Rubriche

I cannuoli cilentani. Archeologia gastronomica contadina: le canne usate per fare i cannoli nel Cilento

28 marzo 2020 3

di Francesco Costantino Recluso in casa da settimane, dopo aver fatto di tutto, scendo in cantina alla ricerca di non so cosa. Svuotando uno scatolone, trovo un quaderno di appunti di mia madre, ai tempi della scuola di avviamento ( che insegnava i mestieri di casa ), ricette di primi, secondi, salse…  Leggi tutto »

I carciofi violetti di Castellammare di Sabato Abagnale e l’agricoltura che resiste

4 maggio 2013 0

Carciofo di SChito E’ figlio di imprenditori di Sant’Antonio Abate, specializzati nella trasformazione dei pomodori, attività molto fiorente in questa zona fino ad un paio di decenni fa. In famiglia si era abituati a dare direttive ai propri dipendenti sia in campagna che in azienda, ma Sabatino Abagnale  ha…  Leggi tutto »

I castagneti d Roccamonfina: paesaggio dalla bellezza che incanta e due ricette d’autunno

2 ottobre 2012 0

di Antonella D’Avanzo Per inseguire una traccia, un sapore, un profumo, una storia, raggiungiamo il territorio di Roccamonfina, un comune dominato dall’omonimo vulcano spento, il più vasto edificio vulcanico d’Europa, situato sulle pendici orientali del monte Santa Croce, dove il suolo e il clima consentono la produzione di un frutto, un achenio,…  Leggi tutto »

I ceci di Cicerale

18 gennaio 2004 0

Le grandi idee nascono sempre da soluzioni semplici sotto gli occhi di tutti ma che solo uno riesce a vedere. Sulle colline coperte di macchia mediterranea di Agropoli, lì dove finisce la strada, Gerardo Antelmo, produttore di olio extravergine d’oliva, giornalista di enogastronomia, assessore del piccolo comune di Cicerale, ha pensato che per far conoscere…  Leggi tutto »

I dolci nella tradizione natalizia d’Ischia: i fichi secchi infornati

25 dicembre 2012 0

di Bruno Macrì Tra i più tradizionali ed antichi dolci natalizi dell’isola d’Ischia vanno menzionati certamente i fichi secchi infornati: uno dei piatti simbolo dell’economia contadina nella quale vanno ricercate le vere radici dell’isola.  Il fico è una delle piante da frutto più diffuse sull’isola d’Ischia. Vuoi per la grande produzione…  Leggi tutto »

I fagioli di Casalbuono nel Cilento

19 novembre 2019 1

Fagioli di Casalbuono. Cenni storici e della tradizione “Secondo il De Condolle – botanico svizzero del 1800, il fagiolo originario delle Indie orientali e delle Americhe, venne coltivato a Casalnuovo, poi denominato Casalbuono, sin dagli inizi della sua fondazione in epoca medioevale. I semi vennero poi qui portati dagli abitanti dell’antica Cesariana…  Leggi tutto »

I fagioli di Sarconi e il canestrato di Moliterno

18 gennaio 2004 0

Un viaggetto comodo per scoprire ai confini della Campania la Val d’Agri, la valle dei prodotti tipici: fagioli di Sarconi e canestrato di Moliterno in primo luogo, e poi ancora il vino della nuova doc, alcuni salumi e poi ancora miele, olio extravergine d’oliva e mele. Un piccolo comprensorio del gusto ben identificato…  Leggi tutto »

I fagioli di Tramonti

5 gennaio 2010 0

E’ molto saggio preferire le proteine vegetali a quelle animali. Ed è molto saggio occuparsi della biodiversità dei legumi in qualsiasi modo si manifesti. Questi fagioli sono di otto tipi diversi, si chiamano Pallatiello, Janco, Niro, Borlottino, Riginiello, Tabacchiello, Marrò, Verdone e Viola. Non vengono dai cinque continenti, ma dal piccolo areale di…  Leggi tutto »

I migliori fritti di Napoli li trovate in questi dieci locali

4 aprile 2016 10

di Dora Sorrentino Ogni moda ha il suo momento e per le strade della città è ben evidente il brulicare di patatinerie che sbucano ad ogni angolo di strada. Ma Napoli è sempre stata la capitale del fritto, in tutte le sue forme, oltre che della pizza. Lo street food partenopeo è…  Leggi tutto »

I panettoni di Alfonso Pepe: c’è anche il salato!

