#IORESTOACASA, UNA RICETTA E UN VINO AL GIORNO 23: il frico di patate e “Sacrisassi” bianco le Due Terre

1/4/2020 925
Il frico di patate
Il frico di patate

di Adele Elisabetta Granieri

C’è chi leggerà il Decamerone e chi scriverà “Le mie prigioni”, noi abbiamo pensato di suggerirvi una ricetta e un vino al giorno, affinché la cucina, il buon cibo e il buon bere ci siano di conforto nel trascorrere qualche serata a casa. Le ricette saranno semplici, da realizzare con ingredienti facilmente reperibili andando a fare la spesa come previsto. Quanto al vino, saranno suggerimenti di massima, da sostituire con quello che avete già in casa, che trovate facendo la spesa ordinaria o che potete acquistare online.

Una ricetta tipica friulana, nata come piatto povero della Cal di Carina in cui si utilizzavano i ritagli di Montasio che avanzano durante il processo di realizzazione delle forme. Questa è la versione con patate e cipolle, che si serve tradizionalmente con la polenta, tagliata a fette e saltata in padella nel burro fuso. Come vino in abbinamento ho scelto un grande vino del territorio: “Sacrisassi” Bianco di Le Due Terre.

Frico di patate

500 g di Montasio
500 g di patate
200 g di cipolle
3 cucchiai di olio evo
sale q.b.
pepe q.b.

Il frico di patate
Il frico di patate

Preparazione

Sbucciate la cipolla e affettatela finemente. In una padella scaldate due cucchiai di olio e rosolatevi la cipolla finché non risulterà tenera e traslucida. Nel frattempo sbucciate le patate e grattugiatele con una grattugia a fori grossi (in alternativa, tagliatele a fette sottilissime). Unitele alle cipolle e cuocete per 10 minuti. Rimuovete la crosta al formaggio (se non trovate il Montasio potete optare per un’altra varietà purché stagionata) e grattugiatelo come le patate o tagliatelo a cubetti piccolissimi. Unite in padella, regolate di sale e pepe e fate cuocere finché il formaggio non si scioglie. Oliate e scaldate una padella antiaderente e versate il composto formando un bel disco. Cuocete a fiamma alta finché non si sarà formata una crosticina, quindi aiutandovi con un coperchio girate come una frittata. Proseguite la cottura fino a formare una crosta anche sull’altro lato.

________
Vino
________

Colli Orientali del Friuli “Sacrisassi” Bianco, Le Due Terre: un blend di Friulano (70%) e Ribolla Gialla (30%) che fermenta e affina in acciaio con una macerazione sulle bucce di circa due settimane. Un grande bianco friulano in cui i profumi di scorza di limone, mela golden e gelsomino si fondono alle note di mandorla e ai richiami di muschio umido e danno vita a un sorso ricco di personalità ed energia, che si esprime con una schietta intensità.

Sacrisassi bianco le Due Terre
Sacrisassi bianco le Due Terre

#Iorestoacasa 1 Pasta e Patate con Fiano di Avellino
#Iorestoacasa 2 -Ribollita e Chianti Istine
#Iorestoacasa 3 – Pizza in teglia e  Gragnano Ottouve
#Iorestoacasa 4 – Scammaro e Costa D’Amalfi rosato Tenuta San Francesco
#Iorestoacasa 5 –Polpo alla carbonara e “C” di Francesco Guccione
#Iorestoacasa 6 – Spaghetti con pomodoro grigliato e Colle Rotondella di Cantine Astroni
#Iorestoacasa 7 -Spaghettini con acqua di limone e provolone e Marenevedi Federico Graziani
#Iorestoacasa 8 -Pizza di scarole, Kai di Paraschos e zeppole di San Giuseppe
#Iorestoacasa 9 – Spaghetti alla Puveriello e Fiorfiore di Roccafiore
#Iorestoacasa 10 – Carciofi ripieni e Lambrusco Spumante MC Rose di Cantina della Volta
#Iorestoacasa 11 – Carciofi ripieni di brodo di pollo e Lambrusco Spumante MC Rosé di Cantina della Volta
#Iorestoacasa 12 –Pancotto broccoli e fagioli e Cerasuolo d’Abruzzo Baldovino di Tenuta I Fauri
#Iorestoacasa 13 –Brioscia col tuppo e Banana pancakes
#Iorestoacasa 14 -Pasta allo scarpariello e Artus di Mustilli
#Iorestoacasa 15 -Danubio salato e Pietrafumante di Casa Setaro
#Iorestoacasa 16 -Polpette alla napoletana e Ariapetrina di Masseria Felicia
#Iorestoacasa 17 -La gricia e Rosantico di Podere di Pomaio
#Iorestoacasa 18 – Pitoni messinesi e Vignammare di Barraco
#Iorestoacasa 19 – Uova in purgatorio e Idea di Varvaglione 1921
#Iorestoacasa 20 – Gnocco fritto e Lambrusco di Sorbara Rito di Zucchi
#Iorestoacasa 21 –I taralli e il Prosecco Colfondo di Bele Casel
#Iorestoacasa 22 –Il gattò di patate e il Trebbiano d’Abruzzo Castello di Semivicoli di Masciarelli 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.