Guida alle migliori pizzerie paesane per i vostri fuoriporta e week end ricchi di sapore ed economici

18/9/2022 2.3 MILA
Invia
Nino e Massimiliano Pepe
Nino e Massimiliano Pepe

Pizzerie di campagna. Noi le consigliamo d’estate quando è bellissimo girare per l Campania interna quella meno conosciuta, rurale e contadina. Però con l’autunno, fratartufi e fnghi, a tutti viene la voglia di un fuori porta o di un week end tra Alto Casertano, Irpinia, Sannio, Cilento, Vesuvio e sulle colline che circondano Salerno.

Le Grotticelle- Angelo Rumolo
Le Grotticelle- Angelo Rumolo

Ecco allora estrapolata una lista ragionata di pizzerie identitarie, quelle in cui si riconosce il paese. E la cosa che più ci regala soddisfazione è vedere persone giovani e motivate al lavoro perchè anche questa è stata la rivoluzione della pizza negli ultimi anni: spigere tanti giovani a imparare l’arte e a tornare nei paesi di origine dove sono diventati un punto di riferimento. parliao dei piccoli paesi, quelli fuori dalla carte turistiche ma che conservano valori e verità nelle persone e nei piatti.

Pasqualino Rossi

Buon divertimento e fateci sapere se ne trovate altre e come vi trovate in quelle che vi stiamo consigliando in questo post
Attenzione non parliamo di pizzaioli di serie B, molti di loro stanno riscrivendo la storia moderna della pizza abbinandola alla straordinaria biodiversità e salubrità dei prodotti dlel’appennino Meridionale. Ecco perchè è sempre una esperienza visitarli

_________
L’IRPINIA
_________

PULCINELLA DA CIRO  A BAIANO

Ciro Casale, patron di Pulcinella da Ciro


Via Nicola Litto 169
Tel 081 8257819
Aperto la sera

Il talentuoso pizzaiolo  Ciro Casale e il fratello Michelangelo vi conquisteranno con la pizza idratata, morbida e gustosa, preparata con impasto biga lievitato e maturato per complessive 48 ore che – dopo la cottura in forno a legna – si presenta con un cornicione importante. La leggerezza è la sua nota distintiva. Nella bella e moderna pizzeria di proprietà, che conta 180 coperti e due forni, l’ambiente è luminoso e curato, e il servizio particolarmente attento. In sala i tavoli sono occupati prevalentemente da una clientela giovane, ma anche da famiglie e persone mature che arrivano qui per avere garanzia di mangiare una buona pizza. Il menù si divide in pizze classiche – tra le quali campeggia una buonissima pizza Margherita – poi le pizze Gourmet, Sontuose, Complete, Ripieni al forno e Ripieni fritti. Tra le Sontuose, la pizza Marinara del Partenio è condita con provola, pesto di aglio orsino, acciughe fresche semi marinate all’orsino, pomodorini secchi.

_________________________________________
PIZZERIA GIOVANNI GRIMALDI A GROTTAMINARDA

Pizzeria Giovanni Grimaldi - Giovanni Grimaldi
Pizzeria Giovanni Grimaldi – Giovanni Grimaldi

Corso Vittorio Veneto 183
www.pizzeriagiovannigrimaldi.it

Verace pizza napoletana in irpinia. Molto legato alle sue radici ed agli studi fatti, Giovanni propone un buon impasto di tipo diretto molto ben eseguito e dalla giusta lievitazione, una pizza dal gusto intenso e aromatico di pane appena sfornato, abbastanza elastica, dal cornicione dorato. Molto legato alle sue radici ed agli studi fatti, Giovanni propone un buon impasto di tipo diretto molto ben eseguito e dalla giusta lievitazione, una pizza dal gusto intenso e aromatico di pane appena sfornato, abbastanza elastica, dal cornicione dorato.Buona selezione di prodotti, servizio professionale e collaudato.

