Rubriche

Fabio Rizzari, l’arte della degustazione

4 novembre 2007 0

“Alcuni bevono qualche centinaio di etichette e pensano di essere esperti criticando. Il vino, anche semplice, spiazza sempre, non bisogna cercarne i difetti ma i pregi” “Oggi la difficoltà è distinguere tra un vino di qualità e un prodotto che imita il vino di qualità” “Come Vizzari, a breve apriremo un blog con Ernesto Gentili”…  Leggi tutto »

Falanghina top ten: le mie preferite, mai sopra i 10 euro in enoteca

7 agosto 2012 10

Falanghina time, viene da dire in questi giorni. Poliedrica, versatile, immediata. Irresistibile. Dopo qualche anno di banane dobbiamo dire che sono almeno quattro, anche cinque, millesimi in cui domina il Campania Style: floreale e frutta bianca al naso, acidità marcata e sapidità al palato, chiusura amarognola che ripulisce. Persino la 2011, decisamente millesimo…  Leggi tutto »

Falanghina, radiografia di un vitigno

2 febbraio 2009 0

di Angelo Di Costanzo “Fiorisce ai principi di giugno, presto sfiora e manda via la corolla. Grappolo di mezzana grandezza, allungato, poco ramoso, raro. Bacca quasi rotonda, picciola, di un bel gialletto, ed a perfetta maturità più si colora; sugosa, molto dolce. Molto e costantemente fruttifero. Fa buon vino”. Così Vincenzo Semmola,…  Leggi tutto »

Falciano del Massico (Ce), Regina Viarum il Falerno della via Appia

12 maggio 2011 0

di Tonia Credendino “A priscis Romanis complures viae aedificate sunt, quae Romam cum aliis regionibus urbibusque coniugebant. Harum omnium clarissima sine dubio via Appia fuit,quae “regina viarum” appellabatur et ab Appio Claudio censore quarto saeculo ante Christum natum nomen acceperat. Iuxa Appiam multa clarissimorum viorum splendida sepulcra postia sunt. Haec via Roma…  Leggi tutto »

Fattoria di Fibbiano: un Sangiovese fuori dagli schemi

5 novembre 2015 0

di Maurizio Valeriani In quel di Terricciola, tra Pisa e Volterra, su una splendida collina si scorge la presenza di un’azienda vinicola e agrituristica sorprendente. Si tratta della Fattoria di Fibbiano, di proprietà dei fratelli Nicola e Matteo Cantoni, che a fine anni ’90, affascinati dal posto, si sono trasferiti…  Leggi tutto »

Fattoria Fibbiano, presidio toscano di sangiovese e uve autoctone

13 gennaio 2016 0

di Antonio Di Spirito Nel 1997 Giuseppe Cantoni, rientrato in Italia, acquistò l‘antica Fattoria Fibbiano, in Toscana, costruita nel 1707 sulle colline fra Pisa e Volterra. Il vecchio e fatiscente casale è stato interamente ristrutturato ed oggi è una bellissima struttura agrituristica. Contemporaneamente è stato ripulito il bosco, recuperato alcuni vecchi vigneti…  Leggi tutto »

Festa della Vendemmia da De Concilis

26 agosto 2008 0

Iperboli barocche per il Naima di Antonio Prinzo Gran serata dai Viticoltori De Conciliis  per una festa di inizio vendemmia che ha visto attorno a un bel concerto di musiche barocche un grande pubblico di amici. Bella serata di entusiasmanti sensazioni in  questo Cilento, che grazie a uomini appassionati e sinceri come Bruno…  Leggi tutto »

Feudo Maccari, la finestra siciliana sul Mediterraneo

6 luglio 2007 0

Antonio Moretti dalla Gioconda ad Archimede, viticoltore in Magna Graecia Noto Case Maccari, Strada Provinciale n.19 Noto-Pachino Km 13,5 Tel e fax 0931.596894 www.feudomaccari.it Davanti a voi la grande Leptis Magna, a sinistra il Peloponneso, a destra Cartagine, sulle colline alle vostre spalle i vigneti…  Leggi tutto »

Firriato Etna Cavanera: il privilegio di vivere in un antico palmento tra i vecchi vigneti

27 giugno 2015 0

 di Marina Alaimo Per gli appassionati di vino e gli eno viaggiatori sicuramente l’Etna rappresenta uno dei territori più ambiti e di maggior fascino. Un po’ per l’eleganza dei suoi vini meravigliosi, un po’ per l’estrema bellezza dei luoghi. Risalendo il vulcano da Randazzo, si incontrano un serie di paesini deliziosi,…  Leggi tutto »

Francesco Cirelli: dalla terra dei calanchi un Trebbiano d’altri tempi

3 marzo 2015 0

di Andrea De Palma Non sto esagerando, quando approcci un vino del genere resti sempre perplesso. Mi ricordo la prima volta che ho degustato il trebbiano di Cirelli: ho sgranato gli occhi e ho chiesto subito di scoprire la bottiglia per capire cosa stavamo bevendo. L’Abruzzo ci ha abituati a tanti vini…  Leggi tutto »

