La Parmigiana sulla pizza! Ecco 26 pizzerie tra Napoli, Caserta e Roma dove godere in estate

14/7/2018 7.5 MILA
la pizza con la parmigiana di melanzane

di Floriana Barone
Parmigiana di melanzane o melanzane alla parmigiana: un must soprattutto al Sud Italia, il piatto della domenica in Campania, un rito irrinunciabile anche in Sicilia.

Ma avete mai provato ad assaggiare la parmigiana sulla pizza? Ecco quindi alcune interessanti proposte del momento create dai pizzaioli di Lazio e Campania, che sprigionano tutto il profumo dell’orto estivo.

Ciro Pellone PizzeriaNapoli

Per la loro ParmiGGiana, Ciro e Marco Pellone hanno puntato sui profumi della tradizione: la parmigiana viene preparata con le melanzane dei terreni agricoli nei Campi Flegrei, fritte e cotte con la passata di pomodoro, pepe e abbondante formaggio. La pizza ha una base di pomodoro San Marzano con la parmigiana, fior di latte di Agerola e un filo d’olio evo, completata poi in uscita con una grattugiata di parmigiano reggiano e basilico fresco.

La ParmiGGiana dei fratelli Pellone
La ParmiGGiana dei fratelli Pellone

Fratelli Salvo – San Giorgio a Cremano, Na

Due gustose versioni per i Fratelli Salvo a San Giorgio a Cremano: la prima è una Montanara con una crema di parmigiana, basilico fresco e scaglie di parmigiano, sul menu da pochissimi giorni. Una pizza che rappresenta un invitante omaggio alla tradizione. L’altra versione sarà disponibile, invece, a breve: una proposta realizzata in collaborazione con Luigi Salomone, chef stellato di Piazzetta Milù, che ricrea l’idea della parmigiana attraverso un gioco di ingredienti, con la polpa della melanzana fritta intera e marinata con la soia, adagiata su una base rossa con fior di latte, basilico e parmigiano. Per completare la pizza viene poi aggiunta una crema di ragù di pomodoro.

Montanara di Parmigiana dei Fratelli Salvo
Montanara di Parmigiana dei Fratelli Salvo

Concettina ai Tre Santi – Napoli

Creatività e colore: l’idea di parmigiana per il vulcanico Ciro Oliva si chiama “Melanzana a Scarpone”: melanzane, olive nere e capperi, salsa di pomodoro San Marzano, chips di melanzane con polpette e finto ragù napoletano. Una gioia per gli occhi e il palato.

La Melanzana a Scarpone di Ciro Oliva
La Melanzana a Scarpone di Ciro Oliva

Pizzeria Vincenzo Capuano  – Napoli

“Ritorno a casa”: la parmigiana di Vincenzo Capuano è il ricordo di un piatto della mamma che gli preparava sempre al ritorno dai viaggi all’estero. La pizza è realizzata con polpettine al ragù, la parmigiana secondo la ricetta di nonna Adele, provola e basilico.

Ritorno a Casa di Vincenzo Capuano
Ritorno a Casa di Vincenzo Capuano

10 Diego Vitagliano Pizzeria – Napoli

Bis di parmigiane per Diego Vitagliano: la Parmigiana bianca con prosciutto cotto arrosto della Macelleria dei Fratelli De Gennaro di Bacoli, pesto di basilico riccio e la sua Parmigiana rossa, scorzette di padano e basilico riccio. Gli ortaggi provengono esclusivamente dall’orto a km zero dei Campi Flegrei.

La Parmigiana Bianca di Diego Vitagliano
La Parmigiana Bianca di Diego Vitagliano
La Parmigiana Rossa di Diego Vitagliano
La Parmigiana Rossa di Diego Vitagliano

Pizzeria Carmnella – Napoli

Molto invitante anche la pizza Estiva di Vincenzo Esposito: base di ragù napoletano, scaglie di parmigiano reggiano 36 mesi, basilico riccio napoletano, mozzarella di bufala Dop, melanzane alla parmigiana e olio evo.

L'Estiva di Vincenzo Esposito
L’Estiva di Vincenzo Esposito

Pizzeria Ciarly – Napoli

Tre parmigiane sul menu di Raffaele Bonetta: la prima è la Parmigiana scomposta, con riduzione di Piennolo rosso Dop, melenzane fritte, fior di latte di Agerola e provolone del monaco Dop. C’è anche la “Pullastiello”: una parmigiana più folcloristica con ragù estivo, cotto artigianale di Accademia Italiana, melanzane fritte due volte, mozzarella, spuma di uovo al parmigiano oltre 30 mesi, che ricorda un’antichissima ricetta partenopea. Infine sul menu si trova anche la “Domenicale” con ragù classico, parmigiana, provola e parmigiano di vacche rosse: un omaggio al rito che avviene la domenica a Napoli e dintorni.