19 novembre 2015 2

di Nunzia Gargano Ci sono storie che sanno di magia. Ci sono storie che hanno il sapore del Natale. Ci sono storie che affascinano ogni volta che ne ascolti il racconto. Come la storia d’amore tra Alfonso Pepe e i suoi lievitati. Il maestro pasticciere di Sant’Egidio del Monte Albino, membro…  Leggi tutto »

I Peperoni Cruschi, imparate a conoscere l’oro rosso Lucano

22 settembre 2017 3

di Rocco Catalano       “La Basilicata l’hai vista mai?”, terra piccola che attraversi d’un fiato, eppure così intensa che è difficile non morda alla nostalgia del viaggiatore, anche quello più distratto. Se poi quel viaggiatore è un curioso cercatore del gusto allora non c’è dubbio, il suo palato sarà rapito…  Leggi tutto »

I tre grandi carciofi della Campania

8 marzo 2020 0

Carciofi della Campania Il profumo del caciofo arrostito ha iniziato a riempire tutto l’Agro Vesuviano. Torna il più buono e valido alleato della gola e della salute. E in Campania noi possiamo vantare molte varietà. a cominciare dal carciofo di Schito a Castellammare: Veronelli dopo averlo provato in uno dei suoi giri…  Leggi tutto »

Il 17 gennaio a Napoli: i taralli nasprati di Leopoldo dal 1940!

16 gennaio 2016 0

Napoli è una città ricca di tradizioni che ancora oggi si rivivono con partecipazione ed entusiasmo. Il 17 Gennaio si festeggia Sant’Antonio Abate, il santo del fuoco e protettore degli animali. Il Cippo di Sant’Antuono è uno dei rituali ancora eseguiti in molti quartieri della città, in particolare nel Borgo di Sant’Antonio Abate,…  Leggi tutto »

Il babà del Vesuvio di Alfonso Pepe

2 dicembre 2014 6

di Nunzia Gargano Il Sud è un popolo d’artisti. Non possiamo controbattere questo stereotipo se pensiamo a un uomo che da almeno tre decenni rimane fedele a se stesso e alle sue scelte. Stiamo parlando di  Alfonso Pepe, il maestro pasticciere, associato dell’Ampi. Ormai è quasi superfluo parlare di lui. Perché partita…  Leggi tutto »

Il babà del Vesuvio sottovuoto in vetro di Alfonso Pepe: se 36 ore di lievitazione vi sembran poche:-)

2 gennaio 2015 1

Del suo panettone hanno detto tutti: da un piccolo paesino tra Salerno e Napoli uno dei prodotti da forno più famosi d’Italia. Ma, soprattutto, un laboratorio di idee, dove Alfonso Pepe con la sua famiglia e i suoi collaboratori non smette mai di provare e sperimentare. Una tecnica sopraffina per migliorare i prodotti…  Leggi tutto »

Il bergamotto di Reggio Calabria: benvenuto sulla tavola! La storia e una piccola guida

2 marzo 2020 0

Il bergamotto di Reggio Calabria di Giovanna Pizzi Sì, è vero, in Italia siamo tutti unici ed irripetibili, i prodotti tipici sono territoriali e le varietà di frutti e ortaggi autoctone. Ma a Reggio Calabria esiste un frutto che ha davvero dell’eccezionale: il Bergamotto. Il bergamotto è un agrume…  Leggi tutto »

Il Broccolo Aprilatico al Salone del Gusto di Torino

22 ottobre 2014 3

di Luigi Tornatore*    La nostra condotta, “Irpinia Colline dell’Ufita e Taurasi” ha deciso di impegnarsi da tempo  su questo presidio, ma ultimamente abbiamo intensificato l’impegno ritenendo che fosse giunto il momento di concretizzare rispetto all’esigenza di coinvolgere i giovani  nella riscoperta di queste tradizioni, se possibile puntando a due obiettivi, nuova…  Leggi tutto »

Il Broccolo di Paternopoli è il nuovo Presidio Slow Food irpino. Aspettando Aprilatica

12 febbraio 2012 1

di Monica Piscitelli E’ ufficiale: il Broccolo aprilatico di Paternopoli è Presidio Slow Food. “E’ un grande successo per l’Irpinia, per il comune di Paternopoli, e per tutta la sua comunità” racconta Franco Archidiacono alla guida della Condotta Irpinia Colline dell’Ufita e Taurasi. Il Decreto di Giunta Comunale con il…  Leggi tutto »

Il bucatino alla Mike, Panatta e la leggenda di Michele Vanacore a Castellammare

23 giugno 2020 0

Oggi diamo spazio ad un racconto bellissimo, simile a quello degli spaghetti alla Nerano che ci fa capire come in Italia il cibo è la vera chiave per conoscere storie, paesi, persone perché è davvero la nostra ossessione. Alla tenera età di quasi 60 anni l’altra notte ho conosciuto un piatto che ha…  Leggi tutto »

Il cacio Saticulano

22 marzo 2008 0

di Tommaso Esposito Basta scorrere il menu tradizionale di Pasqua per capire quanto il formaggio sia importante nella lista delle pietanze. Insieme al salame e alla soppressata rappresenta il miglior antipasto per un pranzo, che seppure ridotto rispetto a quello natalizio, non appare meno succulento. Dovrà essere un formaggio speciale, dunque, e che abbia…  Leggi tutto »

