Monti Picentini, Brama di Tradizione

Eventi da raccontare 0

di Vittorio Guerrazzi Guardo sempre con una certa diffidenza l’affacciarsi sul mercato di una nuova cantina, almeno fino a quando non riesco a farmi un’idea, anche minima, delle motivazioni che ne sono alle spalle: certo, il mondo del vino è sempre e comunque business, non si produce e vende di certo a fini…  Leggi tutto »

Cetara in California: Insalata nizzarda di fagiolini con bottarga e crostone con alici di Cetara

Le ricette > I contorni 0

di Nancy Silverton Così pensate che a me non piacciono le alici? Bene, penso che vi sbagliate. O almeno vorrei convincervi del contrario. Anche io una volta odiavo questo tipo di pesce di acqua salata oleoso e argentato e lo biasimavo nelle versioni di scarsa qualità, confezionato in olio poco costoso,…  Leggi tutto »

Le Potazzine, il Brunello di Montalcino di Gigliola Giannetti

Giro di vite > Salotti del gusto 2

di Raffaella Corsi Solo quando si arriva a Montalcino, girato l’angolo da Siena, ci si rende davvero conto di che cosa è il Brunello. Bandiera indiscussa del Made in Italy, apprezzato e degustato in tutto il mondo; ma è qui a Le Prata, tra i vigneti di sangiovese, che il sapore di…  Leggi tutto »

Garantito IGP. Vecchia Sorni, la trattoria sorniona

GARANTITO IGP 0

di Stefano Tesi Aldilà di ogni ragionevole dubbio e della sua apparenza mite, quasi ascetica, oltre a essere un ottimo produttore di grappa e distillati, nonchè consigliere dell’Istituto di Tulela della Grappa del Trentino, Bruno Pilzer è un gaudente. Un gaudente impenitente, direi. Perchè è un fenomeno nell’inframmezzare dottissime quanto pacate dissertazioni…  Leggi tutto »

Franco Pepe e Rocco Princi: lavori in corso a Milano e quattro domande

Curiosità 0

Per ora è un sogno, ma potrebbe diventare realtà a giorni: quattro pizze di Franco Pepe fatte con i prodotti di qualità dell’Alto Casertano, quello che per Stefano Maria Bianchi sarebbe Terra dei Fuochi ma che è sicuramente meno inquinato delle Dolomiti, nel nuovo locale multitask strafigo che Rocco Princi sta aprendo in piazza XXV…  Leggi tutto »

Vitigni autoctoni o internazionali?

Polemiche e punti di vista 0

di Enrico Malgi Autarchia o globalizzazione? E’ meglio usare vitigni autoctoni o internazionali nella viticoltura italiana? Da molti anni si dibatte su questo spinoso argomento che divide tutto il mondo vitivinicolo nazionale. C’è chi sostiene a spada tratta la necessità di far uso di varietà alloctone, per migliorare qualitativamente la produzione dei…  Leggi tutto »

Castellammare di Stabia. Menu a dodici mani. Ed subito festa a Piazzetta Milù

Eventi da raccontare 0

di Tommaso Esposito Sei cuochi, menu a dodici mani. E così è stato: culture ed esperienze diverse. Unico file rouge: identità campana e giovanissima età. Il tutto confluito in una nuova associazione di cappelli: Amici per le Padelle. E’ successo a Piazzetta Milù, il ristorante che grazie alla lungimiranza e…  Leggi tutto »

Davide Scabin: la Terra vista dalla luna

Cinema e cibo > Guida ai ristoranti e alle trattorie d'Italia del Centro Sud 3

di Roberto Curti All’epoca di Full Metal Jacket, a quegli scettici che accusavano Stanley Kubrick di aver fatto un film sul Vietnam senza averci mai combattuto, a differenza di Oliver Stone con Platoon, ci fu chi ribatté che, in quanto a quello, Kubrick era l’unico regista a essere andato su Marte e…  Leggi tutto »

Pasta e patate in bianco con conciato romano

Le ricette > i primi > Le ricette 0

Questo piatto molto semplice nasce (anche) come ricetta di recupero. Se avete da parte qualche patata bollita avanzata da un’altra preparazione oppure se nella dispensa sono rimaste piccole quantità di pasta di diversi formati raccolte nel vostro personalissimo sacchetto di pasta “ammischiata” usatele per questa ricetta e, all’occorrenza, per tutti i tipi di…  Leggi tutto »