Rubriche

Come fare bene il brodo di pollo | Più salutare, più versatile: la ricetta dello chef Giuseppe Daddio

6 novembre 2020 0

di Antonella D’avanzo Non rinuncio alle classiche basi di cucina, credo sia bene individuare la giusta tecnica nel rispetto della salute e della sicurezza alimentare. A tal proposito, mi dissocio dai vecchi metodi attraverso i quali oggi non sono per niente favorevoli alle esigenze della cucina contemporanea e del nuovo modo di mangiare….  Leggi tutto »

Come fare un gelato buono e sano: dai grassi agli zuccheri sino al famigerato E471

30 settembre 2013 0

di Sara Cordara* Un tempo farsi un buon gelato in casa era un lusso di pochi. Ora, grazie ai veloci semilavorati in polvere proposti dall’industria, risulta facile per tutti. Medesimo discorso per i dolci: nei supermercati non è insolito trovare bustine già pronte da diluire con l’acqua o con un po’ di…  Leggi tutto »

Come preparare in casa la ricetta delle melanzane sottolio

21 settembre 2020 0

Ricetta Come si fanno le melanzane sottolio di Bruno Sodano L’autunno è il periodo più bello perché si possono conservare un sacco di cose nei barattoli da deporre poi in dispensa. C’ è chi prepara ancora le passate di pomodoro, i pelati, le marmellate e chi i sottolio. Fra i più…  Leggi tutto »

Come si fa la vera conserva di pomodoro napoletana: in campagna e a casa in città

5 settembre 2020 58

di Sara Afeltra La raccolta dei pomodori iniziava di mattino presto, con la frescura si rendeva di più e con meno fatica, bisognava sbrigarsi perchè il sole cominciava a battere sullle fronti dei contadini. Mio nonno che amava cantare ad un certo punto con voce decisa richiamava tutti a sedersi per respirare…  Leggi tutto »

Come si fanno i salumi | Salsiccia, cotechino, salame, capocollo, guanciale

27 febbraio 2019 18

di Lello Tornatore Il termine salume, oggi usato per definire un prodotto alimentare derivato da carne salata, soprattutto di maiale, proviene dal tardo latino “salumen” che letteralmente significa prodotto conservato sotto sale, e perciò anche pesce (aringhe, baccalà ecc.) e carne non suina (bresaola, violino di capra, ecc.). La tecnica di conservazione dei cibi…  Leggi tutto »

Come si fanno i salumi: dalla salatura alla concia

27 gennaio 2014 5

di Bruno Macrì Seguito della prima puntata: Ischia: l’uccisione del maiale Cari lettori, ecco il seguito dell’uccisone del maiale. Vengono illustrate, passo per passo, tutte le operazioni necessarie alla macellazione e confezionamento dei prodotti da consumarsi freschi o stagionati. La “sfasciatura” Domenica si è proceduto all’uccisione dei due maiali, la mattina…  Leggi tutto »

Come si fanno le scorzette di limone

25 aprile 2017 0

di Francesca Faratro Con il loro colore acceso e la patina di zucchero capace di renderle belle da vedere e buone da mangiare, le scorzette di limone sono dolci ma soprattutto, irresistibili! Scommetto che chiunque le abbia assaggiate almeno una volta nella vita, specialmente durante le feste o  usate come tradizione…  Leggi tutto »

Come si impicca un caciocavallo spiegato dal boia

15 marzo 2016 3

di Lello Tornatore La cucina è una cosa seria, e come tutte le cose serie ha bisogno di approfondimenti professionali. L’altro giorno, nel consueto giro mattutino su fb mi imbatto, tra le tante, in profondissime affermazioni del tipo “…senza tecnica dovrebbe essere vietato cucinare anche a casa…” e ancora “…mi sono rotto…  Leggi tutto »

Come si mangiano le ostriche? Intanto andiamo a vedere dove si producono: il fantastico viaggio negli allevamenti più importanti

5 settembre 2020 1

Come si mangiano le ostriche? Punto Nave dei fratelli Daniele e Simone Testa è in questo momento il più forte ristorante di mare in Campania. Non solo per la materia prima, ma anche per il continuo aggiornamento. Qui Daniele Testa ci racconta il suo viaggio completo nel mondo delle ostriche. Si fa presto…  Leggi tutto »

Come si riconosce il gelato artigianale? Solo in queste tre cose

26 agosto 2015 7

di Dora Sorrentino Quando si può definire un gelato “artigianale”? In realtà non è stato stilato ancora un disciplinare che stabilisca le procedure per poter fare una distinzione tra gelateria artigianale e gelateria industriale. Poco più di un mese fa Grom ha fatto notizia perché diffidata dal Codacons in quanto…  Leggi tutto »

