16 Giugno i grandi bianchi irpini di i Favati in verticale a Cap’Alice

Letture: 228
LOCANDINA FAVATI
LOCANDINA FAVATI

Anche questa edizione di Storie di Vini e Vigne è stata ricca di emozioni ed incontri enoici stimolanti. Lo scorso mese abbiamo avuto il grande Martino Manetti con i vini di Montevertine. Questa programmazione 2016 volge al termine e vogliamo tornare a giocare in casa con i grandi vini bianchi irpini Fiano di Avellino e Greco di Tufo dell’azienda I Favati presentati da Rosanna Petrozziello. L’azienda è partita a Cesinali con l’idea di specializzarsi nel Fiano di Avellino riscontrando sempre successo ed ampi consensi. Il vino in famiglia si è sempre fatto, la tradizione vitivinicola risale al 1915. Oggi Rosanna, insieme al marito Giancarlo Favati, porta avanti il sapere maturato nel lungo tempo, aprendosi alle tecnologie moderne e avvalendosi della consulenza dell’enolo Vincenzo Mercurio con il fine comune della qualità e della territorialità. Il team di lavoro è stato bravissimo nel dare al fiano di Cesinali, territorio poco conosciuto rispetto al altri, un’ identità territoriale spiccata e riconosciuta per la vocazione del suo vino. Anche il Greco di Tufo Etichetta Bianca Terrantica si è affermato come uno dei migliori, ha un timbro deciso e riconoscibile, audace e spinto, sa ben coniugare l’anima austera del greco ed una certa eleganza conquistata soprattutto nel tempo. I vini di Rosanna si fanno apprezzare specialmente dopo qualche anno dalla vendemmia, come ci si aspetta dai grandi vini d’Irpinia e questa serata offre l’occasione per conoscerli al meglio.

Saranno in degustazione

Fiano d’Avellino DOCG Etichetta Bianca “Pietramara” 2010 2011 2012 2013

Greco di Tufo DOCG Etichetta Bianca “Terrantica” 2009 2010 2011 2012

 

Conduce Marina Alaimo

La cena abbinata ai vini I Favati prevede:

Benvenuto di Cap’alice

– Polpo alla brace su crema di patate con fiore di zucca ripieno

– Tagliata di tonno rosso con insalata di scarola ed arance

– Choux con crema ai limoni della costa di Amalfi e frutta di stagione.

Costo euro 35

Prenotazione ai numeri 335 5339305 – 081 19168992

 

Meglio capa ‘e alice ca coda ‘e cefalo

Via Giovanni Bausan 28 m Napoli