____________
IL SANNIO
____________

PIZZERIA RADICI E PASSIONI AD AMOROSI

Luigi Iannelli
Il Pizzaiolo Luigi Iannelli di Radici e Passioni ad Amorosi

Via Giuseppe Mazzini 6
Tel. 347 036 4550

Luigi Iannelli è un giovane pizzaiolo che ha deciso di aprire la propria pizzeria nella sua città natale per rispettare le sue origini e tenere sempre ben salde le “Radici” nel territorio che tanto ama. Nel guidarlo nella scelta di valorizzare il proprio territorio c’è la famiglia, che lo aiuta nella gestione del locale, e soprattutto ci sono quelle “Passioni” per l’arte bianca tramandate dal nonno panettiere al quale Luigi ha fatto la promessa di dare il meglio di sé nel portare avanti le tradizioni di famiglia.

Luigi prima di aprire si è perfezionato frequentando dei corsi per poter carpire tutti i segreti delle farine, e si è costruito il forno a legna da solo partendo dalla base di una molazza.

IL PASCIA’ AD APOLLOSA

Antonio Grasso, il Pascià
Antonio Grasso con la moglie alla premiazione del Mattino

Strada Statale Appia km 256 – Via Epitaffio 18/A
82030 Apollosa (BN)
Tel. 339 6349120

Antonio Grasso, bravo pizzaiolo, è affiancato dalla moglie Concetta in sala e dalla sorella Lucia, cuoca, che ha un ruolo importante nella scelta delle pizze creative, a cominciare da una Quattro Formaggi di grande spessore, equilibrata e buonissima. Ottimi gli ingredienti base, dall’olio al pomodoro. L’ennesimo esempio di qualità familiare, capacità di dare un servizio ai clienti e ai passanti.  Dal giovedì  non dimenticate di prenotare: i 120 posti vengono presto occupati anche se a breve raddoppieranno con un nuovo forno. Per impasto e sapienza negli accostamenti che ha un ragionamento da cuoco dietro, senza dubbio tra le migliori del territorio sannita. Bel servizio, vini e birre sannite. Un ottimo fuoriporta da Benevento.

ANTOVIN AD AIROLA

Antovin Alessandro Tirino pizza Nonna Mia con impasto da grani antichi
Antovin Alessandro Tirino pizza Nonna Mia con impasto da grani antichi



Alessandro Tirino è giovane, ma fa il pizzaiolo da quando aveva  14 anni.  Buoni gli ingredienti come l’olio evo, gli ortaggi, il pomodoro e i latticini di prossimità. In carta le pizze tradizionali, qualche innovazione, ma soprattutto l’elogio del territorio tra funghi, patate e maiali che qui non mancano. Gustate la Caprese con bufala e pomodoro crudo. E anche, ma non da soli tanto che sono succulente, la Contadina con fiordilatte, porchetta, fatta in casa, e patate e la Pizza con funghi porcini e provola del Partenio. Sono una bella esplosione di golosa tipicità. Spettacolare è la dolce Pizzeppola, un po’ pizza, un po’ zeppola. La troverete tutto l’anno, non solo a San Giuseppe. In carta ci sono tante buone birre artigianali.

 

DI STORA AD ARPAIA

Michele Fuccio., Di Stora
Michele Fuccio, Pizzeria Di Stora


SS7, 203
tel. 347 911 1185
Sempre aperto

Una pizza di notevole valore in un contesto rurale con una cucina vera e ricca di  buoni prodotti. La gestione familiare riscalda l’ambiente ed è sicuramente una sosta da non perdere se vi trovate in Valle Caudina. Tutto riparte dalla passone incontenibile del giovanissimo Michele Fuccio che, dopo aver fatto corsi di specializzazione, trasforma con il consenso della famiglia questo locale nato nel 2006 per ospitare banchetti e cerimonie in una pizzeria di concezione moderna dopo il territorio atterra su una pizza napoletana contemporanea.