La Parmigiana Scomposta di Raffaele Bonetta
La Parmigiana Scomposta di Raffaele Bonetta
La Pullastiello di Raffaele Bonetta
La Pullastiello di Raffaele Bonetta
La Domenicale di Raffaele Bonetta
La Domenicale di Raffaele Bonetta

Le Parùle – Ercolano

Giuseppe Pignalosa propone una ricca Campagnola, con San Marzano Dop, provola dei Monti Lattari, parmigiana di melanzane, olio evo, riduzione di basilico e basilico fresco. Una versione classica e molto profumata.

La Campagnola di Giuseppe Pignalosa
La Campagnola di Giuseppe Pignalosa

I Masanielli- Francesco Martucci – Caserta

Da assaggiare almeno una volta nella vita anche la ParmiGGGiana di Francesco Martucci, con la parmigiana di melanzane composta direttamente sulla pizza per una cottura rapida che mantiene la materia prima “viva”. I protagonisti della sua creazione sono il pomodoro San Marzano, le melanzane, il fior di latte, il parmigiano reggiano di vacca bianca modenese, l’olio extravergine “L’uomo di ferro”, omaggio alla sua terra e ai prodotti del territorio. E Francesco Martucci ha conquistato recentemente il premio Novità dell’anno per la sua pizzeria nella Guida online 50 Top Pizza.

La ParmiGGGiana di Francesco Martucci
La ParmiGGGiana di Francesco Martucci

I Masanielli di Sasà Martucci – Caserta

Di grande effetto anche la nuova Parmigiana 2.0 di Sasà Martucci, preparata con fior di latte misto bufala, vellutata di pomodori secchi con latte di bufala, melanzane alla parmigiana, chips di parmigiano reggiano 24mesi. Una pizza che sembra un tramonto estivo, protagonista a fine maggio a Lsdm Paestum e dedicata all’alimentazione mediterranea.

La Parmigiana 2.0 di Sasa' Martucci
La Parmigiana 2.0 di Sasa’ Martucci

Pizzeria Élite – Alvignano, CE

Stile inconfondibile per la Parmigiana di Pasqualino Rossi, preparata con pomodoro San Marzano, melanzane, parmigiano reggiano 36 mesi, basilico fresco e olio extra vergine d’oliva itrana.

La Parmigiana di Pasqualino Rossi
La Parmigiana di Pasqualino Rossi

Carlo Sammarco – Aversa, CE

Non c’è domenica senza parmigiana di melanzane per il giovane Carlo Sammarco, protagonista anche a Lsdm New York. La sua pizza, infatti, si chiama “Domenica”: parmigiana di melanzane, basilico, provola dei Monti Lattari, salsiccia a punta di coltello.

La Domenica di Carlo Sammarco
La Domenica di Carlo Sammarco

Pupillo Pura Pizza – Priverno, Lt

San Marzano, parmigiana di melanzane e fior di latte: gustosa ed equilibrata la ParmiGGiana del giovane Luca Mastracci. La parmigiana viene prima preparata con melanzane bio tagliate a fette e fritte, posizionate a strati e alternate al pomodoro San Marzano Dop Gustarosso e al parmigiano. La parmigiana viene poi infornata per farla asciugare e infine spezzata a mano sulla pizza. In entrata la ParmiGGiana è composta da base pomodoro San Marzano Dop Gustarosso e fior di latte e viene completata, in uscita, da basilico fresco.

La ParmiGGiana di Luca Mastracci
La ParmiGGiana di Luca Mastracci

Osteria di Birra del Borgo – Roma

Una parmigiana tradizionale, proposta a trancio e alla pala: la pizza di Luca Pezzetta è condita con passata di pomodoro pelato Dama, coperta completamente con le melanzane fritte in olio evo, completata con uno strato di Fiore di Morolo Scarchilli, parmigiano grattugiato e basilico fresco.

I tranci di Parmigiana di Luca Pezzetta
I tranci di Parmigiana di Luca Pezzetta
La Parmigiana alla pala di Luca Pezzetta
La Parmigiana alla pala di Luca Pezzetta

Spiazzo – Roma

L’interpretazione estiva della Parmigiana firmata Spiazzo è una pizza molto estiva per colori e profumi: base di bufala affumicata, melanzane fritte, pomodorini datterini confit, pesto di basilico e parmigiano reggiano 48 mesi a scaglie.