Frascati biologico, la cantina De Sanctis rinnova il mito

31 luglio 2015 0

di Maurizio Valeriani Non ci crederete, ma parliamo di una denominazione, che è stata fin troppo maltrattata, soprattutto dai produttori della zona, che ai fini delle alte rese per ettaro, hanno fatto dimenticare la vocazione naturale di questi territori per la viticoltura: Il Frascati. Terreni di origine vulcanica e dolci pendii che…  Leggi tutto »

Furore, il vino del Fiordo

3 febbraio 2004 0

Totani e patate. Piatto tipico della Costiera più selvaggia compresa tra Amalfi e Positano? Forse, ma soprattutto il cd gastronomico della storia degli abitanti di Furore e di tutti quei borghi costruiti tra gole scoscese e la spuma del mare. Pescatori di costa e contadini di collina: questo sono sempre stati gli ottocento abitanti dei…  Leggi tutto »

Galluccio, Masseria Starnali

29 maggio 2010 0

di Mario Basco Siamo a Sipicciano una frazione del comune di Galluccio, in un posto incantevole, ai confini del parco regionale di Roccamonfina, in un angolo poco conosciuto della provincia di Caserta, immerso nel verde di una campagna incontaminata. Siamo a Masseria Starnali, un posto che conserva gelosamente le tradizioni contadine e…  Leggi tutto »

Garantito igp | Vigne di Raito a Vietri sul mare, il sogno di Patrizia: un tuffo dove l’acqua è più blu

13 luglio 2017 1

Luciano Pignataro Siamo a Vietri su Mare, il primo paese, famoso per le sue ceramiche, della Costiera Amalfitana venendo da Salerno. Bastano due chilometri per cambiare prospettiva e iniziare a vedere il paesaggio in verticale. Due chilometri di curve in ascensione, dentro la piccola frazione di Raito dove dieci anni fa è…  Leggi tutto »

Genzano (Rm), Azienda Agricola Le Rose: i nuovi vini dei Castelli Romani

7 maggio 2012 3

di Roberto Muzi Sulle colline tra Genzano e Velletri, sulla direttiva dell’Appia Antica, è dal 2003 che questa piccola azienda condotta dalla famiglia Piccarreta, produce vino, con principi e modalità non esclusivamente improntati alla produttività, principio molto diffuso nei Castelli Romani. Con, l’idea di fare vini che ben si adattano all’abbinamento gastronomico,…  Leggi tutto »

Gerardo Cesari e l’amore ai tempi di Whatsapp, con Giulietta e un bicchiere di Valpolicella

9 novembre 2014 0

di La Dame du Vin Livia Riva Lago di Lecco, Lago di Pusiano, Lago di Como, Lago di Bosisio, Lago di Annone, Lago del Segrino, Lago di Alserio. No, non mi sono inventata nulla. Io provengo da una zona di laghi di tutti i generi e origini e quando la Gheusis…  Leggi tutto »

Giardini Arimei a Ischia, la viticoltura fiduciosa

10 agosto 2013 1

di Marina Alaimo Il progetto di lavoro dell’Arcipelago Muratori è unico nel suo genere. Ovvero quello di articolare la produzione vintivinicola attraverso quattro tenute posizionate in altrettanti territori diversi tra loro, ma particolarmente vocati per i vini che vi si producono. I fratelli Muratori sono franciacortini e imprenditori del settore tessile che…  Leggi tutto »

Ginestra Casa Maté e Gavarini Chiniera 2011: i due cru di Barolo di Elio Grasso

5 novembre 2015 0

La visita da Elio Grasso è una visita nella storia del Barolo. Il figlio Giancluca vi farà volentieri da guida nella spettacolare cantina scavata nella collina. Ci arriviamo di mezzo pomeriggio con i Giovani igp in pellegrinaggio nelle Langhe Da lui proviamo, oltre il Langhe Chardonnay e il Langhe Nebbiolo, i due…  Leggi tutto »

Giovanni Benvenuto: Il giovane Steve Jobs della viticoltura calabrese. Il suo Zibibbo tra i migliori vini per il New York Times

16 giugno 2020 2

di Giovanna Pizzi Quella di Giovanni Benvenuto è la storia di un sogno che si realizza, di un progetto innato portato a compimento. E le righe che seguono non sono solo la cronaca di un importante riconoscimento o la descrizione di un vitigno e un vino calabrese ma il racconto di…  Leggi tutto »

Giro di vite a Montalcino, alla scoperta del mito Brunello | Prima parte: Biondi Santi e Casanova di Neri

8 febbraio 2011 24

di Angelo Di Costanzo E’ notte fonda quando arriviamo a Montalcino, sulla strada, sin dalle prime curve che da Chiusi-Chianciano ci hanno condotto qui, la neve, copiosa, riveste i tetti e le mura di cinta delle piccole case in pietra che scorrono ai lati lungo la via. Troviamo riposo nella piccola area…  Leggi tutto »