PIZZERIA DEL GUAPPO A MOIANO

Marco Amoriello e la sua Pizza Stg


Via San Pietro 67

Tel. 0823.711225
Aperto la sera
Chiuso mercoledì
www.ilguappo.it

Marco Amoriello il pizzaiolo è un vero personaggio. Lui che vive lontano dal capoluogo campano sente un po’ stretto il confine di questo bel borgo adagiato tra le colline appena si entra nel Sannio. Dell’arte della pizza napoletana ha fatto, perciò, una ragione di vita: ogni tanto gira il mondo insegnando il mestiere, mentre qui ha creato un bel santuario, rustico e accogliente, dove si gusta una Margherita fatta a dovere. Buona lievitazione, la cottura e la resa gustativa. Si vede dall’alveolatura del cornicione. Oltre le classiche, i gourmand possono optare per la Full Optional dove c’è di tutto, finanche la salsiccia e la porchetta oltre i peperoni e le melanzane, oppure per la Gigione Jo Donatello dedicata al cantante napoletano.

IL SEGRETO DI PULCINELLA A MONTESARCHIO

Il Segreto di Pulcinella di Giuseppe Bove
Il Segreto di Pulcinella di Giuseppe Bove

Via Benevento 36c
Tel. 329 8760545
Aperto la sera
Chiuso martedì

Giuseppe è un pizzaiolo “innovatore”, che guarda al futuro della pizza senza però dimenticare o accantonare la tradizione, tant’è che la sua classica pizza Margherita è davvero molto buona. Ama però sperimentare, quindi il suo menù è anche audace: declina gusti ed impasti in modo inaspettato e parto proprio da un’altra pizza montanara per capire l’evoluzione in corso: O’ Cardillo con impasto ai 7 semi, sempre in doppia cottura, con la base condita con cicoria selvatica, salsiccia di Corata e stracciata di bufala, dove sono accostate le sensazioni di amaro, di salato e di grasso. Grandissima attenzione ai prodotti del territorio ben assemblati sul disco di pasta da una visione da cuoco prima ancora che da pizzaiolo.

 

FORO DEI BARONI
 A PUGLIANELLO
Piazza Chiesa, 6
Tel. 0824.946033
Chiuso lunedì
www.ilforodeibaroni.com

Venire qui per provare il repertorio classico può essere piacevole ma è riduttivo. Siano nel locale di uno dei migliori chef campani, Raffaele Daddio, capace di riposizionarsi bene in tempo di crisi. Piatti di tecnica, ben eseguiti, a costi più che abbordabili. E poi le pizze create dal giovanissimo Volodymyr Pyeshkov. Da non perdere le stagionali, con i migliori ingredienti del Casertano, orto, carni e latticini. Buona scelta di vini e ampia e colta selezione di birre artigianali.

 

LA VIGNA COUNTRY HOUSE A SAN POTITO SANNITICO

Alessio Di Muccio, la Vigna Country House
Alessio Di Muccio, la Vigna Country House


Via Aulecine,15-San Potito Sannitico (Ce)
Tel.0823912699
[email protected]

Sono ormai diversi anni che Alessio Di Muccio, un giovane giramondo on the road, amante dei suoi monti, quelli del Matese, dove va ogni volta che ha voglia di respirare libertà e prendere aria nei polmoni per ricaricarsi per un nuovo giorno, lavora al banco pizza della Country House La Vigna, nata nel 2012 con la vulcanica mamma Patrizia. Questa è un’altra bella e coraggiosa storia di un giovane che non va via abbandonando il Meridione e le sue origini, ma decide di rimanere nel posto dove è nato ed ha sempre vissuto, per costruire e investire sul suo futuro rimboccandosi le maniche imparando l’arte del pizzaiolo attraverso gli insegnamenti di diversi maestri napoletani. Il luogo di cui parliamo è San Potito Sannitico, una piccola borgata montana del casertano situata ai piedi del Matese dove il nome ricorda la stretta connotazione con il Sannio, divenuta di recente città del tartufo.

