Il Team dei Cuochi Salernitani spiazza tutti e vince gli Internazionali a Marina di Carrara

Letture: 217
Il Team Associazione Cuochi Salernitani

di Tommaso Esposito

All’ Internazionale d’Italia, la gara gastronomica internazionale che si è svolta a Marina di Carrara, il Team dell’Associazione Cuochi Salernitani ha conquistato  la medaglia d’oro.

I cuochi Ciro D’Amico, Gianluigi Quaglia, Gioacchino Nocera de Il Giardino delle Esperidi, Gaetano Iannone e Bartolomeo Bottiglieri chef pasticciere, coadiuvati dal Segretario Clemente Gaeta e dal consulente Matteo Sangiovanni hanno realizzato un menu di tre piatti presentato qualche settimana fa in anteprima al Giardino delle Esperidi di Pompei.

La brochure del Team Associazione Cuochi Salernitani

La squadra è stata sostenuta da sponsor campani come il pastificio Arte & Pasta, l’Azienda Agricola San Salvatore 1988 con i suoi vini, il Savoy Beach Hotel di Paestum e l’Acque San Faustino umbra.

Trilogia di Gamberi ha aperto la degustazione con tre assaggi diversi.

La Trilogia

Il raviolo con il cuore morbido di piselli in salsa mediterranea.

Il raviolo con il cuore morbido di piselli in salsa mediterranea.

La girella di pasta all’uovo con salsa di frutti di mare.

La girella di pasta all'uovo con salsa di frutti di mare.

Il croccante mandorlato con ripieno di mozzarella su salsa di ceci.

La girella di pasta all'uovo con salsa di frutti di mare.

Tutti buoni e di impianto leggero, in linea con una cucina moderna che guarda alla levità delle portate e alla pienezza del gusto.

I secondi erano due bocconi di carne.

Il filetto di manzo in crosta di noci e salsa all’aglianico con verdure trifolate e daikon al vapore.

Il filetto di manzo in crosta di noci e salsa all'aglianico con verdure trifolate e daikon al vapore.

Il lombetto di coniglio con fegatini avvolti nella pancetta su frittatina di patate e spinaci.

Il lombetto di coniglio con fegatini avvolti nella pancetta su frittatina di patate e spinaci.

Piatti non di mare, ma di impronta terragna. L’aia soprattutto ha convinto i giurati.

Infine i dolci.

Bavarese al cioccolato bianco con pasta di mandorla e biscotto croccante

La mousse al gianduia e riso soffiato con gelato al pistacchio e ricotta di bufala servita con frutta all’anice stellato.

Il dolce. Un puzzle di colori e profumi

Il trionfo del dolce non dolce e della freschezza.

Prosit al Team salernitano che conquista un ulteriore riconoscimento per la cucina campana.

8 commenti

  • Olimpia

    (9 marzo 2012 - 07:37)

    Complimenti a tutti i cuochi salernitani, che hanno voglia di investire su loro stessi, che crescono sempre più…mentre spesso ci si adagia sui propri allori, o si interpreta la cucina solo a scopo lucroso…spero che molti colleghi “peninsulari” leggano questo articolo e si innamorino di nuovo del proprio lavoro.

  • diodato buonora

    (9 marzo 2012 - 21:54)

    Bravissimi. Complimenti. Tutti amici. Basta guardare i piatti per intuire che siami di fronte all’arte vera.

  • Giovanni Granata

    (9 marzo 2012 - 23:16)

    Complimenti, sono stato alla cena degustativa e non avevo dubbi che avreste vinto, piatti eccezionali per presentazione, per gusto, e raffinatezza.
    Avanti cosi’, continuate a deliziarci con la vs.professionalità.

  • pino

    (10 marzo 2012 - 10:44)

    L’arte che è in voi si specchia nella raffinatezza dei vostri piatti……..non potevamo essere rappresentati meglio
    complimenti e grazie di portare alto il nome della nostra provincia.

  • Domenico Molinara

    (11 marzo 2012 - 15:05)

    Conoscendo personalmente la bravura e la professionalità con cui elaborano i loro piatti , non rimango stupito dal riconoscimento che hanno ricevuto, è la naturale conseguenza alla passione ed all’ammore che mostrano nell’arte della loro cucina, di cuore dico complimenti !!!

  • monaco silvestro

    (11 marzo 2012 - 20:45)

    grandissimi i nostri cuochi bravi ragazzi dal’amico Silvestro

  • Nando Santoro

    (12 marzo 2012 - 17:10)

    6 Commenti a “Il Team dei Cuochi Salernitani spiazza tutti e vince gli Internazionali a Marina di Carrara”
    Grazie a tutti voi, Grazie a voi il mondo intero evidenzia il fatto che il nostro lavoro,una missione vera e propria non e’ uno spreco di tempo,intendo con questo ricordare a tutti i giovani ragazzi e ragazze,che magari alle prime esperienze pensano che questo e’ un lavoro duro e faticoso…….forza e coraggio e tirate fuori la grinta che avete dentro e….un giorno vi ringrazierete..

    Di nuovo un felice augurio ai colleghi partecipanti e Grazie di nuovo

    Chef Nando Santoro

I commenti sono chiusi.