Il caciocavallo ancestrale degli Alburni

23 agosto 2009 0

Per gentile concessione dell’autore, rilanciamo questo bel reportage su una delle realtà più straordinarie e meno conosciute della Campania pubblicato sul sito gastronomico Il Mangione. Un grande esempio di curiosità umana e di biodiversità produttiva che resiste nonostante i regolamenti comunitari, lo spopolamento delle aree e l’assedio dei cinghiali. Aggiungiamo come informazione che il primo…  Leggi tutto »

Il caciocavallo podolico in Basilicata

26 agosto 2009 0

di Federico Valicenti Il caciocavallo è il simbolo della tradizione casearia meridionale. Nasce infatti da quella tecnica detta “a pasta filata” che il Sud Italia ha messo a punto nei secoli per garantire conservabilità e salubrità ai formaggi di latte vaccino. La cagliata, ottenuta mediante riscaldamento e coagulazione del latte, subisce una…  Leggi tutto »

Il caffè e suoi mille sapori in scena al Centro Commerciale Campania con Slow Food

30 maggio 2011 3

di Tonia Credendino Due, tre minuti al massimo… tanto basta per sorseggiare un espresso ma attenzione… non fatelo freddare! Perderebbe così gusto e aroma, ovvero annullereste in un attimo un lungo procedimento fatto di raccolta, classificazione, analisi del prodotto che porta ad essere il caffè un compagno per tutte le ore della…  Leggi tutto »

Il carciofo di Pietrelcina presidio slow Food

20 novembre 2020 0

Pietrelcina, non solo Padre Pio, ma anche un grande carciofo! Nel Beneventano, in un paesaggio dolce e aperto percorso dal fiume Tammaro, sorge arroccato il borgo medievale di Pietrelcina. Nonostante i terreni siano avari di acque irrigue, Pietrelcina è da sempre conosciuto come borgo agricolo, grazie ad alcune produzioni caratteristiche. Tra le distese…  Leggi tutto »

Il Carciofo secondo Federico: pregi, effetti salutari e un infuso al vino per sostenere il fegato

23 marzo 2010 0

di Federico Valicenti Chissà perché ogni volta che vedo un carciofo lo associo quasi subito ad uno spot pubblicitario di un vecchio carosello televisivo, dove il liquore Cynar veniva servito ad Ernesto Calindri seduto ad un tavolo da bar nel bel mezzo del traffico d’ auto. L’attore con…  Leggi tutto »

Il Casatiello rustico fatto in casa

5 marzo 2016 3

di Gaspare Pellecchia Sarò sincero, questa ricetta è sì quella di casa mia, ma appena riadattata e cioè senza uova (che a me non piacciono, e che potrete sempre aggiungere). Per cui, o voi puristi!, non trafiggetemi con le vostre forchette. Gp Se si inizia al mattino,…  Leggi tutto »

Il Casatiellone, fusione di Nord e Sud in un sol lievitato da Patrick Ricci

11 ottobre 2015 3

di Fabiola Quaranta Oggi voglio raccontarvi una storia, la storia di un quarantenne, napoletano di adozione torinese, partito da una laurea in Giurisprudenza e giunto ad un Corso Master di Alto Apprendistato per panettieri e pizzaioli presso L’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. Il percorso non è esattamente quello ordinario…  Leggi tutto »

Il Centerbe

15 maggio 2006 0

di Pietro Valdiserra Liquore di antichissima tradizione, il centerbe viene prodotto da secoli per uso domestico in molte località dell’Italia Centrale, e nel corso del tempo è stato arricchito in ogni casa con sfumature, aromatizzazioni e sapori originali, spesso tenuti gelosamente segreti. La sua diffusione è particolarmente estesa in tutto il territorio abruzzese: qui…  Leggi tutto »

Il conciato romano, formaggio estremo

7 dicembre 2009 0

di Manuela Piancastelli* C’è un grosso equivoco dietro uno dei formaggi più buoni e rari della provincia di Caserta, in Campania, il conciato romano. Tutte le guide specializzate, da Formaggi d’Italia dello Slow Food alla Garzantina dei prodotti tipici, riportano come comune d’origine di questo straordinario formaggio Pontelatone, paesino salito negli ultimi…  Leggi tutto »

Il Conciato Romano: storia di una Terra e di una Famiglia

20 febbraio 2016 0

di Gemma Russo Ha una forma compatta, di un bianco candido. Con un mestolo procede alla rottura della cagliata ma, poi, continua con le mani. I gesti sono naturali, fluenti. “Dobbiamo ridurla in piccole dimensioni”, fa, “Come se fossero chicchi di mais. Ecco, alla mattina, mentre facciamo questo lavoro, siamo allietati…  Leggi tutto »