 

RADICI PIZZERIA AGRICOLA A PIETRELCINA

Radici Pietrelcina Gerardo Rossi
Radici Pietrelcina Gerardo Rossi

SS212  n.69
Telefono: 351 919 0762
Chiuso martedì
Aperto la sera, sabato e domenica anche a pranzo

Dopo una lunga militanza nella ristorazione e nelle pizzerie Gerardo Rossi ha deciso di trasferisi da Caserta a questi luoghi incontaminti che hanno dato i natali a Padre Pio. alle porte del Paese ha aperto questa bella pizzeria dove girano i prodotti del territorio selezionati con rigore e molti amano venire qui e goderne. Buona selezione di birre e di vini. Ottimi i fritti e i taglieri di salumi

 

L’ALTO CASERTANO

ELITE ROSSI AD ALVIGNANO

Pasqualino Rossi


Corso Umberto, 161

Tel. 0823.869092
www.pizzeriaelite.it
Aperto la sera, chiuso il martedì. Ferie una settimana a luglio e una in agosto

L’antico bar della piazza del paese nato nel 1927 cambia passo negli anni  Cinquanta prima introducendo i gelati, poi le prime pizze. Adesso al forno c’è Pasqualino Rossi, eccentrico e volitivo pizzaiolo che si sta impegnando nella ricerca della qualità e nella promozione mediatica. Proverete allora il tridente margherita, marinara e ripieno o la Carmè Carmé con il cornicione ripieno di mozzarella e farcita con la salsiccia di maiale nero casertano. Numerose altre varianti, abbinate a vini di territorio e a buone birre artigianali. Da non perdere alcuni piatti di Mamma Rita, tra cui la parmigiana di melanzane cotta del forno a legno. La pizzeria è anche diventata sede di una scuola per professionisti e appassionati.

ANTICA PIZZERIA PEPE A CAIAZZO

Antica Osteria Pizzeria Pepe Nino Pepe la pizza con bufala e pomodorini fresch


ANTICA OSTERIA PIZZERIA PEPE
Piazza Porta Vetera, 4
Tel.0823.868401
www.anticapizzeriapepe.it
Chiuso lunedì, aperto la sera

I fratelli Antonio e Massimiliano Pepe proseguono la tradizione iniziata dal padre Stefano e dalla madre Maria. C’è un po’ di cucina come il soffritto e la zuppa forte, ma da provare soprattutto tutto quello che esce dal forno, a cominciare dalla margherita, curata nei dettagli come nelle materie prime, il calzone e qualche fritto coMe i meravigliosi grandi crocchè d’antan. Vini casertani e birre artigianali completano l’offerta. La forza di questo locale è l’atmosfera familiare e rilassata del servizio e la piacevolezza di una atmosfera che purtroppo in molte pizzerie blasonate si è completamente persa. Pizzeria dell’anno per il Mattino Mangia e Bevi 2020.

 

Giacomo Garau
Giacomo Garau

OLIO E BASILICO DI GIACOMO GARAU A CALVI RISORTA
Via Capitano Alberto Bizzarri
Tel: 0823 651288
Aperta la sera

Giacomo Garau, giovane piazzaiolo e proprietario della pizzeria Olio e Basilico, di strada ne ha fatta. Dopo un lungo periodo di gavetta e studi sulle tecniche di panificazione, lievitazione ecc.. presso l’ Accademia della pizza, è pronto per mettere in pratica le sue conoscenze. Lo fa aprendo Olio e Basilico a Calvi Risorta, localitá nei pressi di Capua, a pochi chilometri dall’uscita del casello autostradale. Da provare anche la stuzzicheria, particolarmente leggeri e di ottimo gradimento la montanarina e i calzoncelli ripieni di prosciutto cotto e mozzarella di bufala. Inoltre le cips di patate – di provenienza biologica – sono preparate in sede, come anche i crocchè e le frittatine di pasta. La proposta dei dolci richiama sempre la pizza, come la montanarina di nutella e il cestino di pizza con gelato. Infine, in alternativa alla birra, c’è una ristretta selezione di vini bianchi e rossi.

 


IL BOCCON DIVINO A DRAGONI

Il Boccon Divino - Raffaele Romano e Nicola Ricciardi
Il Boccon Divino – Raffaele Romano e Nicola Ricciardi

Strada Provincia 330, 18
Tel. 0823/866016
Aperto la sera
Chiuso mercoledi
www.ilboccondivino.com

La Locanda da circa dieci anni apre la buona tavola alla ristorazione proponendo nel menù anche la pizzeria, già inaugurata dall’estate scorsa, rivolta ad una clientela sempre attenta alla pizza di qualità,  e espressa mozzarella di bufala campana DOP, le verdure e il pomodoro di qualità del Piennolo o San Marzano, gli alici di Cetara, il Conciato Romano che è di casa, senza dimenticare l’olio quì utilizzato tra le varietà Caiazzana, Corniola e Tondella del Matese. Marrgherita, marinara, con il  conciato. Insoma un tripudio di sapori e di qualità.