Comunità Slow Food della Castagna Mosciarella di Capranica Prenestina

28 maggio 2020 0

di Paolo Mazzola Siamo sui monti Prenestini a soli 45 chilometrida Roma, in un paesino a 900 metri, con un panorama sorprendente e poco conosciuto e valorizzato. La comunità, ratificata da Slow Food International recentemente, nasce attorno alla castagna mosciarella e a tutte le attività legate all’economia che il castagneto può generare….  Leggi tutto »

Con Salvatore Salvo prove di pane d’autore

7 novembre 2014 6

di Tommaso Esposito Grandi manovre in Casa Salvo a San Giorgio. Prove d’autore! Con Salvatore che si allena tra combinazioni di farine, acqua e lievito. E forno naturalmente. Su e giù, qua e là! Tira e molla. Alchimie? Macché lavoro di mente e di gomito. Segreti? No. Virtù, sapienza…  Leggi tutto »

Conoscete il Sarchiapone che si mangia ad Atrani? La ricetta in onore della Maddalena

20 luglio 2018 0

di Francesca Faratro Gli atranesi aspettano un anno intero per mangiarlo e quando si avvicina il 22 luglio, il giorno dei festeggiamenti in onore della S. Maria Maddalena, nel piccolo borgo marinaro vi si alterna il suono delle campane al profumo inebriante del “Sarchiapone”. Fra slarghi e vicoli stretti, dove sventolano…  Leggi tutto »

Cucunci, la leggenda dei capperi di Pantelleria

11 novembre 2015 1

di Francesca Marino Pantelleria. La pianta di cappero è perenne, selvaggia, affonda le radici, sfidando la natura, in rocce desolate, scogliere, crepe di muri abbandonati in cerca dell’ umidità necessaria alla sua crescita. Il cappero è un germoglio di una pianta i cui frutti sono bacche dette cucunci; l’utilizzo del bocciolo risale…  Leggi tutto »

Da ristoratore a imprenditore, la straordinaria storia della Giardiniera di Morgan

5 gennaio 2019 0

di Giulia Gavagnin La Giardiniera di Morgan. “Libera nos a Malo” diceva Luigi Meneghello, riferendosi all’opprimente Veneto Profondo, quello intriso di povertà e sagrestia, di chiacchiere e giovani virgulti repressi. Oggi da Malo non si fugge più, anzi. Morgan Pasqual dopo aver girovagato qualche anno tra Londra, l’Africa e l’Asia si è…  Leggi tutto »

Dal Matese una carne pregiata: l’agnello, piatto della tradizione pasquale

15 marzo 2013 3

di Antonella D’Avanzo Andiamo alla scoperta dei prodotti gastronomici del Matese e ci rendiamo conto di avere una grande varietà di tipicità di eccezionale bontà: dall’olio di oliva, ai legumi, dai funghi, ai profumatissimi tartufi, dall’origano al miele. Particolare attenzione va data ai prodotti che derivano direttamente dal mondo agropastorale quali il…  Leggi tutto »

Dal panino ai primi, da Taranto a Napoli: 25 ricette con le cozze da fare questa estate

30 luglio 2017 1

Sei una cozza! Magari, cosa c’è di più buono tra i frutti di mare? L’unico a conservare il sapore di sempre sena perderlo come inveve è avvenuto in altri casi. Ecco 25 preparazioni con le cozze da non perdere. Ricette di casa, di autore, da taranto a Napoli passando per la Sardegna Pasta e cozze…  Leggi tutto »

Dalle capre: il Caso Conciato e i caprini di Carmine Bonacci

21 novembre 2012 9

di Antonella D’Avanzo Spinta dalla voglia di raccontarvi una bella storia, di quelle appassionanti e vere, che portano un’ondata di freschezza e lasciano il segno, fino a colpire l’intimità toccando le corde delle emozioni, sono partita alla ricerca di un giovanissimo pastore, Carmine Bonacci, segni particolari: sorriso, dolcezza e intrapendenza!…  Leggi tutto »

Diario del Salento-4. Il pasticciotto leccese

8 agosto 2010 5

di Tommaso Esposito “Che tempo fa?” domanda che risuona sovente fin dal mattino, quando uno si alza e va alla finestra per osservare il cielo.. E. Bianchi, Il pane di ieri,p.15 Il risveglio degli ultimi giorni è sempre mattiniero. Il tempo…  Leggi tutto »

Disciplinare pizza napoletana

26 maggio 2005 0

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DELLA SPECIALITÀ TRADIZIONALE GARANTITA “PIZZA NAPOLETANA” Art. 1 Nome del prodotto L’attestazione di specificità “Pizza Napoletana”, secondo la tradizione italiana e con la dicitura esclusivamente in lingua italiana, è riservata al prodotto da forno proveniente da aziende dedicate alla produzione,…  Leggi tutto »