Giro di vite a Montalcino, alla scoperta del mito Brunello | Terza e ultima parte: Cerbaiona, Il Paradiso di Manfredi e Podere San Lorenzo

25 febbraio 2011 4

di Angelo Di Costanzo Quando sull’uscio di Case Basse salutiamo Gianfranco Soldera il sole è già calato all’orizzonte, lui – quasi se lo fosse conservato come ultimo dire – ci invita a buttare un occhio al polso e l’altro lì, all’orizzonte, poi sorridendo di gusto ci fa: “andate a dirglielo…  Leggi tutto »

Gli agriturismi del vino del Sud

16 luglio 2004 0

Dormire tra le vigne sopra le botti: la nuova moda comincia a diffondersi anche nel Sud dove sono sempre più numerose le aziende capaci di ospitare gli appassionati così come da molti anni si fa in Toscana, Friuli e Piemonte. Appena attraversiamo il Volturno troviamo subito il primo punto di appoggio a ridosso degli scavi…  Leggi tutto »

Gorizia. Tra i vigneti e la cantina di Stanko Radikon. E’ tempo di bere Ribolla Gialla e Oslavje 2005

16 novembre 2012 1

Azienda Agricola Radikon Località Tre Buchi, 4 Tel. 0481 32804 Fax 0481 539948 www.radikon.it di Tommaso Esposito Per arrivare su alla cantina si lascia Gorizia e si sale in collina. Si passa dinnanzi al Sacrario Militare che fu voluto nel 1938. Un monumento che suscita emozione, ma è meno…  Leggi tutto »

Gragnano, il vino della pizza

3 febbraio 2004 0

Il novello della Campania? È il Gragnano. Il vero bicchiere da spendere su una pizza margherita o su una marinara? Di nuovo, è il Gragnano. Basta questo per spiegare a chi non è napoletano l’enorme successo che, da secoli, ha avuto questo vino nella più grande e antica metropoli del Sud. Ne decanta…  Leggi tutto »

Gragnano: l’insuperabile vino della festa che profuma di mare e di montagna. Guida ai produttori

28 marzo 2020 3

di Antonella Amodio Per introdurre questo articolo, prendo a prestito il termine “insuperabile” che lo scrittore Mario Soldati aveva usato per descrivere il vino Gragnano. Insuperabile perché – per quanto ce ne siano di simili – nessuno raggiunge alti consensi presso gli esperti, gli appassionati e i neofiti, come il vino Gragnano….  Leggi tutto »

Greco, Falanghina, Fiano e Barbera nel Sannio Beneventano: i vitigni e il fascino di una terra del cuore nel cuore della Campania…

11 dicembre 2017 0

di Andrea De Palma Il Sannio anticamente racchiudeva un territorio molto vasto, che comprendeva zone della Campania attuale, Puglia, Molise, Abruzzo e Basilicata, solo con i romani fu ridotto e accorpato alla Campania con cui oggi condivide solo un territorio geografico. Una terra completamente avulsa dal caos caotico…  Leggi tutto »

Haro, Spagna: Città culto del vino della Rioja Alta

23 settembre 2013 2

di Sara Marte Cos’hanno in comune una baita simil-cattedrale-tirolese, un patio mediterraneo, un vecchio treno ed un tempio greco? No! Non è un suggestivo viale degli Studios della città degli angeli né il risultato di un uragano che ha seminato a casaccio pezzi vari. Questa guerra a chi ce l’ha più grande (la…  Leggi tutto »

I 18 di Ricci Curbastro festeggiati a Roma da Francesco Apreda

31 maggio 2019 0

Riccardo Ricci Curbastro è un personaggio chiave in Franciacorta e nel mondo del vino italiano. Il papà è stato tra i fondatori del Consorzio, lui presidente Federdoc. Ma la sua famiglia si dedica all’agricoltura da 17 generazioni, 18 per la precisione con l’ingresso del primo figlio Gualberto in azienda. Tutti noi giornalisti…  Leggi tutto »

I Barolo Bussia di Aldo Conterno a Monforte

6 novembre 2015 0

“Modernità e Tradizionalisti è una disputa tutta italiana. Concentrarsi sullo strumento è una grande sciocchezza, non esiste storia o scienza a cui appoggiarsi per affermare cosa è tradizione e cosa non lo è. Per me conta produrre un buon vino nel miglior modo possibile”. “Spesso dietro le botti grandi ci sono famosi wine…  Leggi tutto »

I bianchi d’annata di Raffaele Troisi: Fiano di Avellino 1992 e Greco di Tufo 2002 Vadiaperti

3 maggio 2011 1

di Marina Alaimo E’ vero che a fare un grande vino il terroir rappresenta un ruolo fondamentale, spesso riconoscibile. Ma il vino che ci ritroviamo nel bicchiere è inevitabilmente il frutto di un connubio inscindibile, composto dall’unicità del terroir e dal fattore uomo, dal suo lavoro, dalla sua capacità di amare le…  Leggi tutto »