 

DORO GOURMET A MACERATA CAMPANA

Via Trieste 50/54
Tel. 0823 693157

Pizzeria Doro - Luca Doro

Conoscenza, aggiornamento e pratica, tre fattori che fanno parte del successo della Pizzeria Doro del pizzaiolo Luca Doro, a Macerata Campania, in provincia di Caserta. Questo spiega perché in qualunque giorno della settimana è difficile trovare posto. È un “ricercatore” assiduo di materie prime. Poi gli piace l’orto: ne ha uno che lavora con cura e ciò che utilizza sulle pizze, come erbe aromatiche e verdure, proviene per la maggior parte proprio da lì. Impiega inoltre per i topping tanti prodotti slow food (Luca fa parte dell’Alleanza Slow Food – Cuochi e Pizzaioli di Campania e Basilicata) ed è attento agli oli extravergine.

LA PROVINCIA DI SALERNO E IL PARCO NAZIONALE DEL CILENTO

_________
CAGGIANO

LE GROTTICELLE

Le grotticelleLe grotticelle

Le Grotticelle a Caggiano
Località Le Grotticelle
Telefono: 0975 196 6171

www.legrotticelle.it
Aperto la sera, domenica anche pranzo
Chiuso martedi

Una Counrtry House di famiglia costruita pietra su pieta nel corso degli anni a mlle metri di altezza che è un vero e proprio modello di pizzerie nei paesi del Sud dove regnano biodiversità e sanità dei prodotti. Questi i due assi nella manica che si aggiungono alla bravura di Angelo Rumolo nell’impasto, leggero e ben livitato. Siamo in una pizzeria importante, numero 10 da due anni per 50 top Pizza. Ora che la famiglia si è trasferita dal Grotto nel centro storico in questo terreno appena fuori il paese, tutto è più facile, con laboratori per la stagionatura dei formaggi e dei salumi. Forno e cucina a vista e stanze per chi si vuole fermare. Accanto alle classiche, pizze di stagione con i prodotti del territorio assolutamente puro, Angelo fa anche foraging ed è qui che Gabriele Bonci trova spesso rifugio. C’è anche cucina.

______
CETARA
______

IL PIENNOLO

Pizzeria Il Piennolo a Cetara
Via Cantone 5

333 387 2818
Sempre aperto
Chiuso mercoledì

A venti metri dalla spiaggia, accoccolati e nascosti fra le case ed i panni stesi, il Piennolo è la nuova pizzeria di Cetara. A fare da segnaletica al visitatore che arriva nel borgo costiero, è un’insegna di legno che ben preannuncia la genuinità e la semplicità del cibo che si andrà a mangiare. Al forno c’è Carlo Fiamma, esperto ed appassionato dell’arte bianca, uno che negli anni ha saputo avvicinarsi graduatamente agli impasti, ampliando la sua cultura ed accrescendo il suo bagaglio professionale. Classe ‘88, corbarese di origine e a Tramonti per adozione, dopo sette anni di esperienza capitolina con la pizza napoletana, ritorna in Campania ripartendo  con gli studi e frequentando il corso tenuto da Raffaele Bonetta.

____________________
SAN CIPRIANO PICENTINO
_____________________

Locanda Dei Feudi 2.0 -  Francesco Capece
Locanda Dei Feudi 2.0 –  Francesco Capece

LOCANDA DEI FEUDI 2.0 FRANCESCO CAPECE
Via Vigna, 23, 84099

Pezzano- Filetta (SA)
Tel.089 881437

Nella piccola frazione di Filetta, a pochi chilometri da Salerno, c’è la Locanda dei Feudi, che è poi la locanda di Francesco, una vera e propria vetrina d’eccellenza, uno show room della pizza e dei migliori ingredienti campani. Francesco Capece la sa lunga o meglio, il suo occhio guarda lontano, oltre al classico disco di pasta e delle sue origini da buon pizzaiolo. Un pizzaiolo talentuoso affiancato da tutta la famiglia di cui sentiremo, speriamo, parlare molto perchè sta per aprire con un progetto tutto nuovo a Milano.