Dolci e pasticcerie della Costiera Amalfitana

11 febbraio 2004 0

di Mario Amodio Altro che gelati, frappè o frullati alla frutta. La Costiera Amalfitana è tutta una pasticciera. Già, perché i maestri dell’arte dolciaria disseminati nel tratto di «Terra delle Sirene» compreso tra Positano e Maiori, hanno cominciato ad elaborare nuove ricette e felici intuizioni per indurre i golosi di tutto il mondo al più…  Leggi tutto »

Doppio macchiato solo schiuma tazza grande con scappellamento a destra: troppe voglie per un caffè

16 settembre 2010 31

di Giancarlo Maffi L’altra mattina stavo in un bel caffè pasticceria sul lungomare di Viareggio, appoggiato alla macchina del caffé. Indolente mi facevo il mio doppio macchiato solo schiuma scappellamento a destra, osservando il banco stipato  di mondo: una coppia di francesi, lei straripante con complimenti al chirurgo plastico, una gnocchetta russa…  Leggi tutto »

Due parole per spiegare la grappa

7 novembre 2011 1

di Cosimo Torlo Trattasi di un distillato ottenuto da vinacce di uve rigorosamente italiane. Il suo colore varia a seconda di quanto questa è invecchiata: più il colore è nitido e trasparente, meno la grappa è vecchia. Altrimenti, la sua colorazione varia dal bruno al giallastro. Il profumo della grappa si…  Leggi tutto »

E' nata la pizza Cetara

21 dicembre 2006 0

Da oggi la pizza ‘Cetara’, ultima nata dall’estro creativo di Cosimo Mogavero, pizzaiolo e direttore tecnico della Festa della Pizza di Salerno, potrà essere gustata nei locali a marchio Victoria® e Ciripizza® a Battipaglia, Salerno e Milano. Questa creazione è stata chiamata “Cetara” su suggerimento del giornalista de ‘Il Mattino’ Luciano Pignataro, tra i promotori…  Leggi tutto »

Eccellenza pugliese: cipolla bianca di Margherita IGP

14 aprile 2018 0

di Marina Betto L’AICG (Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche) ha presentato nella sua sede romana un’eccellenza che arriva dalla Puglia la Cipolla Bianca di Margherita IGP, indicazione geografica protetta da soli due anni. Sono una ventina le cipolle coltivate in Italia, alcune conosciute altre meno ma vale la pena informarsi e provare…  Leggi tutto »

Ecco la prima guida sentimentale alle migliori piadine di Romagna

20 luglio 2019 0

di Lorenzo Allori Quando ero piccolo mi fermavo sovente nella piadineria di mio fratello per osservare la preparazione degli impasti, la cottura dei crescioni contenenti gli abbondanti ripieni , o la farcitura delle piadine ancora calde, il cui fumo s’espandeva fuori dal chiosco per le vie del quartiere. Una storia familiare quella…  Leggi tutto »

Elogio al Mozzariello, O’ Muzzariello

12 luglio 2008 0

di Angelo Di Costanzo Prodotto tipico campano a rischio di estinzione a causa dell’evoluzione dei tempi e delle sempre più restrittive normative europee in materia di metodi di lavorazione delle carni, il mozzariello è prodotto quasi esclusivamente intorno alla provincia di Napoli in particolare nell’area Flegreo-Giuglianese e Acerrano-Nolano. Per avere una descrizione sintetica del prodotto…  Leggi tutto »

Elogio dei lampascioni e sette ricette di Federico Valicenti

30 ottobre 2014 3

di Federico Valicenti Scava, scava che qualcosa viene fuori. Questo avrà pensato il primo raccoglitore di bulbi che si ritrovò quasi a 40/50 cm sotto terra un cipollotto di forma tondeggiante e di colore rosso che  Oribasio, medico greco di Bisanzio (403-325- a.C ) chiamò lampascione, tradotto in tardo latino diventa lampadio, lampiadonis,…  Leggi tutto »

Elogio della caramella Mera & Longhi

11 giugno 2015 0

di Antonio Prinzo Come sono buone le caramelle, quanto sono buone quelle che dopo tanti anni ho ritrovato a Roma. Parlo soprattutto del rabarbarone della Mera & Longhi storica e artigianale azienda di Casale Litta in provincia di Varese. Oggi il mondo delle caramelle, come tanto altro dell’alimentare, è concentrato in poche…  Leggi tutto »

Elogio della scarola napoletana

24 ottobre 2018 2

Etimologicamente la parola scarola proviene dal tardo-latino “escarius” che significa commestibile. Questo già la dice lunga sulla mancanza di particolari emozioni organolettiche che la “cichorium endivia”, nome botanico della verdura in questione, può dare cucinata da sola senza particolari aggiunte di ingredienti o procedimenti caratterizzanti. Tale considerazione, le viene soprattutto per l’enorme quantità di…  Leggi tutto »