#IORESTOACASA, UNA RICETTA E UN VINO AL GIORNO 32: Nepitelle calabresi e Greco di bianco passito di Cantine Lucà 

10/4/2020 1 MILA
Nepitelle calabresi
Nepitelle calabresi

di Adele Elisabetta Granieri

C’è chi leggerà il Decamerone e chi scriverà “Le mie prigioni”, noi abbiamo pensato di suggerirvi una ricetta e un vino al giorno, affinché la cucina, il buon cibo e il buon bere ci siano di conforto nel trascorrere qualche serata a casa. Le ricette saranno semplici, da realizzare con ingredienti facilmente reperibili andando a fare la spesa come previsto. Quanto al vino, saranno suggerimenti di massima, da sostituire con quello che avete già in casa, che trovate facendo la spesa ordinaria o che potete acquistare online.

Tradizionali della Pasqua calabrese (segnatamente delle provincie di Catanzaro e di Crotone) e conosciute, in diletto, anche come nepiteddhi, nepite, nepiteji, le nepitelle prendono il nome da “nepidum”, termine latino che indicava la palpebra dell’occhio. Ne esistono diverse versioni: con i fichi secchi, con mandorle o noci, con il cioccolato fondente o il cacao in polvere, con la mostarda d’uva o la marmellata di amarene. Come vino in abbinamento ho scelto il Greco di Bianco Passito di Cantine Lucà, un vino dalle origini antichissime e di suadente rotondità.

Nepitelle calabresi
Nepitelle calabresi

Nepitelle

Per la frolla

500 g di farina 00
150 g di zucchero
150 gr di strutto o burro
3 uova
1 bustina di lievito per dolci
scorza grattugiata di un limone bio

Per il ripieno

250 g di mostarda d’uva o marmellata di amarene
200 g di mandorle tostate
200 g di gherigli di noci
250 cioccolato fondente tagliato a pezzettini
100 g di uvetta
150 g di fichi secchi
1 cucchiaino di cannella in polvere
½ cucchiaino di chiodi di garofano macinati
150 g di miele
scorza di un’arancia bio grattugiata
un bicchierino di liquore Strega

 

Preparazione

Disponete su un piano da lavoro la farina e lo zucchero a fontana, unite le uova, lo strutto o burro ammorbidito e il lievito in polvere. Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio. Stendete la pasta con un mattarello fino a formare una sfoglia sottile di circa 3 mm. Formate ora dei dischi aiutandovi con un coppapasta o con un bicchiere del diametro di 12 cm circa. Per il ripieno, tritate le mandorle, le noci, fichi secchi e il cioccolato fondente e fate ammorbidire l’uvetta in acqua tiepida: mettete poi tutto in una ciotola e aggiungete il cacao in polvere, la scorza di arancia grattugiata, le spezie, il liquore, la marmellata e il miele. Mescolate fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti. Mettete ora su ogni disco di pasta un cucchiaio di ripieno, ripiegate a mezzaluna e sigillate bene i bordi con i rebbi della forchetta. Adagiate le nepitelle su una leccarda coperta con carta forno e spennellatele con un tuorlo d’uovo. Infornate in forno preriscaldato a 200° per mezz’ora o fino a quando non saranno ben dorate. Una volta pronte estretele dal forno e fatele raffreddare.

_____

Vino
_____

Greco di Bianco Passito, Cantine Lucà: ammaliante nei profumi di zagara, fichi secchi, miele di castagno e arancia candita, con delicati richiami salmastri e sbuffi noce moscata. Un vino in cui il
sorso opulento e avvolgente è armonizzato da un’intensa freschezza e dal finale salino ben delineato.

Greco di bianco passito di Cantine Luca'
Greco di bianco passito di Cantine Luca’

#Iorestoacasa 1 Pasta e Patate con Fiano di Avellino
#Iorestoacasa 2 -Ribollita e Chianti Istine
#Iorestoacasa 3 – Pizza in teglia e  Gragnano Ottouve
#Iorestoacasa 4 – Scammaro e Costa D’Amalfi rosato Tenuta San Francesco
#Iorestoacasa 5 –Polpo alla carbonara e “C” di Francesco Guccione
#Iorestoacasa 6 – Spaghetti con pomodoro grigliato e Colle Rotondella di Cantine Astroni
#Iorestoacasa 7 -Spaghettini con acqua di limone e provolone e Marenevedi Federico Graziani
#Iorestoacasa 8 -Pizza di scarole, Kai di Paraschos e zeppole di San Giuseppe
#Iorestoacasa 9 – Spaghetti alla Puveriello e Fiorfiore di Roccafiore
#Iorestoacasa 10 – Carciofi ripieni e Lambrusco Spumante MC Rose di Cantina della Volta
#Iorestoacasa 11 – Carciofi ripieni di brodo di pollo e Lambrusco Spumante MC Rosé di Cantina della Volta
#Iorestoacasa 12 –Pancotto broccoli e fagioli e Cerasuolo d’Abruzzo Baldovino di Tenuta I Fauri
#Iorestoacasa 13 –Brioscia col tuppo e Banana pancakes
#Iorestoacasa 14 -Pasta allo scarpariello e Artus di Mustilli
#Iorestoacasa 15 -Danubio salato e Pietrafumante di Casa Setaro
#Iorestoacasa 16 -Polpette alla napoletana e Ariapetrina di Masseria Felicia
#Iorestoacasa 17 -La gricia e Rosantico di Podere di Pomaio
#Iorestoacasa 18 – Pitoni messinesi e Vignammare di Barraco
#Iorestoacasa 19 – Uova in purgatorio e Idea di Varvaglione 1921
#Iorestoacasa 20 – Gnocco fritto e Lambrusco di Sorbara Rito di Zucchi
#Iorestoacasa 21 –I taralli e il Prosecco Colfondo di Bele Casel
#Iorestoacasa 22 –Il gattò di patate e il Trebbiano d’Abruzzo Castello di Semivicoli di Masciarelli
#Iorestoacasa 23 – Il frico di patate e Sacrisassi bianco le Due Terre
#Iorestoacasa 24 –Cavatelli ai fagioli borlotti e Maschitano rosato di Musto Carmelitano
#Iorestoacasa 25 -Focaccia di Recco e L’Amiral di Maccario Dringenberg
#Iorestoacasa 26 – Pizza rustica napoletana e Moscato d’Asti Vite Vecchia Ca’d’gal
#Iorestoacasa 27 –Tortano napoletano e Pashkà di Casebianche
#Iorestoacasa 28 –Cacio, pepe e carciofi croccanti e Trebbiano d’Abruzzo Vigneto di Popoli di Valle Reale
#Iorestoacasa 29 – Fiadoni abruzzesi e Pecorino di Tiberio
#Iorestoacasa 30 -La zuppa di cozze del Giovedì Santo e il Piedirosso dei Campi Flegrei di Agnanum
#Iorestoacasa 31 -La pastiera e il fior d’arancio passito Alpianae di Vignalta