 

Le pizzerie di Tramonti in Costa d’Amalfi

 

LE PIZZERIE DEL PARCO NAZIONALE DEL CILENTO

GUIDA La buona pizza in Cilento e Vallo di Diano, i nostri indirizzi da non perdere

LE PIZZERIE SUL VESUVIO

Casa Setaro il Vesuvio tra le vigne
Casa Setaro il Vesuvio tra le vigne

___________________________
ERCOLANO, PARCO DEL VESUVIO
___________________________

Le Parule Pizzeria & Orto - Giuseppe Pignalosa
Le Parule Pizzeria & Orto – Giuseppe Pignalosa

LE PARULE PIZZA & ORTO
Via B. Cozzolino 70

Tel. 081.7396494
Aperto la sera chiuso lunedì

Spettacolare ristrutturazione della pizzeria a ridosso del parco del Vesuvio. La tradizione familiare dei Pignalosa viene da lunga data ed è profondamente radicata qui sul vulcano. Giuseppe che da qualche anno ha avviato il nuovo corso della pizzeria orientato sulla leggerezza degli impasti e sulla scelte di materie prime vesuviane di altissima qualità. L’olio per esempio nasce tra questi uliveti e così pure i pomodori si coltivano negli orti di prossimità. Lui stesso ha avviato un orto a ridosso della pizzeria da dove vengono gra parte dgli ortagi e delle verdure per le sue pizze. Latticini e verdure di stagione sono un grande abbinamento che fa nascere le pizze più buona come quella con i peperoncini verdi oppure le fave e i carciofi. Selezione di vini vesuviani e birre artigianali campane.

 

____________________________________
OTTAVIANO PARCO NAZIONALE DEL VESUVIO
____________________________________

VILLA GIOVANNA
Via Valle delle Delizie – Fine SP 159
Aperto la sera
Chiuso Lunedì

Siamo praticamente dentro il Parco Nazionale del Vesuvio alla fine della salita che dal centro porta fin sopra il vulcano. Francesco Formisano governa la sala, mentre la moglie Renata Sitko, lasciata la cucina, si è dedicata completamente agli impasti con farine semintegrali o alternative e alla scelta degli abbinamenti per le guarnizioni delle pizze. Al bancone una squadra di pizzaioli giovanissimi completa l’opera. I risultati sono notevoli. Da non perdere la pizza con baccalà o quella alla curcuma prima fritta e poi passata nel forno. Bella la cantina e la selezione delle birre. Buoni i dolci.

___________________________________
TERZIGNO  PARCO NAZIONALE DEL VESUVIO
___________________________________

Pizzeria Haccademia, Aniello Falanga
Pizzeria Haccademia, Aniello Falanga

HACCADEMIA
Via Panoramica, 8 Tel. 333.1163095

Aperto sempre

Siamo proprio sulla strada che conduce alla sommità del Vesuvio. Qui Aniello Falanga, dopo aver condotto per anni la bottega di gastronomia familiare a Pompei, ha trasformato un  opificio in un locale lounge dove, tra aperitivi e qualche piatto di tradizione vesuviana, trionfa la pizza. Blend di farine, lunga lievitazione, cottura alla napoletana. Tra Marinara e Margherita si può gustare  Un pezzo di storia la pizza golosa con mozzarella e provola di bufala, Provolone del Monaco, pomodorino del piennolo e olio evo cilentano. È detta così perché gli ha fatto vincere il primo campionato, ma soprattutto perché rappresenta il territorio campano con i suoi migliori prodotti Dop. Buoni anche i fritti come le montanare con la ricotta di Tramonti e il Pistacchio di Bronte. Birre artigianali e vini campani.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie. Privacy Policy