#IORESTOACASA, UNA RICETTA E UN VINO AL GIORNO 10: timballo di riso al sugo e “Vindabeive” di Valfaccenda

19/3/2020 1.1 MILA
Timballo di riso al sugo
Timballo di riso al sugo

di Adele Elisabetta Granieri

C’è chi leggerà il Decamerone e chi scriverà “Le mie prigioni”, noi abbiamo pensato di suggerirvi una ricetta e un vino al giorno, affinché la cucina, il buon cibo e il buon bere ci siano di conforto nel trascorrere qualche serata a casa. Le ricette saranno semplici, da realizzare con ingredienti facilmente reperibili andando a fare la spesa come previsto. Quanto al vino, saranno suggerimenti di massima, da sostituire con quello che avete già in casa, che trovate facendo la spesa ordinaria o che potete acquistare online.

Una ricetta semplice, che ci consente di utilizzare i rimasugli di formaggi che abbiamo in frigo. Volendo, ci si possono aggiungere salame, tocchetti di salsiccia o piselli, così da renderlo più simile ad un sartù. Per l’abbinamento ho scelto un vino leggero e spensierato: “Vindabeive” di Valfaccenda.

Timballo di riso al sugo

320 g di riso
700 ml di passata di pomodoro
200 g di mozzarella, provola o altri formaggi
40 gr di parmigiano
1 spicchio d’aglio
olio extravergine di oliva
sale
pangrattato

Rosolate uno spicchio d’aglio in un po’ di olio, aggiungete la passata di pomodoro e un po’ di sale. Cuocete per una ventina di minuti a fiamma media, mescolando di tanto in tanto. Lessate il riso in abbondante acqua salata. Scolatelo quando è ancora molto al dente e mescolate con due terzi della salsa, dopo aver eliminato l’aglio. Aggiungete il formaggio a cubetti e il parmigiano. Ungete leggermente una pirofila, versateci il riso e ricoprite con un velo di pangrattato, parmigiano ed un filo d’olio.

Cuocete in forno periscaldato ventilato a 200° per 15-20 minuti o fino a doratura.

______

Vino
______

“Vindabeive”, Valfaccenda: un nebbiolo dalla trama esile e senza fronzoli, che profuma di ribes e rabarbaro, con delicati accenni di china e timo. Un vino dal sorso leggero e succoso, irresistibile nella sua essenza rurale.

Vindabeive di Valfaccenda
Vindabeive di Valfaccenda

#Iorestoacasa 1 Pasta e Patate con Fiano di Avellino
#Iorestoacasa 2 -Ribollita e Chianti Istine
#Iorestoacasa 3 – Pizza in teglia e  Gragnano Ottouve
#Iorestoacasa 4 – Scammaro e Costa D’Amalfi rosato Tenuta San Francesco
#Iorestoacasa 5 –Polpo alla carbonara e “C” di Francesco Guccione
#Iorestoacasa 6 – Spaghetti con pomodoro grigliato e Colle Rotondella di Cantine Astroni
#Iorestoacasa 7 -Spaghettini con acqua di limone e provolone e Marenevedi Federico Graziani
#Iorestoacasa 8 -Pizza di scarole, Kai di Paraschos e zeppole di San Giuseppe
#Iorestoacasa 9 – Spaghetti alla Puveriello e Fiorfiore di Roccafiore