La Parmigiana di Spiazzo
La Parmigiana di Spiazzo

Casale Rufini – Gallicano nel Lazio, RM

Ogni stagione ha i suoi profumi per lo chef e pizzaiolo Marco Rufini e per l’estate arriva la sua Parmigiana, che sarà spesso sulla lavagna della pizzeria. La pizza è realizzata con pomodoro San Marzano Dop, fior di latte di Agerola, melanzane dell’orto fritte, parmigiano reggiano, basilico dell’orto e stracciatella di bufala.

La Parmigiana di Marco Rufini
La Parmigiana di Marco Rufini

Seu Pizza Illuminati –Roma

La ParmiGGGGiana di Pier Daniele Seu è un mix di ricette familiari che riproducono il sapore autentico di questo piatto sulla pizza. Quattro strati di parmigiana e uno di mozzarella, con provola aggiunta in uscita: una parmigiana che è quasi vegetale. La melanzana viene prima fritta e poi assemblata in uscita con mozzarella, provola, parmigiano 30 mesi e basilico fresco.

La ParmiGGGGiana di Pier Daniele Seu
La ParmiGGGGiana di Pier Daniele Seu

La Gatta Mangiona – Roma

La parmigiana di Giancarlo Casa è gustosa e profumata, preparata con pomodoro pelato, melanzane “false fritte” (cotte nel forno a legna con olio, sale e un pizzico di peperoncino), qualche datterino, parmigiano e basilico in cottura, fior di latte di Morolo fatto a mano a latte crudo del Caseificio Scarchilli. In uscita, sulla pizza vengono aggiunti parmigiano e basilico a crudo con un filo d’olio fruttato.

La Parmigiana de La Gatta Mangiona
La Parmigiana de La Gatta Mangiona

Angelo Pezzella Pizzeria con Cucina – Roma

Tradizionale e ricca la Parmigianona di Angelo Pezzella con base di ragù napoletano, melanzane, fior di latte di Agerola e, in uscita, la pizza viene completata con scaglie di parmigiano 36 mesi e olio evo Olitalia Pizzolivm.

La Parmigianona di Angelo Pezzella
La Parmigianona di Angelo Pezzella

In Fucina – Roma

Una Parmigiana rivisitata per l’instancabile Edoardo Papa, che si è recentemente aggiudicato il premio di miglior servizio di sala 2018 nella Guida online 50 Top Pizza. La sua è una Dadolata di melanzane, polpa di pomodoro bio, julienne di zucchine e olive taggiasche con primo sale.

La Dadolata di melanzane di Edoardo Papa
La Dadolata di melanzane di Edoardo Papa

Sforno, Sbanco, Tonda – Roma

A Roma, sul menu estivo di Stefano Callegari c’è anche la sua Parmigiana: pomodoro pelato inserbo bio, melanzane a dadini preinfornate, fior di latte del casertano e parmigiano reggiano 24 mesi. In uscita la pizza viene completata da parmigiano reggiano e basilico fresco.

La Parmigiana di Stefano Callegari
La Parmigiana di Stefano Callegari

Pizzeria Sancho dal 1969 Fiumicino, RM

Una parmigiana dal sapore di casa quella della Pizzeria Sancho di Fiumicino: pizza bianca croccante, salsa di pomodoro fresco, melanzane fritte, fior di latte, basilico, parmigiano, olio extravergine di oliva e, infine, polvere di gambero per ricordare il mare. Così faceva la parmigiana la nonna di Andrea ed Emiliano Di Lelio, che una volta aggiungeva i gamberi interi.

La Parmigiana della Pizzeria Sancho
La Parmigiana della Pizzeria Sancho

Pizzeria Giulietta Roma

Una parmigiana super classica per la pizzeria di chef Cristina Bowerman. La parmigiana diventa una vera e propria salsa, completata da melanzane a funghetto, basilico fresco e parmigiano Malandrone 36 mesi.

La Parmigiana di Giulietta
La Parmigiana di Giulietta

Exquisitaly – Roma

Provola di Agerola, parmigiana di melanzane in versione napoletana e, in uscita, parmigiano reggiano Dop 24 mesi, olio evo e basilico fresco per la “Trapani” del giovane Elio Santosuosso. La pizza è cotta nel forno elettrico Moretti (serie S).

la Trapani di Elio Santosuosso
la Trapani di Elio Santosuosso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.